Dettagli Recensione

 
Policlinico Umberto I di Roma
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Visita oculistica

Se intendete farvi controllare la vista, vi invito caldamente a non andare all'ambulatorio di oculistica del Policlinico Umberto I. Completa disorganizzazione e caos più totale. Ho perso un'ora solo per capire dove pagare e come procedere per la visita. Necessario passare prima per l'accettazione, dove si perde più di mezz'ora e dove vengono cambiate le modalità di creazione del fascicolo del paziente, perdendo lo storico del pregresso. Avevo il tesserino del 2015 a cui faceva riferimento la mia cartella, ma non è servito a nulla. Più di 20 persone prenotate per le ore 8.00, mentre la cassa apre alle 8.15. Quattro casse ed una sola aperta. Personale infermieristico negligente e personale medico che se la prende comoda (un dottore usciva ed entrava dall'ambulatorio ogni 10 minuti per inviare messaggi con il cell.). Un ambulatorio per le visite credo di 30 metri quadrati, dove 4 medici visitavano contemporaneamente. Non si capiva dove mettersi per non dar fastidio. Considerata la moltitudine di persone, le visite vengono a mio avviso espletate frettolosamente. Sporco dappertutto (ragnatele, ecc.) e degrado più totale. Tutte le pareti di questo sottoscala (si salvano solo i soffitti) sono tappezzate di fogli con le indicazioni più disparate e molte non aggiornate. In totale ho speso più di 3 ore per una visita. Mi sono ripromesso di non varcare più la soglia di questo ospedale, dove questa vicenda si somma ad altre altrettanto negative. A Roma si trovano sicuramente altre strutture a cui affidare la propria salute.

Patologia trattata
Visita oculistica.

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2  
 
Per Ordine 
 
Inviato da GIORGIO
28 Febbraio, 2017
Per quanto riguarda il commento lasciato dal sig. Andrea circa l'ambulatorio "A" della clinica oculistica dell'Umberto I, visto che ci lavoro devo osservare che l'esperienza vissuta dal sig. Andrea è senz'altro reale, ma va analizzata nel contesto dell'intero ospedale, che da anni eroga numerosi servizi, anche di eccellenza, nonostante le difficoltà in cui versa, che vanno dalla carenza di personale alla volontà di una certa politica di dismettere tali strutture a favore di strutture più moderne e "efficienti". Ma quello che è sfuggito al sig. Andrea, credo risieda nel fatto che la critica che ha mosso non ha in sè nessuna proposta, ma dimostra solo rabbia per, come dice Lui, "...aver perso 3 ore...". Quindi si deve arguire che egli non ha tenuto in alcun conto il lavoro di chi ogni mattina, a fronte di uno stipendio fermo da 10 anni, si prodiga per cercare di dare un servizio decente con quello che si ha e facendo tutto ciò che può nei limiti dell'umano e se qualcuno è stato superficiale me ne scuso, ma credo che costoro passino in secondo piano in un posto che eroga oltre 10,000 visite l'anno.
Caro Andrea, proponga qualcosa e faremo tutto il possibile per realizzarlo.
Inviato da Emanuele
08 Novembre, 2018
È sconvolgente, però oggi 8 novembre 2018 a me è successa la stessa cosa...
Una visita di gruppo, addirittura in piedi, perché non ci sono abbastanza sedie...
2 risultati - visualizzati 1 - 2  
 
 

Altri contenuti interessanti su QSalute