Endocrinologia Ospedale Lugo

 
4.0 (3)
Scrivi Recensione
Il reparto di Endocrinologia dell'Ospedale Umberto I di Lugo in provincia di Ravenna, situato in Viale Dante 10, eroga prestazioni in regime di day hospital e day surgery ed ambulatoriale, occupandosi della diagnosi e cura delle malattie endocrinologiche e delle patologie metaboliche. La struttura è anche dotata un ecografo di ultima generazione che consente di eseguire l’elastosonografia, una nuova tecnica ecografica in grado di fornire informazioni sulla consistenza di un tessuto o di un nodulo in tempo reale. Fa parte dell'equipe medica la dottoressa Versari Sara.

Recensioni dei pazienti

3 recensioni

Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
3.3  (3)
Assistenza 
 
3.7  (3)
Pulizia 
 
4.7  (3)
Servizi 
 
4.3  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Grazie dott. Senni e staff

Grande competenza, sensibilità e disponibilità a partire dal dott. Senni a tutto lo staff, compreso il reparto, infermieri, anestesista.
Eseguito il ciclo di radioterapia all'Ospedale Bufalini di Cesena, sono rimasta in contatto con Senni che aspettava con ansia di rivedermi per i controlli. Che dire, in un periodo negativo sono stata aiutata curata e sostenuta da persone che amano il loro lavoro e che tengono molto in considerazione lo stato d'animo del paziente.

Patologia trattata
Carcinoma papillare tiroide (necessaria tiroidectomia totale).


Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Esperienza negativa

Mi sono rivolta alla dottoressa Versari per amenorrea da 2 anni e sospetto diabete per astenia, eccessiva sete ed episodi di tremori a poche ore dai pasti.
Con l'ecografia mi è stato trovato un nodulo tiroideo. Da qui le successive visite ed esami si sono concentrate su quest'ultimo. Nonostante il nodulo risultasse T3a a basso rischio, mi è stato vivamente consigliato e programmato tempestivamente l'intervento chirurgico presso la struttura.
Vista la mia perplessità, ho posto domande di chiarimento alla dottoressa riguardo alle motivazioni di intervento e soprattutto riguardo alla mancata indagine del mio problema ormonale principale. La risposta è stata frettolosa, poco chiara e quasi polemica. In conclusione a qualche esame del sangue, nel referto scritto si rimandava la causa dei sintomi iniziali ad un problema psicotico.

Soltanto dopo aver chiesto un secondo parere in un'altra struttura, ho potuto rincuorarmi del fatto che l'intervento alla tiroide non era assolutamente necessario, in quanto il nodulo a basso rischio, poco vascolarizzato, di forma regolare e addirittura le sue dimensioni si sono ridotte nel corso di pochi mesi. Dopo un'accurata indagine clinica con esami del sangue che non mi erano mai stati prescritti, ho avuto chiare risposte anche riguardo agli altri sintomi, ovvero ovaio policistico e malassorbimento alimentare.

Da qui mi viene spontaneo pensare male, in quanto la statistica nazionale di qualità dei vari reparti viene strutturata soprattutto in base alla quantità di interventi.

Patologia trattata
Nodulo tiroideo, amenorrea e sospetto diabete.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Esperienza positiva- dott. Senni dr.ssa Versari

PURTROPPO HO DOVUTO FREQUENTARE IL REPARTO PER UN CARCINOMA, MA L'ASSISTENZA CHE HO RICEVUTO DURANTE TUTTO IL PERIODO E' STATA OTTIMA: DALLA COMPETENZA E GENTILEZZA DEI MEDICI E INFERMIERE, ALLA ORGANIZZAZIONE DI TUTTI GLI APPUNTAMENTI E LO SVOLGIMENTO DELLA BUROCRAZIA (DI CUI SI SONO OCCUPATI SEMPRE LORO), FINO ALL'INTERVENTO EFFETTUATO DAL PRIMARIO NEL REPARTO DI CHIRURGIA DI LUGO, CHE E' ANDATO BENISSIMO ED E' STATO MOLTO POCO INVASIVO, E IN ULTIMO ANCHE LA RADIOTERAPIA ORGANIZZATA SEMPRE DA LORO PRESSO IL "BELLARIA" DI BOLOGNA.
ANCHE IL FOLLOW-UP DOPO IL TUMORE, CHE STO ANCORA SVOLGENDO PRESSO DI LORO, MI VEDE MOLTO SODDISFATTA.
SPERO DI ESSERNE FUORI ORMAI E, NONOSTANTE LA BRUTTA ESPERIENZA DEL TUMORE, ALMENO SONO STATA SEGUITA MOLTO BENE NEL REPARTO DAL DOTT. SENNI E DALLA DOTTORESSA VERSARI. LI RINGRAZIO MOLTISSIMO PER TUTTO QUESTO.

Patologia trattata
CARCINOMA DELLA TIROIDE.