Chirurgia di rivestimento anca Istituto San Siro Milano

Chirurgia di rivestimento anca Istituto San Siro Milano

 
4.6 (9)
Scrivi Recensione
Il reparto Ortopedia e Traumatologia - Chirurgia di rivestimento dell'anca dell'Istituto Clinico San Siro di Milano, situato in Via Monreale 18 ed accreditato con il S.S.N., ha come Responsabile il Dott. Prof. Antonio Moroni. Il reparto costituisce una delle numerose superspecialità ortopediche afferenti e correlate all'unità operativa di Ortopedia e Traumatologia diretta dal Dott. Franco Parente. Fanno parte dell'equipe del centro i dirigenti medici Dott. Francesco Acri, Dott. Riccardo Orsini, Dott. Daniele Fabbri, Dott. Giovanni Micera.

Recensioni dei pazienti

9 recensioni

 
(6)
 
(3)
3 stelle
 
(0)
2 stelle
 
(0)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.6
 
5.0  (9)
 
4.3  (9)
 
4.3  (9)
 
4.6  (9)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Apprezzamento

Alcuni mesi fa sono stata visitata dal Dott. Giovanni Micera, e da questa visita ho avuto un notevole miglioramento. Non riesco più a contattarlo, qualcuno gentilmente potrebbe mettermi in contatto?

Patologia trattata
Tendinopatia CDR spalla bilaterale.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Equipe meravigliosa

Sono stata operata dal Prof. Antonio Moroni e la sua meravigliosa equipe. Avevo problemi all'anca destra - coxartrosi congenita - e abbiamo deciso per una protesi quando avevo solo 37 anni. Sono passati ormai 4 anni e non ho mai avuto problemi!
La mia vita è cambiata grazie a loro!

Patologia trattata
Coxartrosi.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Artroplastica di rivestimento dell'anca

Il Prof. Antonio Moroni è un'eccellenza italiana.
I fisioterapisti sono molto disponibili e preparati.
La clinica è pulita e organizzata abbastanza bene.

Patologia trattata
Artrosi dell'anca.


Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Protesi Rivestimento d'anca Resurfacing BHR

Operato dal prof. Antonio Moroni a fine 2014 a Milano presso la casa di cura San Siro, a cinque anni dall'intervento tutto è perfetto, grazie al bravissimo e gentilissimo prof. Moroni, unico esperto di questo intervento sul territorio italiano.
Grazie e complimenti.

Patologia trattata
Coxartrosi sx.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottima struttura

Mi ha operato il prof. Antonio Moroni, artroplastica dell'anca, a luglio 2016. Dopo pochissimi giorni ho ripreso a camminare quasi normalmente e dopo pochi mesi del tutto normalmente. Ho aspettato circa un anno e poi ho ripreso anche l'attività sportiva e gioco a tennis e scio senza alcun problema all'anca. Grazie al prof. Moroni ed a tutto il personale della struttura che ci ha fatto trascorrere piacevolmente un periodo di ricovero di circa 3 settimane, compresa la terapia riabilitativa fatta all'interno della struttura. OTTIMO!

Patologia trattata
Artrosi dell’anca.
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Rivestimento ibrido dell'anca

