Gastroenterologia Policlinico Umberto I

Gastroenterologia Policlinico Umberto I

 
4.4 (7)
Scrivi Recensione
Il reparto di Gastroenterologia B dell'Ospedale Policlinico Umberto I di Roma, situato in Viale del Policlinico 155, ha come Dirigente responsabile il Dott. Domenico Alvaro. Il reparto fa parte del Dipartimento DAI Medicina Interna e Specialità Mediche ed è specializzato nell'esecuzione di endoscopie digestive ed ecografie. Esegue visite gastroenterologiche, gastroscopie, colonscopie, ecografie addominali. Fanno parte dell'equipe medica i dottori Adriano De Santis, Stefano Ginanni Corradini, Antonio Iannetti, Manuela Merli, Vincenzo Pietropaolo, Oliviero Riggio.

Recensioni dei pazienti

7 recensioni

 
(6)
4 stelle
 
(0)
3 stelle
 
(0)
 
(1)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.4
 
4.4  (7)
 
4.4  (7)
 
4.6  (7)
 
4.3  (7)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Encomio a tutto lo staff del Prof. Domenico ALVARO

La presente per manifestare il mio profondo sentimento di riconoscenza a tutto il personale medico e paramedico. Voglio rinnovarVi i miei più sentiti ringraziamenti per tutta l'umanità e la benevolenza che avete saputo infondere a mio figlio Andrea, nel corso del suo ricovero. L'avete amato, accudito, curato e custodito con la delicatezza e l'alta professionalità che solo persone straordinarie come Voi possono compiere. Siete piccoli tesori, esseri speciali, raggi di sole che illuminano ogni anima dolorosamente minata.
E' per questo che Vi dico “GRAZIE”. Grazie per l'aiuto fisico, psicologico e morale; siete persone eccezionali, sapete dare valore alle cose, non per quello che valgono, ma per quello che significano.
GRAZIE
Al Prof. Domenico Alvaro (Direttore del Dipartimento di Gastroenterologia ed Epatologia), che con la Sua grande competenza e straordinaria professionalità dirige eccellentemente il Dip.to di Medicina Traslazionale e di Precisione, al Prof. Piero Vernia, al Dr. Eliopietro Perrone.
Al Prof. Stefano Ginanni Corradini (Direttore Centro Trapianti di Fegato), alla Dott.ssa Anna Morrone, alla Dott.ssa Simona Parisse.
Alla Prof.ssa Stefania Basili (Direttore Immunologia Clinica), al Prof. Massimo Granata e ai Dott.ri: Valentina SOCCODATO, Laura ROMAGGIOLI, Nicolò SPERDUTI, Marco VANO, Andrea PALLADINO, Fabrizio RECCHIA, Giusy CUSANO, Lorenzo VANTAGGIO, Valeria RAPARELLI.
Professionisti, che, con le Loro grandi capacità e straordinarie professionalità, dirigono e coordinano i rispettivi reparti della III° Clinica Medica.
Un grazie speciale va a tutto il personale infermieristico dei reparti. Persone eccezionali, educate, gentili, sorridenti e costantemente disponibili, sempre pronte con parole cariche di attenzione ed affetto. Esercitano la loro professione con il cuore e per amore del loro lavoro, considerano il paziente ed il loro familiare di riferimento un essere umano e non soltanto un numero.
Non ci sono parole per ringraziare tutti: porterò con me e testimonierò ciò che ho vissuto con Voi; non solo competenza e professionalità, ma umanità, disponibilità, volontà di aiutare il paziente ricevendo il privilegio delle vostre attenzioni e della vostra infinita generosità.
Un grazie particolare, poi, va alle caposala: Fabiola e Maddalena, sempre pronte ad un gesto dolce e umano, professioniste ineccepibili.

Patologia trattata
Colangite sclerosante primitiva dei piccoli dotti.


Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Delusione totale

Mia sorella, dopo essersi presentata per due volte al pronto soccorso per una diarrea, viene respinta perchè non c'erano posti letto... Dopo essere riuscita finalmente a essere ricoverata, a causa della lentezza delle analisi (15 giorni per una colonscopia, personale in ferie per festività natalizie), si riesce finalmente a formulare una diagnosi dopo 45 giorni di ricovero...
Sconsiglio vivamente dopo questa esperienza, in caso di necessità, di chiedere aiuto a questo reparto e alla professoressa che seguiva mia sorella.

Patologia trattata
Diarrea.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Elogio dott. De Santis

Voglio esprimere tutto il mio riconoscimento e quello della mia famiglia al Dott. De Santis: grazie alla sua professionalità e alla sua attenzione ha diagnostico il tumore al fegato nonostante le indagini strumentali non confermassero la diagnosi. Grazie a lui abbiamo eseguito l'intervento di resezione epatica... Speriamo di essere stati tempestivi.
Grazie davvero di cuore a lui e al suo Staff.

