Chirurgia dei trapianti Policlinico Modena

Chirurgia dei trapianti Policlinico Modena

 
5.0 (15)
Scrivi Recensione
Il reparto di Chirurgia Oncologica Epato-bilio-pancreatica e Chirurgia dei Trapianti di fegato dell'Ospedale Policlinico di Modena, situato in via del Pozzo 71, ha come Direttore il Prof. Fabrizio Di Benedetto. Il reparto si occupa del ricovero programmato per intervento chirurgico, di ricovero urgente per trapianto di fegato o multiviscerale, eseguendo le proprie prestazioni anche in regime di Day Hospital ed ambulatoriale, ove svolge le seguenti attività: prima visita chirurgica, prima visita per trapianto di fegato, visite di controllo chirurgiche, visite di controllo follow-up, pre trapianto dei pazienti in lista, visite di controllo pazienti trapiantati, medicazioni pazienti operati, prime visite per trapianto da donatore vivente, esami ematici e strumentali di controllo per i pazienti trapiantati. Fanno parte dell'equipe i dirigenti medici dott. Roberto Ballarin, dott. Nicola De Ruvo, dott. Gian Piero Guerrini, dott. Valentina Serra, dott. Giuseppe Tarantino.

Recensioni dei pazienti

15 recensioni

 
(15)
4 stelle
 
(0)
3 stelle
 
(0)
2 stelle
 
(0)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
5.0
 
5.0  (15)
 
5.0  (15)
 
5.0  (15)
 
5.0  (15)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Una vita donata

In questa lettera di ringraziamenti - dove con questo termine si sottintende qualcosa di riduttivo - vorrei riportare le parole di Papa Giovanni Paolo II (Karol Józef Wojtyla) in relazione al delicato tema della donazione degli organi.
“[…] ogni intervento di trapianto d’organo […] ha generalmente all'origine una decisione di grande valore etico: “la decisione di offrire, senza ricompensa, una parte del proprio corpo, per la salute e il benessere di un’altra persona”. Proprio in questo risiede la nobiltà del gesto, che si configura come un autentico atto d’amore”.

Ringrazio la famiglia e i parenti tutti che hanno realizzato questo meritorio atto di speranza, donandomi una seconda possibilità di vita, uno stato di quiete dopo una terribile tempesta.

Ringrazio il primario, il professore Fabrizio Di Benedetto, tutta l’équipe di professionisti ed esperti e il personale infermieristico e ospedaliero del Policlinico di Modena Chirurgia Epato-Bilio-Pancreatica e Trapianti di Fegato che, dal 5 aprile 2018, sta concretizzando quello che le volontà trattengono a un livello teorico.

Infine, ma non per importanza, ringrazio, con la gratitudine nel cuore e il rispetto nello spirito, la persona che, giorno dopo giorno, esprime e manifesta in me la bontà del suo gesto.

Patologia trattata
Cirrosi epatica.



Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Una seconda vita

Non servono tante parole in questi casi, ma bensì i fatti. Loro sono tutto è vero, ma se non parte dal paziente l'intenzione di combattere contro questi "nemici", che certo sono venuti senza bussare e che ci hanno distrutto pian piano, allora sì che non vi e' una risalita e per loro sarà altrettanto difficile comunicare con voi. In quei momenti le parole pesano come macigni, ma poi il futuro le trasformerà in parole sante, leggere, da non scordarsi mai più... Parole, frasi, ascolti, sorrisi. Ecco la parola chiave per dare un senso a quella vita che oramai un senso non l'aveva più... Se affrontate i problemi che vi sono stati posti con un "sorriso continuo", vedrete che il risultato finale sarà ottimo. Sono entrata nel 2016 che ero più dalla parte della morte che dall'altra, ma è stato proprio lì l'inizio della seconda vita. Le parole da loro utilizzate, crude, già dalla prima volta sono state: dovrai fare un trapianto di fegato. La mia risposta è sempre stata sì dall'inizio e non me ne pentirò mai di aver deciso per il sì; nemmeno di quel sorriso stampato in volto. Ho accettato di fare non so quanti esami.. tantissimi.. 400 pagine che pero' mi hanno salvato da una parte e dall'altra ho voluto salvarmi dandogli il consenso di farli tutti quanti. Sentitevi accolti e come se foste a casa vostra, perchè loro saranno per sempre la seconda famiglia. Medici, infermieri, tutti quanti.
Con il cuore ed ancora con il mio caro "fegato", vi saluto.
Gre Gre - kiss and smiles forever!

Patologia trattata
Cirrosi epatica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Trapianto di fegato

22.04.2017, giorno della mia rinascita. Vorrei dire un grande GRAZIE agli ANGELI DEL MIRACOLO:
grazie al Prof. Fabrizio Di Benedetto, direttore della Chirurgia Epatobiliopancreatica e Trapianti di Fegato del Policlinico di Modena, al Dott. Nicola De Maria del reparto di Gastroenterologia dell’Ospedale Policlinico di Modena, unitamente a tutta la loro squadra di dottori e infermieri, per avermi regalato la vita e fatta rinascere per la seconda volta!
Dio vi Benedica!!! Non finirò mai a ringraziare!

