Pronto Soccorso Policlinico Modena

 
3.2 (14)
Scrivi Recensione
Il reparto di Pronto Soccorso e Medicina d'Urgenza dell'Ospedale Policlinico di Modena, situato in via del Pozzo 71, ha come Direttore il Dott. Dott. Giuseppe Pezzuto (pro tempore). Il reparto accoglie e gestisce pazienti urgenti e, in caso di necessità, decide la loro destinazione ai reparti di ricovero. Attualmente è inoltre centro Hub per le emergenze del settore materno-infantile. L'Unità consta di 1 Shock Room, 1 ambulatorio, 1 studio medico, 1 postazione di lavoro centrale, 8 box per l'osservazione dei pazienti, 1 ambulatorio ortopedico con sala gessi, 2 sale radiologiche standard, una sala per la diagnostica ecografia e una sala TAC, un ambulatorio di continuità assistenziale. Fanno parte dell'equipe medica: Rachele Amidei, Francesco Barsotti, Francesca Britannico, Veronica Casolari, Matteo D'Arienzo, Paolo D’Incà, Simona Falcone, Gianluca Ganzerla, Marco Gaspari Pellei, Michele Lettini, Saverio Menetti, Marianna Morelli, Sandra Morselli, Giovanni Moscara, Michela Nuzzetti, Giambattista Paltrinieri, Giuseppe Pezzuto, Laura Giovanna Quattromini, Francesco Renzo, Andrea Ricciardolo, Riccardo Sganzerla, Fulvio Savorani, Alessandro Tarantini, Massimo Tonelli, Giovanni Vinci, Marcello Volpe.

Recensioni dei pazienti

14 recensioni

 
(6)
 
(1)
3 stelle
 
(0)
 
(6)
 
(1)
Voto medio 
 
3.2
 
3.1  (14)
 
3.1  (14)
 
3.9  (14)
 
2.9  (14)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Pronto soccorso efficiente

Sono arrivato con probabile infarto. Professionalità incredibile. Mentre erano in corso formazione, molte ragazze e ragazzi venivano guidati sapientemente dai super visori (medici strutturati).
Poi, dopo solo 1 ora e 30, ero su ambulanza direzione Hesperia.
Di meglio non potrei immaginare..
GRAZIE.

Patologia trattata
Infarto.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottimo staff

Molto soddisfatto del servizio, davvero efficiente.
Personale molto gentile e disponibile.
Tempo intercorso dalla presa in carico (visita medica e radiografia) alla dimissione, ottimo!

Patologia trattata
Trauma contusivo dorso piede.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Esperienza di PS al policlinico

Due esperienze pessime davvero.
Con una amica infortunata sostengono che è una lombalgia.
Con un ragazzino minorenne, 6 ore di attesa ed infine chiamo la guardia medica, che diceva di rivolgersi direttamente alla continuità assistenziale
Se uno ha problemi di salute, aspetti il mattino e vada direttamente dal medico di base!

Patologia trattata
Infortunio, distorsione.


Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Diverticolite acuta

Il 24-6-2020 mi sono recata al PS del policlinico per dolore forte all'addome. Anticipo che sono passata dal mio dottore di famiglia, che mi ha scritto due righe per il PS. Soffro di diverticoli.
L'unica cosa che voglio contestare è che mi hanno fatto aspettare 6 ore con dolore forte alla pancia. Non ho capito con che criterio facciano entrare i pazienti.
Poi, quando finalmente sono entrata dal medico, non posso dire assolutamente niente, si è dimostrato gentile e competente!

Patologia trattata
Diverticolite acuta.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Diagnosi errata

Dolore persistente da 7 giorni alla schiena di signora 90enne, associato a difficoltà respiratoria e inappetenza. Dopo Rx, trattato e refertato come semplice mialgia.
Alla richiesta dei familiari se utile ulteriore ecografia, il medico ha risposto non essere utile.
Dopo 4 giorni, a dolore non scomparso, richiesta da familiari ecografia addome in struttura privata, con risultato di macchie a pancreas e vie biliari, con referto consigliante TC urgente con contrasto, che successivamente dimostrava formazioni neoplastiche alla testa pancreas.
Il dottore del PS poteva eventualmente indirizzare il medico curante per eventuale ecografia, se non disponibile al momento. Solo la scrupolosita' dei familiari ha permesso di scoprire questo gravissimo problema e la reale origine del dolore.

