Angiologia Arcispedale Santa Maria Nuova

 
4.3 (6)
Scrivi Recensione
Reparto
Il reparto di Angiologia dell'Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, situato in Viale Risorgimento 80, è una Struttura Semplice Dipartimentale che accerta e cura le malattie circolatorie periferiche in regime Ambulatoriale, Day Hospital e Degenza Ordinaria e consta anche di un Centro Ambulatoriale Ulcere Vascolari CAUV. Attività distintive: Diagnosi in urgenza della malattia tromboembolica venosa e della malattia aterotrombotica; Ecodoppler venoso degli arti e gestione ambulatoriale della malattia tromboembolica venosa; Ecocolordoppler tsa; Ecocolordoppler transcranico; Ecocolordoppler arterioso dei vasi addominali e degli arti inferiori; Capillaroscopia; Claudicometria; Gestione integrata lesioni difficili Ambulatorio CAUV. Fanno parte dell'equipe medica dell'unità operativa i dottori Sara Corradini, Matteo Iotti, Maria Chiara Ugolotti.

Recensioni dei pazienti

6 recensioni

 
(4)
 
(1)
3 stelle
 
(0)
 
(1)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.3
 
4.3  (6)
 
4.2  (6)
 
4.5  (6)
 
4.2  (6)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

Ringrazio il primario dottor Angelo Ghirarduzzi per il risultato ottenuto oggi 18-11 2019, con completa guarigione dell'ulcera alla gamba. Sono stati 20 lunghi mesi, 14 di dolore intenso, ma la nostra caparbietà e la sua indiscussa disponibilità, la sua competenza, l'ironia con la quale distrae il paziente, i nostri malumori condivisi, le perplessità, l'empatia a tratti fuggevole, il traguardo cui entrambi anelavamo, le medicazioni, le rifiniture di bisturi, gli umori ondivaghi,ì ma votatati ad un unico traguardo... hanno fatto di me una DONNA GUARITA e di lui L'ECCELSO DIAGNOSTA CHE TUTTI RICONOSCONO. Ma quello che adoro di lui sono la caparbietà con la quale seguiva, mentre mi medicava, casi urgenti, gravi, che risolveva in contemporanea fiutandoli, inseguendoli con l'olfatto di un "cane da tartufo" mentre mi congedava con l'intero rotolo di benda abbarbicato alla gamba... (ma chi se ne importa, piccole distrazioni di un medico che non ci molla mai, nonostante una disumana stanchezza...!).
Avercene di primari come lui... Non per niente si chiama "Angelo"!

Patologia trattata
Ulcera gamba sx.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Visita angiologica

Sto meglio ogni volta che finisco la visita angiologica all'Arcispedale Santa Maria nuova di Reggio Emilia. Il dott. Ghirarduzzi e la dott.ssa Cattabiani sono cordiali e competenti. Devo fare 1300 chilometri, ma ne vale la pena.

Patologia trattata
Claudicatio intermittens.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Eccellenza e umanità- dott. Iotti

E' davvero un reparto eccellente. In particolare un ringraziamento al Dott. Matteo Iotti, uno dei medici più professionali ed umani che io abbia mai incontrato. Il reparto segue i pazienti con attenzione e reale interesse, garantendo, anche tramite l'attività di day-hospital, un'assistenza puntuale ed efficace. Grazie davvero.

Patologia trattata
Trombosi Venosa Profonda paraneoplastica.

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

un reparto che funziona come si deve

Professionalità, puntualità, gentilezza, disponibilità: queste sono le qualità del reparto di angiologia del santa maria nuova di reggio emilia. Un reparto che funziona come si deve.

Patologia trattata
Insufficienza renale.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
2.0

esperienza negativa

Per inizio di flebite sono stata in cura dalla dott.ssa C., che ha sbagliato completamente la cura. La somministrazione di un medicinale non idoneo ha causato ulcere profonde, con conseguente forte cura antibiotica...
In base alla mia esperienza, ho riscontrato scarsa professionalità e mi sento di consigliare di rivolgersi ad altri specialisti.

Patologia trattata
Inizio di Tromboflebite.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti ed impressioni

Ciao a tutti, mi chiamo Elena ed ho 15 anni. Sono stata seguita da questo reparto per circa un mese e oggi, avendo terminato il Day Hospital, mi sono sentita in dovere di scrivere a questo sito per porgere i miei ringraziamenti a tutti coloro che mi hanno visitato.
Io sono stata molto contenta del periodo di cura che ho passato in questo luogo. E oggi, dopo l'ultima visita, mi è quasi dispiaciuto lasciarlo... i medici sono disponibilissimi, sanno dedicare tempo al paziente, lo sanno ascoltare, curare nel migliore dei modi e il tutto all'interno di un ambiente organizzato, efficiente e allo stesso tempo allegro (già, perchè credo che l'allegria sia indispensabile per mantenere alto il morale dei pazienti -quando è necessario- ed io mi sono trovata bene anche sotto questo punto di vista: un perfetto connubio tra serietà, organizzazione, determinazione ed umorismo).

In particolare vorrei ringraziare il dottor Ghirarduzzi e la dottoressa Landini per tutto quello che hanno fatto per me, per la loro estrema disponibilità, prontezza, efficienza e simpatia... per avermi contagiato con la grande passione che hanno per il loro lavoro. Già, ora mi sono appassionata anche di medicina e credo che se non fossi venuta qui a Reggio Emilia, forse non mi sarei mai accorta di quanto affascinante ed interessante essa. Grazie, grazie di cuore per tutto!
Un ringraziamento va anche a tutti gli altri dottori ed al personale infermieristico del reparto (chiedo scusa se non li nomino, ma purtroppo non ne conosco i nomi), che pure si sono dimostrati estremamente efficienti, facendomi sentire come all'interno di una seconda famiglia.

Ora, dopo questo "poema", vi lascio, contenta di avervi scritto... e nella speranza di diventare anche io così determinata ed organizzata come voi.. chissà, magari medico!
Un salutone, Elena Manari

Patologia trattata
Trombosi retinica occhio sinistro.


Altri contenuti interessanti su QSalute