Reumatologia Policlinico Umberto I

Reumatologia Policlinico Umberto I

 
3.1 (25)
Scrivi Recensione
Il reparto di Reumatologia dell'Ospedale Policlinico Umberto I di Roma, situato in Viale del Policlinico 155, ha come Direttore F.F. il Dott. Prof. Fabrizio Conti. Il reparto fa parte del Dipartimento DAI Medicina Interna e Specialità Mediche ed è collocato all'interno del Padiglione VII. Si occupa della diagnosi e terapia delle malattie reumatiche, eseguendo anche Ecografia muscolotendinea ed osteoarticolare, Elettroterapia antalgica, Iniezione di sostanze terapeutiche nell’articolazione o nel legamento, Ionoforesi per seduta (ciclo di sei sedute), Irradiazione infrarossa, Massoterapia distrettuale-riflessogena per seduta di 10 minuti (ciclo di dieci sedute), Rieducazione motoria individuale in motuleso segmentale semplice, Terapia a luce ultravioletta, Trazione scheletrica per seduta, Ultrasonoterapia. Equipe medica: Cristiano Alessandri, Fabrizio Conti, Manuela Di Franco, Roberta Priori, Valeria Riccieri, Rossana Scrivo, Antonio Sili Scavalli.

Recensioni dei pazienti

25 recensioni

 
(4)
 
(5)
 
(8)
 
(7)
 
(1)
Voto medio 
 
3.1
 
3.4  (25)
 
3.0  (25)
 
3.4  (25)
 
2.6  (25)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Pessima esperienza

Primi sintomi sospetti. Avendo casi in famiglia, in autonomia faccio gli esami degli anticorpi. Scelgo un medico privatamente, il professore Perticone, ma nello studio privato mi prendono appuntamento con il figlio Carlo.
Mi visita e mi conferma la patologia di artrite reumatoide e fibromialgia.
Inizio la cura con Reumaflex 7,5 cortisone 30 mg., Tachipirina ed altri antidolorifici. Mi fa andare al policlinico per l'esenzione per l'artrite reumatoide.
La cura ha purtroppo scarsi risultati.
Ad ogni visita mi fa delle ecografie e, dopo meno di 8 mesi, con dolori a tutte le articolazioni, mi dice che la malattia è in remissione (!!!) ed i dolori non sono riconducibili all'artrite ma sono fibromialgici.
Intanto io però non riesco neanche più a portare il peso della borsetta, ho continue infiammazioni che mi costringono a letto con molti dolori (ed inizio ad avere una deformazione al pollice della mano... giusto perché sono in remissione!)
Mi prescrive una quantità notevole di medicinali per i dolori, togliendomi la cura per l'artrite.

Mi rivolgo allora ad un altro ospedale e ad un altro medico. Questi rimane allibito per l'ultima prescrizione, troppi antidolorifici (sinflex, toradol, Tachipirina ecc.) e cortisone 30 mg. da troppo tempo. Mi dice che devo "disintossicarmi" dalla terapia e che sono stata fortunata perché ho scoperto la malattia, nel mio caso molto aggressiva, in fase iniziale.

Finalmente la cura giusta (nel tempo cambiata per effetti collaterali) con reumaflex 15 mg., scalando il cortisone fino ad eliminarlo e semplice Tachipirina. Finalmente inizio a star meglio e inizio a vedere una luce in fondo.

Patologia trattata
Artrite reumatoide.


Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Siamo alle solite...

Sono stata in visita dalla dott.ssa Priori per sospetta sindrome di Sjogren 2 mesi fa in intramoenia.
Per i sintomi che ho è sicuramente quella. Devo fare la biopsia e mi hanno messa in lista 15 giorni fa per domani 11 dicembre. Ho scritto che non potrò andare, ma nessuna risposta e sono irraggiungibili telefonicamente.
Sono appesa alla loro chiamata per un nuovo appuntamento.
Peccato, la solita figuraccia di un carrozzone come il Policlinico che mette a disposizione ottimi medici ma non strutture adeguate.