Sono stato operato di rivestimento ibrido dell'anca dal Prof. Moroni, dal dott. Micera e dal dott. Acri.
La competenza chirurgica dei suddetti professionisti non si discute, una menzione particolare merita il dott. prof. Micera Giovanni, che fin dal giorno dell'operazione ha sempre fatto sentire la sua presenza presso ogni paziente ad ogni orario, dispensando a tutti consigli e provvedimenti medici.
Una nota dolente la devo sottolineare per il servizio infermieristico:
- il giorno dopo l'operazione non si può dare al paziente una spugnetta bagnata dicendogli di lavarsi da solo mentre si è con la flebo, il drenaggio e il catetere.. è impossibile (a Bologna non passava un giorno che gli infermieri non lavassero direttamente i pazienti);
- soprattutto i primi giorni, le pillole da assumere venivano lasciate sul tavolino del letto senza assicurarsi che il paziente le prendesse;
- non si può dare ad un paziente il primo giorno dopo l'operazione un girello di portata max 100 kg., mentre lo stesso pesa di più. Ha provveduto mia moglie a chiedere la sostituzione ad un altro paziente; la stessa cosa con l'alza water, con una portata inferiore al peso del soggetto;
- avevo chiesto dopo l'operazione ad un infermiera di togliermi il rivestimento di plastica che copriva i piatti del past, in quanto impossibilitato da flebo, catetere e drenaggio, ma mi è stato rifiutato;
- non può mia moglie accorgersi per puro caso che sotto il mio cuscino c'era una radiografia dell'anca che ha immediatamente portato alla caposala, la quale è rimasta sorpresa da questo casuale ritrovamento dicendo che la radiografia la doveva tenere lei.
Spero che questa mio commento venga interpretato come un fattore positivo che vada ad eliminare alcune discresie, che soprattutto dopo l'intervento, possono compromettere la qualità della vita del paziente.

Infine mi preme segnalare l'ottima riabilitazione fatta a reparto con scrupolosità, competenza e funzionalità, che mi ha permesso di lasciare la clinica in un ottimo stato. Mi preme segnalare per tale attività la fisioterapista Monica, molto brava e competente (a Bologna la fisioterapia invece era stata molto carente).
Sicuro di aver provveduto a dare un consiglio per eliminare fattori che vadano a incidere negativamente sul decorso ospedaliero del paziente, saluto tutti gli operatori che mi hanno permesso di superare questa esperienza di vita, a partire dai medici fino a tutti gli operatori infermieristici e non.
Distinti saluti.
P.S.: un saluto particolare anche al bravo dott. Acri.

Patologia trattata
Coxartrosi anca.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Grazie al dott. Francesco Acri

Da anni ho un problema alle ginocchia con relativo peggioramento della qualità della vita. Dopo vario girovagare tra ortopedici, ero quasi rassegnata finchè una mia amica mi ha indirizzata dal dott. Francesco Acri. Scettica sono andata alla visita pensando "e andiamo pure da questo", ma con mio più grande stupore ho trovato una persona veramente interessata alla mia salute e alle mie ginocchia!!! Voglio ringraziare il dott. Acri non solo per aver iniziato con tenacia un percorso per trovare la diagnosi, davvero difficile da individuare perchè concorrevano più patologie tra loro, una delle quali non curabile, ma per avermi seguita con umanità, sempre sorridente con una parola buona e per avermi ridato una buona qualità di vita attraverso le terapie risolutive (dove si poteva). Grazie DOC!

Patologia trattata
Pluri-patologie alle ginocchia.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Artroplastica di rivestimento dell'anca

Sono stato operato all'anca destra col sistema di "artroplastica di rivestimento" dall'eccellente Prof. Antonio Moroni.
Sono un "vecchio" arbitro di Calcio e dopo l'intervento potrei ritornare a 70 anni suonati all'attività agonistica.
Prof. Moroni, Equipe, Ospedale "san Siro" e Maestranze TUTTE: ECCELLENTI!!!

Patologia trattata
Artroplastica di rivestimento dell'anca dx.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento al Prof. Moroni e personale tutto

Ortopedia - Protesi all'anca
Sono stata operata all’anca dall’Equipe del Professor Moroni.
Sono stata benissimo, sia come assistenza medica che infermieristica. Ho avuto in aggiunta un piccolo problema all’orecchio, evidenziandolo alla Dottoressa di reparto Santalena, che ha subito preso nota e in meno di 2 ore ho fatto la visita dall’otorino; il personale è davvero molto efficiente e gentile.
Il cibo è buono, tutto servito con piatti di ceramica e posate in acciaio e non con squallide vaschette in plastica, che quando arrivano in reparto é un brodame unico e puzzolente che ti scappa la voglia di mangiare.
Detesto gli appalti, sono convinta che non sia una forma di risparmio, MA per dare spazio a forme poche trasparenti..
Milo Giovanna

Patologia trattata
Intervento all'anca.


Altri contenuti interessanti su QSalute