Dettagli Recensione

 
Ospedale di Lugo
Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Secondo parto

Premetto che il primo parto e' avvenuto sempre in questo ospedale e mi ero sentita a casa; anche come prima esperienza sono stata accolta e funzionava tutto al perfezione! Ho avuto una ostetrica che mi ha aiutata e gestita per tutto il parto, e volevo tornare a partorire in questo ospedale! Premetto che la mia seconda gravidanza e' stata ben diversa dalla prima, mia figlia si girava in continuazione, non potevano fissare cesareo perche' podalica, una volta cefalica visto tutto il liquido amniotico che avevo! La mia fortuna/sfortuna e' stata che con entrambe le gravidanze ero seguita dal dottor Salieri. Fortuna perche' non lo cambierei con nessun altro per umanita', disponibilita' e rassicurazione.. Sfortuna perche' e' andato in pensione a luglio 2019 e io ho partorito a gennaio.. Sono stata ricoverata per due settimane e mezzo, poiche' avevo le doglie e, perche' la bambina non prendeva una posizione definitiva, dovevano tenermi sotto controllo per i monitoraggi... Il dottor Salieri mi disse che mi avrebbero indotto il parto prima (anche se alla 36sima settimana). Arrivata lì, mi dissero che volevano provare a farmi arrivare alla 38sima settimana per far formare meglio i polmoni. Io accettai.. Arrivata alla 37+2 nessuno parlava di induzione, al che esausta della situazione e di quella gravidanza particolare, chiamai il dottor Salieri, che molto gentilmente si reco' in ospedale, nonostante in pensione, per venire a parlare con il nuovo primario del mio caso! La sera passo' il primario da me per dirmi che avrebbero fatto l'induzione (sicuramente sotto spinta del mio ginecologo!). Bene, da li' in poi non vi dico.. Mi mettono una specie di fettuccia alla sera per levare l'indomani (questo e' normale), ma dopo due minuti mi ritrovo il primario e una ginecologa addosso che mi girano la bambina con le mani per metterla in posizione, mettendo anche a rischio la vita di mia figlia per il cordone, per non parlare del dolore e di come mi si giro' lo stomaco... Finito questa PIACEVOLISSIMA esperienza, l'indomani dopo aver avuto le contrazioni tutta notte, mi tolgono la fettuccia, ma quando la ginecologa di turno, che era la stessa che mi aveva ricoverata mi disse che la bambina si era girata di nuovo, il panico... Chiesi alla dottoressa in questione di farmi il cesareo (PREMETTO CHE AVREI VOLUTO UN PARTO NATURALE COME IL PRIMO FIGLIO E CON CUI SONO STATA IN GRADO DI TORNARE IN STANZA CON LE MIE GAMBE! Anche perche' sapevo che il cesareo non era una passeggiata e ne' ho avuto la prova dopo averlo fatto, ho avuto problemi per un anno e mezzo a seguire.. Ma ero stanca dopo tutta quella situazione e in pena che poteva succedere qualcosa alla mia bambina piu' altro con.quel giramento che gia' mi avevano praticato), lei lo avrebbe fatto senza esitare, glielo avevo letto negli occhi, ma rimaste sole senza ostetrica mi disse testuali parole "devi convincere il primario!"... Me lo ricordo ancora! Mi portano in sala travaglio, dove volevano mettermi nella vasca, ma prima....Arriva il primario con due ostetriche e la ginecologa con cui avevo parlato poco prima... Mi fa dobbiamo rompere le acque, ma prima dobbiamo girare di nuovo la bambina e poi se si incanala bene altrimenti facciamo un cesareo... Ebbene non sono riusciti a toccarmi, ho dato di matto, non avevo la forza per sopportare altro, dopo mezzora che provavano di riuscire a fermarmi per girare con le mani (DI NUOVO) la bambina, si sono arresi e ha deciso di farmi un cesareo d'urgenza... Il cesareo e' andato bene, l'anestesista squisita e l'ostetrica che mi e' rimasta accanto, non ricordo il suo nome ma era di una dolcezza infinita, al contrario dell'altra che era anche lei presente, e che dopo il parto una volta che avevo suonato il campanello poi per il nido ho sentito dire vicino alla sua collega ancora rompe questa, e da allora dico la verita' non ho suonato piu', prendevo e andavo al nido da sola, perche' se avesse detto una parola in piu' ci avrei litigato, ricordo ancora il nome... Le ostetriche (eccezione fatta per questa, ma purtroppo in ogni dove ce n'è una) sono molto molto carine, come le ricordavo, quelle che mi hanno aiutato di piu' e sono state squisite erano la Marina e la ragazza toscana! Nulla da dire sulle ostetriche, che sono sempre disponibili e hanno anche parole di conforto, ma per quanto riguarda i ginecologi e il nuovo primario, mi spiace ma questo reparto dopo che Salieri e' andato via, per me ha perso veramente tanto, non e' stata un esperienza positiva per niente! Dovevano anche chiamarmi per la visita di controllo, ma dopo un mese non ero stata contattata, alche' sono tornata a visita dal mio ginecologo, e caso strano il giorno dopo ricevo la telefonata dall'ospedale che dovevo presentarmi a visita, ho detto che ero gia' stata vista e non ci sono andata! Non ci tornerei ad oggi...

Patologia trattata
Gravidanza podalica. Parto cesareo.

Commenti

 
 
Per Ordine 
 
 
 
 

Altri contenuti interessanti su QSalute