Patologia trattata
Sindrome di Sjogren.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Non ci siamo

Accompagno mia moglie a pagamento dalla dott.ssa Scrivo. Siamo disperati perché mia moglie peggiora con la fibromialgia e sospetta artrite psoriatica e siamo stati da decine di medici con pochi risultati.
Visita soddisfacente ma non ci ha dato alcuna terapia (se non Tachipirina) e di continuare quella data da altri, che però mia moglie ha trovato inefficace. Non ci ha lasciato un contatto dicendoci solo di aggiornarci a tre mesi.
Delusi dallo stato della struttura, dall'accoglienza, dalla pulizia e anche dalle attese al CUP.

Patologia trattata
Fibromialgia.


Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Fibromialgia

Prima visita effettuata con la dott.ssa V. Riccieri per sindrome fibromialgica - sono venuta apposta dalla Germania per fare questa visita.
Mi ha impostato una terapia dicendomi che mi avrebbe seguito nel percorso terapeutico tramite email e che mi avrebbe fatto la relazione clinica in breve tempo in lingua inglese; invece dopo nemmeno 3 settimane mi ha frettolosamente liquidata consegnandomi una relazione in italiano e nessun chiarimento in merito alle variazioni della terapia nonostante la richiesta fatta più volte e totalmente ignorata.

Patologia trattata
Fibromialgia.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Artrite reumatoide

Sono in cura al Policlinico Umberto I dal 2006 dalla dott.ssa Roberta Priori. Dalla prima visita, vedendo il gonfiore presente su mani e piedi e il dolore che affermavo di avere, è bastato per avere una diagnosi di artrite reumatoide, confermata successivamente dalle analisi. L'artrite si è presentata in una forma aggressiva e, nonostante la terapia con 10 pasticche al dì e una iniezione di metotrexato a settimana, la malattia avanzava, l'eco mostrava delle piccole erosioni. Passo quindi all'Enbrel 50, l'effetto è immediato, dalla prima somministrazione in ospedale e nel giro di qualche ora, le mani cominciano a sgonfiarsi... i dolori scompaiono, riesco a vedere mia figlia crescere, faccio una vita normale...
Sono passati 12 anni.

Patologia trattata
Artrite reumatoide.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0

Artrite reumatoide

Sono seguita da 22 anni dalla Reumatologia dell'Umbero I°. Si sono susseguiti vari reumatologi in questo periodo, chi è andato in pensione, chi è morto tragicamente (il prof. Spadaro), chi mi ha seguito con alterna costanza, ma tutti sono stati sempre competenti e molto disponibili al dialogo. Ho passato i primi dodici anni provando, inutilmente, vari farmaci di base (Methotrexate, Plaquenil, Arava, cortisone) poi sono approdata ai biotecnologici ed è arrivata la remissione della malattia. Faccio un'infusione mensile in day hospital e trovo sempre personale gentile e la dott.ssa Priori, che fa la visita preventiva, aperta al dialogo anche di altre patologie collaterali. Insomma, sono pienamente soddisfatta.

Patologia trattata
Artrite reumatoide.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Fibromialgia

Poco gentili, poco accoglienti, un assistente mi ha chiesto quattro cose velocemente che poi ha svogliatamente e sommariamente riferito alla dottoressa che, ancora più frettolosamente, mi ha liquidata con la stessa terapia con la quale sono entrata... So che al momento non ci sono grandi alternative per questa sindrome, ma almeno un po' di empatia e comprensione nei confronti di persone sofferenti questi medici potrebbero mostrarla.

Patologia trattata
Fibromialgia, artrosi.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Sindrome fibromialgica, linfonodulopatia

Loro ti scoprono la malattia, nulla da dire, ma poi ti dimettono con 6 mesi di attesa per essere seguita dal loro ambulatorio.
Se poi hai un'altra patologia come la linfonodulopatia, ti dimettono comunque anche con valori alti, aspettano però l'ultimo giorno di dimissione protette per dirti "si devono fare altri accertamenti, ma ora se la vede da sola perchè non e' piu' di nostra competenza. Così tu ti ritrovi da sola a chiedere appuntamenti a 3/4/5 mesi. Incredibile!!!

Patologia trattata
Sindrome fibromialgica e linfonodulopatia.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Insoddisfatto

La struttura era anni fa un fiore all'occhiello.
Oggi a mio parere è svuotata dei medici più bravi.
Attese lunghissime, superficialità assoluta, se si chiede per esempio di essere anche seguito da un ortopedico, oltre che dal reumatologo, la risposta è: qui non c'è nessuno che possiamo consigliarle, cerchi lei.
Personalmente ho deciso di cambiare struttura, mi sono scocciato davvero con tutti i soldi che diamo alla sanità pubblica.