Patologia trattata
Mialgia (presunta ma assolutamente infondata).
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
1.0

Trauma cranico

Sono arrivata al pronto soccorso in ambulanza per trauma cranico. Sono svenuta a casa due volte sbattendo la testa e la fronte. Arrivata alle 7.30 del mattino in PS, con la sala vuota e solo io in barella, una infermiera mi chiede cosa sia successo. Poi per ben 2 ore e mezzo nessuno mi ha considerata. Nessuno! Passa un'altra ora, dove nel frattempo arrivano altri pazienti non gravi che vengono portati a fare le visite. Solo dopo che io per ribellione mi sono tolta il collare, qualcuno si è avvicinato a chiedere il mio cognome. Passata un'altra ora, uno specializzando mi visita e mi dice che mi farà fare raggi e tac alla testa. Mi portano a fare raggi al collo e al braccio. Dopo 2 ore arriva la dottoressa che mi rivisita e nel frattempo avevo un mal di testa fotonico. Mi dice che mi avrebbe dato una tachipirina. Nel frattempo chiamo e nessuno mi considera, dovevo andare in bagno... Mi arrangio da sola, solo vedendomi in piedi qualcuno arriva ad aiutarmi. In tutto questo, alle ore 13.45 mi dimettono senza darmi la tachipirina, se non per miracolo alle dimissioni perché si erano dimenticati; non si sono mai, e dico mai, degnati di venire a vedermi e chiedermi come stavo o se avevo sete... Non mi hanno mai dato da bere, e la tac l'ho vista con il binocolo... Penso che una persona che sia caduta e abbia sbattuto forte la testa, come minimo la prima cosa da fare sia una tac. Peccato che mi abbiano mandata via senza invece. Mi hanno chiesto se mi servisse il certificato per il lavoro, ho detto di sì, peccato però che a casa mi sia accorta che non mi hanno dato nulla e telefonando al PS mi hanno detto che non era stata aperta la cartella.... Ignorata e presa in giro fino in fondo.

Patologia trattata
Trauma cranico.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Pronto soccorso

Mi sono presentato al pronto soccorso per uno strappo muscolare, mi diagnosticano il distaccamento del muscolo bicipite, mi dicono di tornare per una ecografia 15 giorni dopo perché al momento non c'era disponibilità né di personale addetto, né di tempo. Non soddisfatto faccio una ecografia d'urgenza via privata. Mi diagnosticano il distaccamento e la caduta totale del muscolo e il rischio di rottura del tendine del braccio. Mi presento nuovamente in pronto soccorso la sera stessa accompagnato dall'ambulanza, con fortissimi dolori. Mi fanno aspettare ore su una barella senza nemmeno un po' di antidolorifico. Mentre vedo medici ed infermiere gironzolare strascicando i piedi da un ambulatorio all'altro con la testa piegata verso il cellulare. Ogni volta che chiedo a qualcuno un aiuto mi rispondono di pazientare. Nel frattempo mi passano davanti altri pazienti. Finalmente il medico di turno mi visita, minimizzando l'accaduto e negando che non ci fosse possibilità di una ecografia. Pessimo reparto. Non solo ho dovuto fare tutto a pagamento, ma ho pure dovuto aspettare comunque i tempi pubblici, e con esiti differenti della diagnosi. Come diceva mia nonna 'non ammalarti mai'.

Patologia trattata
Strappo muscolare.
Voto medio 
 
1.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

Pessima esperienza

7 ore di attesa, poi un medico gentile ci dice di tornare in caso persistano i sintomi, con precedenza sugli altri accessi perché già visitati.
Il giorno successivo 8 ore di attesa con mio figlio con febbre alta, vomito e mal di testa lancinante. Non un antidolorifico, non provata la febbre una volta, mai chiesto al paziente come stesse. 8 ore su un lettino, tipo barella più corta e senza cuscino, perché introvabile. Quando è arrivato il medico, non era nemmeno più lucido e l'ha ricoverato. Ancora adesso mi pento di essere una persona troppo educata.
Il dottor Luciani si è dimostrato gentile e comprensivo, anche quando dopo le dimissioni sono andata da lui per riferire dell'accaduto (perché non succedesse ad altri). Capi infermiere da non commentare...