Patologia trattata
Epatocarcinoma (HCC). Resezione epatica.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

ELOGIO dott.ri Merlo, Riggio, Corradini, De Santis

sono stato ricoverato in questo reparo nel 1998 con le varici di terzo grado e con sanguinamento mi è stata impiantata una tips. Sono stato sempre seguito dalla dottoressa MERLI e dal dott. RIGGIO: non mi stanchero' mai di ringraziarli per tutto quello che hanno fatto per me. un grazie anche a tutto il personale che ne faceva parte in quel periodo. mi hanno tenuto in vita con tanti ricoveri e cure fino al trapianto di fegato.. mi rimaneva poco da vivere ma, con la vera professionalita e tanto amore per il lavoro che svolgono, la dott.ssa Merli, il dott. Riggio, il dott. Corradini ed il dott. De Santis mi hanno salvato la vita.
con tanto affetto, non vi scordero' mai..

Patologia trattata
epatite b in fase cirrotica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Una vita salvata grazie a dott. CORRADINI

Vorrei ringraziare il Dott. Stefano Ginanni Corradini e tutta l'equipe per avermi salvato la vita. 5 anni fa mi hanno ricoverata al Policlinico Umberto I presso la Divisione di Gastroenterologia per ascite, ittero e peggioramento delle condizioni generali. Mi hanno diagnosticato una malattia molto rara: MORBO DI WILSON o degenerazione epatolenticolare, è un disordine genetico trasmesso in modo autosomico recessivo che determina l'accumulo di rame nei tessuti; i sintomi si manifestano a livello neurologico-psichiatrico e soprattutto a livello del fegato. Nel corso della mia degenza ho presentato una sintomatologia psichiatrica, caratterizzata da riduzione del tono dell'umore, idee di morte, etc.(quanta pazienza ci voleva per starmi vicino, ma io mi sono fidata e piano piano, con loro aiuto ho cominciato a seguire il trattamento con D-penicillamina e antidepressivi). Mi hanno inserita in lista d'attesa per trapianto di fegato presso il Centro Trapianti di questo Policlinico e seguivo periodici controlli. Con il passare del tempo le mie condizioni generali sono migliorate molto, si può dire che è successo un miracolo: mi hanno sospesa dalla lista. Attualmente faccio i controlli e seguo una dieta povera di rame. ho voglia di vivere e non mi vengono più brutti pensieri e tutto questo grazie a dott. CORRADINI E LA SUA SQUADRA: SIETE STRAORDINAAAAARRRRRRRRRIIIIIIIIIII!!!!!

Patologia trattata
MORBO DI WILSON.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Trapianto tanto atteso- dott. Corradini

Vorrei ringraziare il Dott. Stefano Corradini per aver ridato la speranza di vita a mia mamma, in lista di attesa per multi organo fegato e rene da due anni.
Finalmente la notte del 4 Dicembre arriva la chiamata del dottor Corradini, la sua equipe ci ha fatto il più bel regalo di Natale di tutta la nostra vita. Siete straordinari!!!
Figlia della Sig.ra Di Ruscio Anna.

Patologia trattata
trapianto rene- fegato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

grazie dott.ri CORRADINI, DE SANTIS, RIGGIO

voglio ringraziare tutto il reparto di gastroenterologia dell'umberto primo di ROMA. PRATicamente mi avete salvato e ridato la vita, non trovo le parole per esprimere la mia felicità dopo quanto mi è successo cioè: in un momento mi è caduto il mondo addosso, al lavoro ho vomitato sangue (2 scariche); portato al pronto soccorso di monterotondo, alla terza scarica mi hanno portato all'umberto I. dopo aver passato qualche giorno intubato in sala di rianimazione, mi hanno fermato l'emorrargia con la legatura delle varici esofagee e in un secondo momento mi hanno innestato la tips, che la stessa tips provoca disturbi di encefalopatia (raccontare tutte le giornate, interventi, analisi, situazioni varie di giorno e di notte in quel mese e mezzo, mi rimane emotivamente difficile...). dopo aver subìto un secondo ricovero dovuto ad encefalopatia, adesso la mia situazione clinica è ok! faccio regolarmente i controlli e seguo una corretta alimentazione; per il fegato non bevo...
ringrazio i dottori CORRADINI, DE SANTIS e OLIVIERO RIGGIO, nonchè tutte quelle infermiere che di notte fanno un lavoro straordinario.

Patologia trattata
scoppio di varici esofagee con fegato in cirrosi e innesto della TIPS.


Altri contenuti interessanti su QSalute