Patologia trattata
Spondiloartrite.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Reumatologia

Sono malato di artrite psoriasica e, dopo anni di sofferenze, ho finalmente trovato il reparto di reumatologia del policlinico. Sono stato visitato da una dottoressa molto disponibile e competente, che sin dall'inizio mi ha seguito e mi ha consigliato le cure più appropriate, che mi hanno portato un rapido beneficio. Sarò sempre grato alla dottoressa Iagnocco per il suo continuo supporto e per aver risolto il mio caso. Dopo avermi visitato mi dà sempre i consigli più adeguati.

Patologia trattata
Artrite psoriasica.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Visita di controllo

Premetto che sono in cura al Policlinico Umberto I di Roma, reparto reumatologia, da novembre 2012. Quando sono arrivata ero veramente in una condizione drammatica e devo dire che sono stata presa ottimamente in cura dal Prof. Antonio Spadaro, medico eccezionale, che in una settimana mi ha fatto fare tutti gli accertamenti del caso e mi ha dato una cura che in parte ha risolto il problema. Poi a maggio 2014 il Prof. Spadaro è venuto a mancare.
Oggi, dopo quasi un anno, per prendere un appuntamento sono finalmente andata al controllo, mi doveva visitare la dott.ssa Iagnocco e invece mi sono ritrovata a fare la visita e il colloquio con la sua assistente; lei dopo la visita è venuta, mi ha firmato le ricette e se ne è andata. Sono rimasta malissimo di questa superficialità, neanche ho avuto il modo di parlarci, non credo andrò più a visita qui, mi dispiace molto perchè finchè c'era il Prof. Spadaro tutto è andato bene, anzi, l'ho anche consigliato questo reparto. Sicuramente non posso dire bene della dottoressa Iagnocco, che neanche ti visita e firma solo le ricette senza nemmeno guardare il lavoro svolto dal suo collega. Sono molto indignata per questo comportamento così superficiale. Le uniche persone professionali in questo reparto, adesso, sono le infermiere, molto gentili e disponibili.

Patologia trattata
Connettivite indifferenziata.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Diagnosi errata

Sono stata qui per la prima volta a luglio 2015 per LES diagnosticata al policlinico di Napoli nel 2013. Da ottobre 2013 ad oggi 20 gennaio ho assunto deltacortene plaquenil e cardioaspirina senza interruzione, facendo pure un ciclo di Metrotrexato. Non soddisfatta del reumatologo di Napoli, vengo qui da voi per la prima visita con tanto di esami e referti fatti in questi anni di visite dal reumatologo. La dottoressa controlla le ultime analisi, trovandole buone, e fa una nuova diagnosi; sindrome lupus pregressa! Mi mantiene la terapia riducendomi il cortisone ed attribuendo il tutto ad una connettivite mista. Prescrive le solite analisi di routine con controllo dopo sei mesi.
Torno qualche giorno fa a visita, ricontrollano le analisi precedenti e nuove; quindi si consultano fra di loro e mi danno una nuova diagnosi: fibromialgia! Come terapia continuare cardioaspirina, plaquenil e cortisone da scalare fino ad eliminarlo. Stupefatta me ne ritorno a Napoli! A questo punto mi sono posta delle domande... Contentissima di non essere affetta da lupus ovviamente, mi inizio a chiedere: se non sono affetta da nessuna malattia autoimmune, perché devo continuare a prendere il plaquenil, che serve per il lupus, è la cardioaspirina? Vorrei veramente capirci meglio! Mi devo fidare? A questo punto veramente non saprei!
A proposito: ma il lupus non è una malattia cronica che purtroppo non va via?

Patologia trattata
Lupus.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Artrite reumatoide

Non posso che parlare bene di questo reparto che ho visto, negli anni, migliorare anche per l'aspetto logistico. Andai per la prima volta 18 anni fa e fui visitata dal prof. Taccari, che fece la sua diagnosi immediatamente. Quando lui andò via, passai con il prof. Spadaro, ed alla sua morte con la dott.ssa Priori. La competenza di questi tre medici ha fatto sì che la mia forma particolarmente aggressiva di artrite reumatoide, negli anni e cambiando terapie fino a trovare quella più efficace per me, sia andata sempre meglio sino alla remissione da circa quattro anni. Faccio mensilmente una infusione di Taucilzumab, terapia biologica di ultima generazione.