Patologia trattata
Meningoencefalite.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
2.0

Pronto soccorso (un eufemismo)

Mi auguro di non mettere più piede al pronto soccorso del policlinico.
Due ore e mezza di attesa per una presunta microfrattura o frattura alle costole, impossibilitato a muovermi, un dolore terribbile che mi strozzava il respiro, neanche a stare seduto e dopo tutto il tempo sentirmi dire che c'era ancora da aspettare.
Sono andato via schifato di tanta superficialità.
Per l'igiene, visto che siamo in un ospedale, il contenitore gel per disinfettare le mani con tanto di cartello per l'utilizzo in maniera corretta, sarebbe logico che fosse riempito quando si svuota..

Patologia trattata
Caduta con la parte dx della schiena su uno spigolo.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottimo servizio

Accolto cordialmente da una equipe premurosa, visitato con competenza, meticolosità e simpatia dal Dott. Gianbattista Paltrinieri e dimesso con serenità e sicurezza. Non solo di malasanità si deve parlare. Grazie.

Patologia trattata
Colica renale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Umanità, competenza e una struttura di eccellenza

Liquido nel polmone dovuto a tumore, il ricovero nell'ospedale della nostra città, dove non c'era posto nei reparti preposti, quindi siamo andatai presso la Medicina II, ove mi dicono: "Se ha dove portarlo lo porti, qui c'è poco da fare e ogni ora può essere preziosa"
Cerchiamo un'ambulanza e un medico disponibili a partire (a nostre spese), con l'infermiere del reparto che ringrazio ancora per la gentilezza e l'umanità. E io cerco un ospedale dove portarlo, dove gli facciano qualcosa: Policlinico di Modena.
Li contatto, si meravigliano che io non abbia altre soluzioni, che debba attraversare l'appennino, ma dicono: "Se arriva siamo pronti a riceverlo."
Siamo arrivati e si è aperto un mondo di competenza ed efficienza, di speranza e di vita. Non so quanto saremo fortunati con il babbo, ma infinitamente grazie a voi tutti.

Patologia trattata
Liquido nel polmone dovuto a tumore.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Grazie dott. Gaspari Pellei!

Mi sono recata al Pronto Soccorso del Policlinico per gonfiore e forte dolore addominale. Il dott. GASPARI PELLEI mi ha osservata con attenzione, ha predisposto ogni tipo di indagine utile e mi ha affidata alle mani del Chirurgo, che tre ore dopo il mio arrivo ha operato d'urgenza un'appendiite acuta.
Desidero ringraziare pubblicamente il Dott. GASPARI PELLEI per la competenza e la tempestività dimostrata che mi ha tolto da una situazione di pericolo. Penso che questo P.S. sia un luogo d'eccellenza.
GRAZIE da Daniela Dotti.

Patologia trattata
Appendicite acuta.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

RINGRAZIAMENTO DR. PEZZUTO E DR. LUCIANI

SINCERAMENTE GRAZIE DI CUORE ALL'UMANITA' E DISPONIBILITA' DA PARTE DEL GRANDISSIMO DOTT. PEZZUTO GIUSEPPE ED AL GRANDISSIMO DOTT. LUCIANI ANTONIO.
SI SPERA SEMPRE DI VEDERE OVUNQUE ESEMPI SIMILI.
GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE DA TUTTO IL CUORE.

Patologia trattata
di Osservazione Breve Intensiva.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

GEU non diagnosticata

Sono stata portata al Pronto Soccorso ben 4 volte e ogni volta mi mandavano a casa dicendomi che erano coliche renali!!! Intanto avevo la pancia piena di sangue per la rottura della tuba, nessuno si è degnato di farmi un prelievo di beta hcg, anzi: credevano esagerassi dato che piangevo dal dolore e sono svenuta varie volte! Indovinate dove hanno capito il mio problema? All'ospedale di Baggiovara, dove lì il ginecologo non l'hanno nemmeno, ma qualcuno si è degnato di farmi una ecografia e per fortuna oggi sono ancora qui!!

Patologia trattata
GEU.