Reumatologia Policlinico Modena

 
4.3 (3)
Scrivi Recensione
Il reparto di Reumatologia dell'Ospedale Policlinico di Modena, situato in via del Pozzo 71, ha come Direttore il Prof. Carlo Salvarani. Il reparto si occupa delle malattie del sistema immunitario e reumatiche infiammatorie croniche, quali l'artrite reumatoide, l'artrite psoriasica, il lupus eritematoso sistemico, le spondiliti, la sclerodermia, la sindrome da anti-fosfolipidi, la sindrome di Sjogren, le vasculiti sistemiche. Svolge inoltre esami chimico-citologici del liquido sinoviale, indagini capillaroscopiche ed ecografiche articolari e dei tessuti molli, trattamenti con i nuovi farmaci, cosiddetti Biologici. Fanno parte dell'equipe medica i dottori dott. Michele Colaci, dott. Giuggioli Dilia, dott.ssa Andreina Manfredi, dott. Carlo Alberto Manzini, dott.ssa Gilda Sandri, dott. Marco Sebastiani, dott.ssa Amelia Spinella.

Recensioni dei pazienti

3 recensioni

Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
4.3  (3)
Assistenza 
 
4.3  (3)
Pulizia 
 
4.3  (3)
Servizi 
 
4.0  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Delusione

Sono stata ricoverata per fare il punto della situazione sul mio quadro clinico complesso, su indicazione della Dott.ssa G. Sandri. Nonostante il buon lavoro svolto dai medici di reparto (Dr. Manzini e Dr.ssa Palermo) nel sottopormi ad una serie di esami ed analisi e nell’aggiungere alcuni farmaci alla terapia che già stavo seguendo, alla visita di controllo successiva al ricovero (svolta dopo un attesa di ben 6 mesi!) la Dr.ssa Sandri si è limitata a delegare l’esame obiettivo ad un laureando in medicina e dedicando alla lettura della lettera di dimissioni non più di un minuto. Alla fine mi ha liquidata senza diagnosi (a fronte di una storia clinica di 10 anni come paziente autoimmune seguita presso altri centri di riferimento) senza prescrivermi nessun esame di controllo e prospettandomi un abbandono della terapia, che già da anni si è dimostrata efficace nel controllo della malattia.
Nonostante la scintigrafia salivare positiva e il test di Schirmer ripetutamente positivo, oltre ad una marcata xerostomia e xerosi di tutte le mucose, secondo la dottoressa non sussistono i criteri per la diagnosi di Sjögren, ma nel frattempo i sintomi continuano a peggiorare anche sul fronte gastroenterico e genitourinario; e non solo resto senza le dovute cure, ma addirittura mi si vogliono togliere anche quelle per la connettivite!
Non mi resta che continuare ad essere seguita fuori regione.

Patologia trattata
Connettivite indifferenziata, sindrome di Sjögren, pregresso Lupus Eritematoso Sistemico.



Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Visita reumatologica

Un ringraziamento particolare al dottor Colaci Michele per la visita che mi ha fatto, dimostrandesi competente e professionale. Molto molto bravo!

Patologia trattata
Fibromialgia.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Paziente da 7 anni del reparto- dr.ssa Giuggioli

Io è 7 anni che seguo le cure indicate e un po' alla volta sto migliorando; non si guarisce ma, grazie alla competenza della Dottoressa GIUGGIOLI, convivo con la malattia. Un GRAZIE è poco..

Patologia trattata
Sclerodermia sistemica.





Altri contenuti interessanti su QSalute