Neuropsichiatria Infantile Ospedale G. Di Cristina

Neuropsichiatria Infantile Ospedale G. Di Cristina

 
3.0 (5)
Scrivi Recensione
Il reparto di Neuropsichiatria Infantile dell'Ospedale Pediatrico Giovanni Di Cristina di Palermo, situato in piazza Montalto 2, ha come Direttore responsabile la dottoressa Francesca Vanadia. Il reparto, ubicato al piano terra del padiglione Maggiore, si occupa principalmente di epilessia, cefalea, encefalopatie, malattie del midollo spinale, malattie muscolari e disturbi del movimento, sclerosi multipla ed altre malattie demielinizzanti, ritardo mentale, autismo e psicosi, disturbi emotivi relazionali, disturbi dell'alimentazione. A livello ambulatoriale la struttura esegue visite specialistiche psicologiche (lunedì e mercoledì) e di neuropsichiatria infantile (da lunedì a giovedi). Fanno parte dell'equipe medica dell'unità operativa: dott.ssa Daniela Buffa, dott.ssa Flavia Consolo, Dott.ssa Girolama La Franca, dott. Giuseppe Santangelo, dott. Emanuele Trapolino, dott.ssa Donatella Manzoni, Dott. Giuseppe Puma, Dott.ssa Donatella Ragusa, Dott. Vincenzo Raieli.

Recensioni dei pazienti

5 recensioni

Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
3.6  (5)
Assistenza 
 
2.6  (5)
Pulizia 
 
2.6  (5)
Servizi 
 
3.0  (5)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Delusa

Sono purtroppo delusa perchè, dopo la diagnosi precoce e precisa, dopo.. non c'è più nessuno che ti ascolta! Un gran peccato vista la competenza che distingue il reparto.

Patologia trattata
Instabilità psico-comportamentale in Soggetto.



Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Super Delusa

Personalmente ho trovato medici poco disponibili e piuttosto arroganti ed infermieri irritabili e poco preparati nel gestire i problemi.
La pulizia supera la sufficienza.

Patologia trattata
Presunto Disturbo Pervasivo in bambino.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Delusa

I medici non sono riusciti a stabilire da cosa derivavano le crisi, inoltre alcune infermiere (non tutte) non le ho trovate degne di essere chiamate con questo nome; altre invece erano molto professionali.

Patologia trattata
Crisi convulsive.

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Mal di testa nei bambini

Ho ritrovato un modulo, che avevo conservato, e che mi era stato consegnato da un medico dell'Unità di Neuropsichiatria Infantile di Via La Loggia in occasione della visita fatta a mia figlia Silvia di 8 anni: era l'anno 2005 e ancora non esisteva la Neuropschiatria all'Ospedale dei Bambini di Palermo.
Avevo portato la bambina, su richiesta del pediatra, perchè soffriva di tanto in tanto di mal di testa. A giudizio del medico di quella Neuropschiatria i mal di testa non erano molto frequenti e, dopo avermi consigliato di far fare alla bambina una visita oculistica, mi è stato consegnato il modulo “diario della cefalea” dove registrare gli attacchi di cefalea.
La visita oculistica risultò buona, i mal di testa quasi non si presentarono più, e io non scrissi nulla sul diario che rimase bianco e conservato in un fondo di cassetto.
All’età di 11 anni e tre mesi, mia figlia un venerdì mattina, e precisamente il 12/09/2008, si è svegliata con un potente mal di testa violento e improvviso, quasi da farle perdere i sensi. io purtroppo ero al lavoro e fu assistita dalla sorella maggiore, che quasi non si rese conto della gravità. comunque fu chiamato il pediatra che disse di dare la tachipirina, accorse mio marito a casa e la bambina aveva la temperatura a 37,6 e, sempre in contatto col pediatra, si pensò che dovesse essere influenza.
Il pomeriggio la portai al pronto soccorso, perché la cosa non mi convinceva, ma fu riconfermata la tesi dell’influenza.
Il 18/09/2008, alla terza volta che la portavo al P.S., finalmente un vostro neuropsichiatra ordinò la T.A.C., SOLO ALLORA SCOPRIMMO CHE COSA AVEVA LA TESTA DI SILVIA.. UNA M.A.V. MALFORMAZIONE ARTERO-VENOSA AL CERVELLO.
Non continuo sulle nostre peripezie. Sappiate che Silvia è un angelo, perché è deceduta il 21/01/2009.
Spero che qualcuno legga questa recensione per fare tesoro della mia triste esperienza: quando si presenta un bambino che ha mal di testa.. proponete subito una Risonanza magnetica Cerebrale per scongiurare la presenza di una M.A.V.. non sono poi così tanto rare.

Patologia trattata
Cefalea.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
5.0

zio di un paziente

Medici bravissimi e molto disponibili; infermieri idem. Invece, per quanto riguarda la pulizia, mi dispiace ma il reparto non è all'altezza.

Patologia trattata
Crisi epilettiche in bimbo di 3 mesi.


Altri contenuti interessanti su QSalute