Patologia trattata
Cirrosi epatica.

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento

Sono stato sottoposto a trapianto di fegato per epatite fulminante l'8 settembre 2013. La sorte ha voluto che un ignoto donatore mi offrisse questa seconda opportunità di vita. L'alta professionalità del Prof. Di Benedetto e del Suo staff di medici (ne ricordo solo alcuni scusandomi per eventuali dimenticanze: Cautero, De Ruvo, Ballarin, Iemmolo, Serra, Tarantino) unita alla grande umanità che li accompagna nel loro lavoro, fanno sì che il paziente e la sua famiglia si trovino a vivere il loro dramma personale in un ambiente amico e, direi, familiare.
Il personale infermieristico e ausiliario, di elevata qualità professionale, completa un quadro complessivamente di eccellenza. Non finirò mai di ringraziare.

Patologia trattata
Trapianto di fegato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

Reparto ottimo sotto ogni punto di vista. Sono semplicemente fantastici, dai medici chirurghi per andare al personale della segreteria.

Patologia trattata
Trapianto di fegato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

CHIRURGIA 1 TRAPIANTI PROF. GERUNDA

Per la seconda volta ci siamo rivolti al Professor Gerunda riponendo in lui tutte le speranze per mio papà gravemente ammalato. Posso solo ringraziare il Professore per la professionalità e l'umanità. Grazie a tutto lo Staff del Professore Gerunda e a tutto lo staff infermieristico che con grandissima dedizione si dedica quotidianamente ai pazienti. Posso dire che il reparto chirurgia 1° è un reparto di eccellenza nella sanità. Grazie.

Patologia trattata
Neoplasia gastrica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ganglioneuroma del retroperitoneo

Salve, sono una ragazza di 38 anni con un tumore raro e benigno al retroperitoneo. Sono arrivata a Modena dal prof. GERUNDA dopo che per anni ero stata seguita in altro ospedale di Bologna, senza mai capire quali fossero le mie vere condizioni di salute per 12 anni.
Vorrei solo ringraziare il Prof. Gerunda per l'umanita', professionalità e disponibilità con cui ha trattato il mio caso.

Patologia trattata
Ganglioneuroma del retroperitoneo.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Centro trapianti Modena

Dopo 7 anni ancora mi sento di ringraziare tutto il reparto, sono semplicemente fantastici.. Un ringraziamento in particolare al dott. Guaraldi (reparto malattie infettive) che mi ha portato al trapianto.

Patologia trattata
Trapianto di fegato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Angeli custodi

Il 22/07/2012 sono stato operato da questa magnifica equipe. Dopo circa 25 giorni di ricovero sono uscito e posso dire con tutto il cuore che non ci siamo mai sentiti soli (io e la mia ragazza), sono stati tutti eccezionali, dal prof. Di Benedetto a tutta la sua equipe ed anche a tutto il personale infermieristico.
Non ho parole per esprimere i miei più sinceri ringraziamenti!! Grazie prof.re per la sua professionalità e la sua umanità, anche da parte della mia ragazza, alla quale non ha mai fatto mancare il suo sostegno morale!
Salutoni da Livorno a tutti voi!!!! 
M.I.

Patologia trattata
Policistosi epatorenale ed epatomegalia.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Trapianto di fegato il 18-05-2012. Bravissimi

Più forti del terremoto!
Vederli lavorare nel caos di continui traslochi per colpa del terremoto, è stato grandioso!! Nonostante le difficoltà, non hanno fatto mancare niente a nessuno, dimostrando che Modena ha un centro trapianti più forte del terremoto che ci ha colpiti. Colgo l'occasione per ringraziare di cuore tutto lo staff e anche il Dott. Guaraldi del reparto di malattie infettive.
www.saluter.it/news/aou-mo/prestigioso-riconoscimento-internazionale-alla-chirurgia-dei-trapianti-di-modena

Patologia trattata
Trapianto di fegato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

più forti del terremoto

Più forti del terremoto!
il giorno 18 giugno sono stato ricoverato presso il centro trapianti del policlinico di Modena, diretto dal prof. Gerunda, per l'asportazione di un nodulo e la termoablazione di un altro nodulo (probabili metastasi di un epatocarcinoma che avevo nel mio vecchio fegato poi trapiantato). Conoscevo già la professonalità e la cortesia di TUTTO il personale del reparto, ma vederli lavorare nel caos di continui traslochi per colpa del terremoto, è stato grandioso!! Nonostante le difficoltà, non hanno fatto mancare niente a nessuno, dimostrando che Modena ha un centro trapianti più forte del terremoto che ci ha colpiti. Colgo l'occasione per ringraziare di cuore tutto lo staff e anche il dott. Fontana di chirurgia toracica, che ha eseguito il mio intervento, e la giovane dottoressa (purtroppo non ricordo il nome) che con le sue piccole manine ha risolto alcuni grandi problemi!! Non ci sono parole per descrivere queste persone, posso solo dire che MI FANNO SENTIRE MOLTO ORGOGLIOSO DI ESSERE ITALIANO!!

