Chirurgia Vascolare Ospedale Sondalo

Chirurgia Vascolare Ospedale Sondalo

 
5.0 (4)
3266  
Scrivi Recensione
Il reparto di Chirurgia vascolare dell'Ospedale Eugenio Morelli di Sondalo in provincia di Sondrio, situato in Via Zubiani 33, ha come Direttore responsabile il Dott. Marco Udini. Il reparto è una Struttura Complessa che affronta la patologia dei vasi, sia arteriosi che venosi, diagnosticando tale patologia con apparecchiature ad alta tecnologia (Ecocolordoppler, angiografia, TAC, RMN), impostando un adeguato trattamento delle patologie spesso concomitanti (cardiopatie, diabete etc.) e trattando sia con terapia medica specifica, sia con interventi chirurgici su tutto il sistema circolatorio, arterioso e venoso. Gli interventi chirurgici si eseguono in tutti i distretti arteriosi e venosi a livello addominale, toracico, degli arti inferiori e superiori e del distretto cerebro-vascolare. Gli interventi sono eseguiti sia per via tradizionale a cielo aperto, sia con la metodica endovascolare. Fanno parte dell'equipe dell'unità operativa i dirigenti medici Dott.ssa Emilia Cappelletti, Dott. Luigi Comandatore, Dott.ssa Giovanna Scardino, Dott.ssa Maria Carlucci, Dott. Francesco Nunzio Sangrigoli, Dott.ssa Monica Vescovi, Dott. Filippo Giacchi.


Recensioni dei pazienti

4 recensioni

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0  (4)
Assistenza 
 
5.0  (4)
Pulizia 
 
5.0  (4)
Servizi 
 
5.0  (4)
Voti (il più alto è il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
23 Gennaio, 2017
Franco Guzzinati
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Sentiti ringraziamenti

Dando atto dell'alto livello professionale ed umano riscontrato nel personale tutto, ringrazio sentitamente per il trattamento ricevuto.
Intervento: posizionamento di branche endoprotesiche appaiate in aorta ed assi iliaci.

Patologia trattata
Dissezione aorta addominale e stenosi serrata iliaca destra.
Trovi utile questa opinione? 



09 Ottobre, 2014
ivano maria milani
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento chirurgico reparto chirurgia vascolare

Alla cortese attenzione
del DIRETTORE Struttura Complessa Chirurgia Vascolare Prof. Marco Udini

Sono passate poche settimane dall'intervento subìto per Aneurisma Arteria Splenica e innesto protesico composito Tripode celiaco splenico e TEA arteria epatica.
L'intervento è stato eseguito da Lei Professore e dalla sua equipe.
In qualità di paziente, con la presente vorrei comunicare alcune considerazioni riguardo gli aspetti professionali ed umani del personale medico dei Suoi Collaboratori, Dott. Andrea Catalano, Dott. Luigi Comandatore, Dott.ssa Emilia Cappelletti, Dott.ssa Maria Carlucci, nonché di tutto il personale infermieristico e della Capo Sala, avuti nei mie confronti durante il periodo di degenza.
In un periodo in cui l'opinione pubblica tende a sottolineare soprattutto gli aspetti negativi della sanità, io vorrei spezzare una lancia in favore di coloro che riportano in alto gli standard qualitativi delle professioni sanitarie.
Sono stato piacevolmente colpito dalle capacità professionali tecniche-chirurgiche di alto livello, dalla facile accessibilità nei rapporti con il personale medico, dalla disponibilità costante nel fornire spiegazioni e nel preoccuparsi del mio stato di salute. In particolare sottolineo i miei più sentiti ringraziamenti a Voi Dottori Tutti per le vostre doti umane, che fanno di un medico "un bravo medico" e una persona speciale.
Altrettanti ringraziamenti vorrei porre al personale infermieristico ed in particolare alla Capo Sala.
La sensibilità, la solarità e l'empatia da parte del personale addetto all'assistenza rendono la degenza ed i problemi legati ad essa più leggeri e sopportabili.
Affidarsi con fiducia a chi si deve occupare della nostra salute o di quella dei nostri cari rende, tutto meno doloroso, meno preoccupante e l'evoluzione in positivo più probabile. Sentirsi una persona e non un numero è molto importante e determinante.
Sono certo che in futuro verranno curati ancora questi aspetti, che fanno la differenza e permettono di mettere sempre più in risalto il concetto di salute, espressione di benessere fisico, psichico e spirituale di ogni individuo. Non dimenticando che i famigliari a casa sono in ansia per i loro cari, e la loro ansia viene rassicurata da i Vostri gesti e del personale tutto che quotidianamente in silenzio si prodiga per i pazienti.
Grazie ancora, siete gli Angeli silenziosi e invisibili protettori degli ammalati.
Cordiali Saluti,
Ivano Maria Milani - Albosaggia 09 Ottobre 2014

Patologia trattata
Aneurismecotomia arteria splenica e innesto protesico composito tripode celiaco-splenico e TEA arteria epatica.
Trovi utile questa opinione? 
27 Settembre, 2012
Martina
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento per aneurisma splenico

Sono stata a Sondalo per un controllo e, occasionalmente, mi hanno riscontrato un aneurisma a livello dell'arteria splenica.
All'inizio ero scettica sul fatto di farmi operare a Sondalo, pensando magari di andare a Milano, ma dopo aver fissato un appuntamento col Dottor Udini, primario del reparto, non ho avuto più dubbi. Persona umana e attenta ai problemi dei pazienti, mi ha rassicurata ispirandomi da subito molta fiducia. L'intervento, sebbene si sia rivelato più problematico del previsto, è andato molto bene, grazie alla preparazione e la professionalità del primario e di tutta la sua equipe. Anche in fase post operatoria sono sempre stata seguita con tutte le attenzioni del caso, infermieri, caposala e tutto il personale sono stati gentilissimi e premurosi, con un rapporto umano che non ti aspetti e che difficilmente si trova in un ospedale.
Il reparto è pulito ed organizzato e mi sento di consigliarlo a chi ne avesse malauguratamente bisogno. Posso solo dire che a un mese e mezzo dall'intervento sto bene. Spero che il presidio ospedaliero di Sondalo non chiuda, ma che continui a funzionare come ha fatto fin'ora, trattando i pazienti come persone e non come numeri.

Patologia trattata
Legatura di aneurisma splenico in chirurgia tradizionale.
Trovi utile questa opinione? 



20 Luglio, 2011
Maria Alessandra Agostini
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Oramai sono di casa a Sondalo

Sono rimasta colpita dalla professionalità di tutti. L'anestesia spinale non si sente, perché ti spruzzano un anestetico efficace.
Durante l'intervento, vieni continuamente monitorata e ti viene chiesto se va bene.
Se non ci sono problemi, vieni rinviato a casa il giorno stesso. Nel mio caso, purtroppo, svenivo se messa in piedi, quindi mi hanno tenuto il tempo necessario per riprendere le forze. Tutto molto ben collaudato e organizzato.

Patologia trattata
Asportazione della vena safena in stripping e varici.
Trovi utile questa opinione? 

Altri contenuti interessanti su QSalute