Oncoematologia Ospedale Chioggia

Oncoematologia Ospedale Chioggia

 
5.0 (1)
Scrivi Recensione
Il reparto di Oncologia ed Ematologia dell'Ospedale di Chioggia in provincia di Venezia, situato in Strada Madonna Marina 500, ha come Direttore il Dott. Carlo Gatti. Il reparto, ubicato al sesto piano del Presidio, si occupa della diagnosi, del trattamento e dell’assistenza di pazienti affetti da patologia neoplastica secondo il principio della multidisciplinarietà. All’Unità Operativa è aggregato un Servizio di Ematologia che si occupa del paziente affetto da tutte le malattie del sangue (sia quelle oncologiche che quelle non oncologiche). Presso il Day Hospital della Unità Operativa vengono somministrati i farmaci antitumorali, le cosiddette chemioterapie, oltre alle terapie di supporto per sostenere sia gli effetti collaterali dei trattamenti che le complicanze legate all’evoluzione della malattia. Equipe medica di reparto: Scola Annamaria, Busato Simona, Rossi Elena, Canistro Rosa (ematologia), D’Antonio Roberta (cure palliative), Giuditta Boscolo (psicologa, psicoterapeuta).

Recensioni dei pazienti

1 recensioni

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0  (1)
Assistenza 
 
5.0  (1)
Pulizia 
 
5.0  (1)
Servizi 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Elogi

Ho sempre stimato il presidio ospedaliero, ma mai avrei pensato che ci fossero reparti d'eccellenza come questo.
Una struttura rinnovata dal suo primario, il dott. Gatti, non solo esteticamente, ma anche per i professionisti che lo affiancano. Nella tristezza, e rabbia, della mia situazione, ho trovato un reparto che non solo mi ha seguita, e mi segue, con competenza, ma che non trascura mai il lato umano, perchè per loro non sei un numero, ma un malato oncologico, cioè una persona che più di altre ha bisogno di assistenza e sostegno.
Un ringraziamento ai medici ma anche agli infermieri, insostituibili, e all'ottimo servizio per le terapie di supporto nel post chemioterapia.

Patologia trattata
Sarcoma.


Altri contenuti interessanti su QSalute