Dettagli Recensione

 
Ospedale di Lugo
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

La mia esperienza

Vengo al sunto altrimenti ci vorrebbe un mese. Frattura condilo laterale femore sinistro del 14.4.2017 non diagnosticata a Caserta, dopo 4 giorni di ricovero post trauma. Visita dal dott. Zanotti a luglio 2017, che propone innesto osseo da banca dell'osso + microinnesti di osso autologo, per poi protesizzare l'arto citato. Operato a Lugo, il 3.10.2017, nonostante avessi la broncopolmonite (di poi diagnosticata per aver chiesto insistentemente consulenza pneumologica). Il dott. Zanotti non era presente in sala operatoria, ero reduce da febbre e nessuno, dico nessuno, mi aveva avvisato che sarei stato operato nemmeno il giorno prima. Nessun medico passa in reparto per dirmi qualcosa in merito all'intervento... solo alla rimozione dei punti in sala gessi vengo a saper dal dott. Capucci che è stato lui ad operarmi e che si è limitato ad una sintesi dell'arto, impiantando due viti e che l'arto sarebbe rimasto "offeso" (testuali parole). Dimesso dopo la cura pneumologica - la gamba operata era immobilizzata - il dott. Zanotti non si è mai fatto vedere nonostante alla visita gli avessi portato i saluti del dott. Ennio Zerrillo di Benevento, che lui ben ricordava. Dopo un mese di immobilità, rimosso il tutore a Caserta, faccio tutto ciò che è possibile: Kinetec, magneto, mobilizzazioni, fisioterapia (almeno 10- 15 cicli), assumo vitamina D ed integratori vari... Dopo la Rx e Rmn, l'osso risulta essere migrato verso altra sede e le viti cannulari impiantate ballano nel mio ginocchio. Assumo 40 mg. di Targin ogni 12 ore da allora per il dolore atroce.
Aspetto ancora una chiamata dal dott. Zanotti, il mio nr. di cellulare è sempre lo stesso (393 8694936), aspetto con ansia una sua telefonata....

Patologia trattata
Frattura femore.

Commenti

 
 
Per Ordine 
 
 
 
 

Altri contenuti interessanti su QSalute