Patologia trattata
Artrite reumatoide.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Una cattedrale

Una cattedrale.
Questo è diventato il reparto di reumatologia del Policlinico.
In realtà fino a qualche anno fa le cose funzionavano in qualche modo, con tutte le deficienze delle strutture pubbliche.
Oggi, ridotto e di molto il personale nonchè i budget, forse avendo perso alcuni bravi medici, è diventata una cattedrale vuota, qualsiasi accertamento lo devi fare fuori e la competenza... sarà pure per l'elevato numero di persone, ma è inferiore rispetto agli anni passati.
Peccato davvero, lo ricordo 10 anni fa...

Patologia trattata
Artrite psoriasica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

FINALMENTE

FINALMENTE, DOPO 12 ANNI DALL'ESORDIO DELLA MALATTIA E DOPO AVER URLATO A GRAN VOCE LE MIE DIFFICOLTA', SONO RIUSCITA AD AVERE UNA DIAGNOSI E MOLTA COMPRENSIONE: FIBROMIALGIA. ORA CONOSCENDO AFFRONTERO', COME GIA' STO FACENDO, MA CON UNO SPIRITO NUOVO QUESTA TERRIBILE PATOLOGIA, CHE GIORNO DOPO GIORNO CERCA DI ANNIENTARTI. GRAZIE A TUTTO LO STAFF MEDICO E INFERMIERISTICO, RICCO DI PROFESSIONALITA' E COMPETENZE.

Patologia trattata
FIBROMIALGIA.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Fibromialgia

Ho accompagnato mia figlia in visita; soffre di fibromialgia da due anni e ha dolori alla testa da un mese che non passano con nessun analgesico e ultimamente la vedo depressa e in preda al panico.
La Dottoressa Di Franco che ci ha ricevuto, sgarbata, frettolosa al punto di ritenere inutile ascoltare la paziente e il suo percorso medico, ha inoltre esordito dichiarando che dalla fibriomalgia non si guarisce, peggiorando lo stato psicologico di mia figlia che é uscita dallo studio peggio di come é entrata. Mi auguro che molti leggeranno questa opinione, a cominciare dalla Dottoressa stessa.
Non posso dare giudizi sulla struttura, che conosco poco.

Patologia trattata
Fibriomalgia.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Visita reumatologica

Il dottor Alessandri, al quale mi sono rivolto leggendo l'eccellente CV sul sito del policlinico in questione, mi visitato in maniera frettolosa e assolutamente non soddisfacente, rispondendo a fatica alle mie domande, in un minuscolo studio situato in un seminterrato del reparto di reumatologia dell' ospedale Umberto I.
Al modico costo di euro 122 in regime di intramoenia.
Sconsiglio vivamente.

Patologia trattata
Artrosi.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Dott. Spadaro..

Un ottimo reparto sotto ogni aspetto, ci siamo sempre trovati bene. Ma ora chi sostituisce il dott. Spadaro, venuto purtroppo a mancare, nel reparto di reumatologia? Mia figlia era seguita da lui da molto tempo con molta attenzione e disponibilità per artrite psoriasica.

Patologia trattata
Artrite psoriasica.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Dott. Antonio Sili Scavalli

Chi sostituisce il dottor Sili? Mia mamma, ottantenne con artrite reumatoide, è così ora rimasta senza medico !!

Patologia trattata
Artrite reumatoide.
Voto medio 
 
1.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

Prima visita reumatologica

Dopo 2 mesi di forti dolori a causa di artrosi con gonfiore e rigidità diffusa, avendo già prenotato una visita presso l'ambulatorio di Reumatologia del Policlinico diretto dal Prof. Valesini il 05/12/2013, sono stato "intervistato" da un'assistente della Dr.ssa Di Franco, che ha preso nota della situazione in atto, delle cure fatte e degli esami eseguiti.
Dopo circa 2 ore di attesa sono stato ammesso alla presenza della suddetta dirigente che, ascoltando distrattamente quanto la sua assistente leggeva, con fare annoiato, senza neppure visitarmi nè formulare una semplice diagnosi, mi ha "liquidata" in due tre minuti dettando una prescrizione di 2cp di TACHIPIRINA 1000 al dì per 15 giorni, consigliando degli accertamenti - che peraltro avevo già eseguito e portato- ma neanche questi presi in visione dalla Dr.ssa Di Franco.
Stupito e profondamente amareggiato da siffatto comportamento, CONSIGLIO di non usufruire delle prestazioni mediche di questa struttura, dove professionalità e un minimo di comprensione per il malato (non dico gentilezza) non sono proprio di casa.

