Dettagli Recensione

 
Ospedali e case di cura a Catanzaro
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Neurologia

Qualche consiglio a chi di competenza: creare parcheggi sotterranei, anche un po' distanti ma serviti da una scala o tappeto mobile; giunti all'entrata consegnare una guida semplice, capibile anche per un bambino per districarsi e raggiungere i reparti.
Le spese di tutto potrebbero essere recuperate con piccoli contributi per il parcheggio e trasporto.
Per il ristoro fare un servizio domiciliare nei reparti.

Patologia trattata
Morbo di Parkinson in paziente a disposizione anche per la ricerca.
Punti di forza
Il carisma e la capacità del direttore della neurologia, coadiuvato da una squadra di professionisti attenti al paziente sia nelle cure che nel soggiorno amichevole e coinvolgente.
Punti deboli
La difficoltà a raggiungere i reparti per la poca segnaletica chiara e inconfondibile; questo succede anche nel trovare un parcheggio, tutto è molto disordinato.

Commenti

1 risultati - visualizzati 1 - 1  
 
Per Ordine 
 
Inviato da pietro manduca
16 Gennaio, 2013
La mia esperienza è invece riferita al reparto di neurochirurgia. Ho 42 anni e sono stato operato circa 2 anni fa a due ernie del disco, una che si era strozzata nel midollo osseo e una nel nervo sciatico. Ricordo benissimo la mia sofferenza e ricordo anche che mi era stato detto il rischio che correvo se non avessi fatto l'intervento. Quindi prendo coraggio e prenoto una visita col Prof. Angelo LAVANO. Mi presento alla visita e l'accoglienza del Prof. Angelo LAVANO e di tutto il suo staff mi ha dato subito sicurezza; quindi parliamo del più e del meno e, dopo un accurato controllo della risonanza magnetica, fissiamo subito la data dell'intervento.... Ricordo solo il dolore e la tensione del pre-intervento.... arriva il fatidico giorno e dopo 9 ore circa di intervento esco dalla sala operatoria. Dopo 3 giorni mi mettono in piedi e iniziamo con controlli sempre più capillari da parte del prof. Lavano stesso e del suo staff. Ora che dire... sono contento di aver conosciuto questa fantastica persona, come Uomo e come Professionista. Grazie di cuore Prof. Lavano.. Se avessimo di queste persone nelle strutture pubbliche non ci sarebbero problemi di mala sanità. Io ho consigliato il reparto ad una ragazza che aveva un problema simile al mio; questa ragazza era pronta con bagaglio alla mano per andare a Bologna per essere operata, quando con una sua consulenza (del Prof. Lavano) sono bastati un po' di palestra e una accurata dieta per risolvere il problema, mentre per i professionisti di Bologna doveva essere operata. Allora io dico... perchè questi professionisti con la P maiuscola vengono "discriminati"?!
1 risultati - visualizzati 1 - 1  
 
 

Altri contenuti interessanti su QSalute