Tysabri

Tysabri

 
4.7 (3)
Scrivi Recensione
Principio attivo
Natalizumab
Indicazioni
  • Morbo di Crohn
  • Sclerosi multipla
Tysabri è un farmaco che ha come principio attivo Natalizumab, anticorpo monoclonale umanizzato utilizzato nella terapia di disordini infiammatori immunitari. Principalmente utilizzato per il trattamento della sclerosi multipla recidivante- remittente, il farmaco è impiegato anche per il trattamento della malattia di Crohn (da moderata a grave) negli adulti, di solito dopo che altri farmaci per il Crohn sono stati provati senza successo. Tysabri è disponibile sotto forma di concentrato per soluzione per infusione endovenosa.

Recensioni dei pazienti

3 recensioni

Voto medio 
 
4.7
Efficacia 
 
5.0  (3)
Assenza di effetti collaterali 
 
4.3  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Efficacia
Assenza di effetti collaterali
Commenti
Farmaci
Indica la tua fascia di età
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.5
Efficacia 
 
5.0
Assenza di effetti collaterali 
 
4.0

Tysabri

Faccio infusioni di Tysabri da 17 mesi e, rispetto all'anno scorso, mi sento meglio, anche se continuo ad avere problemi d'equilibrio. Però la risonanza è diventata negativa.

Fascia di età
Da 40 a 60 anni
Sesso
Uomo
Malattia trattata
Sclerosi multipla recidivante-remittente (SM RR).


Voto medio 
 
5.0
Efficacia 
 
5.0
Assenza di effetti collaterali 
 
5.0

Averlo preso prima..

Dopo aver avuto la brutta notizia di essere affetto da SM (parliamo ormai di quasi dieci anni fa), abbiamo iniziato subito con trattamento farmacologico. Io ero partito col Rebif, col quale sono andato avanti per quasi due anni. Quando lo prendevo, per gran parte della settimana mi sentivo malissimo, avevo sintomi che assomigliavano molto a quelli che anticipano una brutta influenza. Inoltre per il Rebif ho dovuto smettere di prendere il Coumadin (anticoagulante che mi serve per altri problemi cui sono affetto..).
Solo dopo questi due anni, parecchio brutti, sono passato al Tysabri. La differenza è stata davvero grande, oltre al fatto che ho potuto così riprendere col Coumadin.
La mia qualità di vita è migliorata in modo incredibile, perchè finalmente avevo smesso di sentirmi uno schifo per la maggior parte della settimana, oltre al fatto che non ho evidenziato alcun tipo di sintomo. A parte un po' di nausea, il farmaco non ha su di me particolari effetti collaterali e prenderlo è la migliore cosa che mi sia capitata nell'ultimo decennio, veramente.. Non ho avuto più recidive e ovviamente anche l'umore verso tutto, verso la vita, è cambiato enormemente.

Fascia di età
Da 40 a 60 anni
Sesso
Uomo
Malattia trattata
Sclerosi multipla recidivante.
Voto medio 
 
4.5
Efficacia 
 
5.0
Assenza di effetti collaterali 
 
4.0

A me ha salvata

Mi hanno diagnosticato la sclerosi multipla per la prima volta nel 2008. I primi due anni ho provato diversi farmaci, tra cui il "gettonato" Copaxone, ma efficacia scarsa su di me. Avevamo tentato anche con l'interferone beta-1a (Rebif e pure Betaferon), ma con risultati sempre deludenti. Fino a che, alle soglie del 2010, non mi hanno prescritto Tysabri, per me la vera salvezza (Tysabri che prendo da oltre sei anni oramai e che posso dire mi abbia letteralmente salvato la vita).
Prima di questo farmaco, a causa di forti riacutizzazioni, avevo perso la visione periferica. Ma da quando l'ho preso non ho più avuto alcuna fase acuta, nessuna ma proprio nessuna. L'ultima risonanza magnetica per immagini fatta ha dato esiti negativi! E nessuna traccia di demielinizzazione.
Prendendolo da tanti anni, posso anche dire la mia sugli effetti collaterali. Personalmente accuso sempre molta stanchezza nei due giorni che seguono l'infusione e una forte nausea. Per la stanchezza mi sono abituata, per la nausea prendo medicine apposite per placarla.

Fascia di età
Da 40 a 60 anni
Sesso
Donna
Malattia trattata
SM.




Altri contenuti interessanti su QSalute