Neurologia Ospedale Forlì

 
4.0 (2)
Scrivi Recensione
Reparto
Il reparto di Neurologia dell'Ospedale G.B. Morgagni - L. Pierantoni di Forlì in provincia di Forlì-Cesena, situato in Via Carlo Forlanini 34, ha come Responsabile il Dott. Walter Neri. Il reparto si occupa della diagnosi e terapia delle malattie neurologiche; tale attività viene svolta in regime di Degenza Ordinaria e di Day-Hospital o Ambulatoriale. E' annesso all'Unità Operativa il Laboratorio di Neurofisiologia Clinica per l'esecuzione di accertamenti diagnostici di funzionalità del Sistema Nervoso Centrale e Periferico. Fanno parte dell'equipe medica i dottori Maurizio Gessaroli, Carlo Guidi, Alberto Patuelli, Alberto Raggi, Paola Stampatore (specialista convenzionato Ambulatorio 1° livello Neurologia a Modigliana), Silvia Strumia.

Recensioni dei pazienti

2 recensioni

Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
4.0  (2)
Assistenza 
 
3.5  (2)
Pulizia 
 
4.5  (2)
Servizi 
 
4.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ematoma subdurale

Dopo essere stato dimesso dal Bufalini per una operazione alla testa, ho passato il periodo di controllo in neurologia a Forlì. Tutto il personale del reparto è stato sempre disponibilissimo e molto professionale. Altamente consigliati. Un ringraziamento a tutto l'organico!

Paolo Cimatti

Patologia trattata
Ematoma subdurale.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Visite neurologiche

SONO STATO INVITATO DAL MMG AD ANDARE DAL NEUROLOGO. LA PRIMA VOLTA IL NEUROLOGO DEL REPARTO MI HA DETTO CHE NON AVEVO NIENTE E CHE IL TRACCIATO E.E.G. ERA NELLA NORMA, PER CUI MI SI VISITAVA DUE VOLTE ALL'ANNO E, IN SEGUITO, UNA SOLA VOLTA ALL'ANNO.
PERò IO LE MIE ASSENZE LE AVEVO LO STESSO (ANCHE SE PRENDEVO DEL LAMICTAL, CHE IN SEGUITO MI HAN DETTO CHE FACEVA PIù MALE CHE BENE...), PEGGIORATE DALLA STANCHEZZA E DAL SONNO. STESSO TRATTAMENTO L'HO RICEVUTO PRSSO L'UNITA OPERATIVA DI CESENA- P.S NEUROLOGIA.
ALLA FINE HO RISOLTO IL PROBLEMA AL BELLARIA DI BOLOGNA, DOVE MI HANNO DIAGNOSTICATO UNA FORMA DISPLASIA TEMPORO- MESIALE DESTRA.

Patologia trattata
SI TRATTA DI UNA FORMA DISPLASIA TEMPORO-MESIALE DESTRA SENZA PERDITA DI COSCIENZA.


Altri contenuti interessanti su QSalute