Patologia trattata
Artrosi diffusa.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
2.0

Professionalità....

Soffro di L.E.S. da diversi anni e, dopo un lungo periodo di cura presso un altro ospedale di Roma, decido di andare alla clinica specializzata per il lupus... chissà cosa speravo di trovare... Comunque non quello che ho trovato.. Eccetto una dottoressa grintosa e in gamba, tutti gli altri, in primis il Dott. Conti, li ho visti poco convinti e poco convincenti rispetto a quello che stavano facendo e, soprattutto, prescrivendo!!! Il top è stato quando mi sono presentata con una vasculite in atto e non hanno saputo far di meglio che mandarmi in dermatologia dove, dopo un mio banalissimo suggerimento e la richiesta di un consulto con il luminare di turno, sono arrivati ad una mezza diagnosi.....! Sicuramente ottimo reparto per gli studenti della Sapienza: praticamente è in mano loro.

Patologia trattata
Lupus Eritematoso Sistemico (LES).
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Etica?

Mi sono rivolta al reparto reumatologia, settimo padiglione, per la sclerodermia; hanno fatto esami di routine ma nulla di piu' che andasse approfondito, anzi: mi e' stato detto che loro non potevano curarmi per ETICA solo perche' io avevo chiesto di cambiare dottoressa dopo che questa era partita per la settimana bianca, lasciandomi senza cure (bastava le comunicasse ai suoi colleghi, ma era pretendere la luna evidentemente..). Io in quel periodo avevo un dito nero e dolorante a causa del fenomeno di raynaud e non potevo proprio essere abbandonata a me stessa, ma lì ragionano in questo modo purtroppo: credevo fosse un mio diritto poter essere seguita da un dottore per una malattia grave e, visto che chi doveva interessarsi per le mie condizioni non si interessò, chiesi di essere seguita da un dottore, ma lo staff mi ha negato un medico dicendomi che per ETICA nessuno poteva curarmi. Sconsiglio questo reparto e tutto il loro staff, le uniche eccezioni riguardano le infermiere: sono sempre state tutte molto umane e sensibili.

Patologia trattata
Sclerodermia.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

consulenza deludente

Ho richiesto un consulto al primario del reparto di Reumatologia sulle terapie relative alla sindrome di Sjogren e alla fibromialgia che ho curato per anni. Dopo aver fatto una serie di accertamenti prescritti dal professore durante la visita e necessari per valutare la terapia più adatta, il risultato è stato di non avere alcuna indicazione terapeutica se non quella di curarmi il diabete, emersa come ulteriore patologia sofferta. Il ragionamento del professore è stato solo in parte convincente perchè, in fondo, ha demandato ad altri la responsabilità della cura delle altre mie specifiche patologie per le quali mi ero rivolta a lui.
Una nota di biasimo va all'assistente del professore, che ho sentito un paio di volte, per i modi aggressivi, irrispettosi e scientificamente superficiali. Ne ha di tirocinio da fare!!! Voto complessivo 3

Patologia trattata
sindrome di Sjogren- fibromialgia.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

artrite reumatoide

Efficienza, puntualità, serietà, alto livello di competenza medica: queste le principali qualità che contraddistinguono questo eccellente reparto guidato dal prof. Valesini.

Patologia trattata
artrite reumatoide.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Fibromialgia

Sono giunta al centro del LUPUS di Reumatologia del Policlinico Umberto I dopo circa 8 anni di numerosi "pellegrinaggi" e infinite sofferenze, nei quali mi sono stati fatti accertamenti per AR e LES, non giungendo però a nessuna diagnosi e conseguente terapia se non quella di malata immaginaria.... per fortuna non mi sono arresa finché ho incontrato la dottoressa Spinelli che ha dato un nome ai miei "dolori": fibromialgia e ha fatto il possibile per alleviarli. Le sarò sempre grata perché, pur facendo parte del centro del Lupus, non si è disinteressata del mio caso come mi era successo in precedenza.

Patologia trattata
fibromialgia.


Altri contenuti interessanti su QSalute