Mauro Righini

Patologia trattata
Wedge resection e termoablazione.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Mai vista professionalità migliore- prof. Gerunda

Siamo arrivati al policlinico di Modena dal prof. Giorgio Enrico Gerunda su suggerimento di un amico medico, col quale ci lamentavamo per il trattamento ricevuto in un ospedale della capitale, e dal quale mia figlia era stata dimessa perchè alcuni medici erano andati in ferie per le feste natalizie. Giunti dopo contatto telefonico e l'invio della cartella clinica al policlinico di Modena- e più precisamente al reparto del prof. Gerunda- ci è parso di sognare: la cortesia e il rispetto per i pazienti, la comprensione per i parenti è stata indescrivibile.
La pulizia e l'igiene, sia nelle camere che negli spazi comuni, è eccezionale. L'alta professionalità dell'intera equipe, sia durante la preparazione all'intervento, sia durante lo stesso che il trattamento dopo l'intervento, è stato indescrivibile. Non è stato necessario alcun trapianto. Il risultato ottenuto da mia figlia è stato eccellente. Grazie da in padre al prof. Giorgio Enrico Gerunda e alla Sua Equipe. MOLTE, MOLTE GRAZIE, che la vita riservi a Voi e ai Vostri cari solo infinite gioie e una vita felice.

P.S.: L'invito dell'Ospedale di Roma a presentarci per l'intervento ci è giunto dopo che l'intervento sua mia figlia era stato effettuato da tre giorni.

Patologia trattata
Tumore al fegato (mia figlia).
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

numero uno in italia...

io conosco e frequento questo policlinico dal 1980 e mi sono trovato sempre a mio agio. sia i medici che infermieri sono sempre pronti e disponibili, specialmente nel reparto della gastro al v piano, dove sono stato ricoverato e dove ho fatto vari day hospital.
Sentitamente ringrazio il centro trapianti al quarto piano che mi ha ridato la vita: prof. GERUNDA, dottori DE RUVO, MONTALTI, GUERRINI, CAUTERO, SPAGGIARI, SMERRIERI, BALLARIN, prof. DI BENEDETTO, dott.ssa IEMMOLO, MARINO, la capo sala e tutti gli infermieri stupendi.
vi ringrazio tutti, che possiate campare 100 anni e salvare tante vite.

Patologia trattata
trapianto di fegato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Fantastici

FANTASTICI!!! Tutti/e semplicemente fantastici! A partire dal Direttore Prof. Gerunda, fino alla signora delle pulizie.
Professionalità, competenza, gentilezza e disponibilità a livelli da non credere. Io sono seguito da questo centro da poco meno di due anni e mi sono sempre sentito sicuro e confortato come solo in famiglia ci si può sentire. Tutte queste persone vanno ben oltre il loro dovere e questo le rende nobili. Vogliamo trovare un difetto? I letti del reparto, sono a mio avviso terribili come confort e come meccanica per pazienti operati all'addome. Un reparto con uno staff d'elite come questo merita molta più attenzione (e fondi!). All'ospedale di Baggiovara hanno letti molto più confortevoli e soprattutto con telecomando (forse anche in otorinolarigoiatria), in modo che i pazienti siano indipendenti nel momento di alzarsi e non si facciano danni alla ferita chirurgica. A Baggiovara però non fanno trapianti di fegato o altro.
Colgo l'occasione per ringraziare tutto il personale di un reparto che è motivo di orgoglio per l'Italia e che va preso ad esempio!
Modena 27 -09 -2010. Mauro Righini.

Patologia trattata
HCC in cirrosi HCV-relata
Resezione epatica marzo 2009
TACE luglio 2009
Trapianto di fegato in data 12-08-2010
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Io trapiantato

Sono stato trapiantato di fegato la notte dell'8 ottobre 2008 dall'equipe medica diretta dal prof. Gerunda al quale vanno i miei ringraziamenti per aver diretto una squadra di giovani chirurghi che mi hanno rimesso al mondo dopo oltre 30 anni di vicissitudini. Forse sono il paziente più vecchio del policlinico di Modena e, per questo debbo ringraziare tutti. Un particolare ringraziamento va al giovane prof. Di Benedetto e di altri chirurghi che ha/hanno materialmente eseguito il trapianto. Per questo ringrazio il policlinico di Modena e dico: ""GRAZIE DI ESISTERE"". A Modena esiste una sanità superiore all'ECCELLENZA. Pz Micheletti

Patologia trattata
Trapianto di fegato eseguito in data 8.10.2008


Altri contenuti interessanti su QSalute