Urologia Ospedale Busto Arsizio

 
4.6 (5)
Scrivi Recensione
Il reparto di Urologia dell'Ospedale di Circolo di Busto Arsizio, situato in Via Arnaldo da Brescia 1, ha come Responsabile il Dott. Carlo Buizza. Il reparto si occupa di patologie urologiche e dell'apparato genitale ed eroga prestazioni di chirurgia urogenitale, andrologia, urodinamica, litotrissia. L’urologia di Busto fin dagli anni ‘80 è stata pionieristica nel portare e diffondere in Italia le tecniche minivasive per il trattamento della calcolosi urinaria, in particolare l’approccio percutaneo e ureteroscopico. Negli anni la tecnologia ha affinato gli strumenti, sempre più flessibili e sottili fino a giungere alla costruzione di strumenti monouso, il cui vantaggio principale sta nella riduzione delle infezioni e nell’assenza di manutenzione e sterilizzazione. A Busto sono più di 600 gli interventi di questo tipo svoli ogni anno nel reparto e questo riconoscimento «premia l’impegno costante della struttura complessa di urologia dell’Asst Valle Olona a perseguire l’avanzamento tecnologico con rigore scientifico, migliore garanzia di standard di cura elevati. E' possibile contattare la struttura al numero di telefono 0331699559. Fanno parte dell'equipe i dirigenti medici Dott. Antonelli Dario, Dott. Calori Alberto, Dott. Gastaldi Christian, Dott. Justich Matteo, Dott. Rivolta Lorenzo, Dott. Ruggiero Gabriele, Dott. Saredi Giovanni.

Recensioni dei pazienti

5 recensioni

Voto medio 
 
4.6
Competenza 
 
4.6  (5)
Assistenza 
 
4.6  (5)
Pulizia 
 
4.6  (5)
Servizi 
 
4.4  (5)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.


Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Personale eccellente

In ricovero c'è stato mio padre, sottoposto ad intervento alla vescica e posso dire che i dottori e le infermiere sono stati tutti molto professionali, disponibili al colloquio e molto altro.
Grazie a tutti di cuore!

Patologia trattata
Polipi vescicali - cistoscopia.
Esito della cura
Guarigione parziale
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Urologia ospedale di Busto Arsizio

Ottima struttura di Urologia, con personale competente e preparato.
Intervento di ureteroscopia destra e litotrissia laser di calcolo di 15 mm.
Un particolare ringraziamento al dott. Christian Gastaldi che mi ha operato evitando anche mi mettermi il catetere, il che vuol dire un bel problema in meno!

Patologia trattata
Calcolosi renale dx.
Esito della cura
Guarigione totale
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie!!!!

Grazie Dott. Alberto Calori, grazie di cuore grazie per la sua disponibilità, per la sua gentilezza e per la sua professionalità.
Sempre riconoscente.

Patologia trattata
Neoplasia vescicale.
Esito della cura
Guarigione totale
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Equipe e reparto al top

Pervenuto in urgenza in questo reparto per calcolosi renale e sottoposto a intervento chirurgico, ho incontrato personale sanitario cortese e professionale. Un plauso all'equipe di medici infermieri che mi hanno assistito
rassicurando le mie paure con ottimo esito dell'intervento subìto.
Un grazie particolare al Dr. Castelli.

Patologia trattata
Colica renale.
Esito della cura
Guarigione totale
Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Prostatectomia radicale

Affidato al dottor Buizza ed in cura da lui privatamente, quando l'esito della biopsia diventò positivo, mandò a dirmelo da un altro medico. Poi fui operato e, a prescindere dal lungo ricovero e dalla più lunga riabilitazione, tempo dopo, trovando il PSA in aumento, scopriamo che il dottore aveva dimenticato le vescicole seminali all'interno della loggia prostatica. Credevo non fosse vero... Sono andato da lui, sempre privatamente, chiedendo cosa fosse meglio fare, un nuovo intervento o la radioterapia. La sua risposta: meglio vivere 10 anni bene che cercare di sanare creando ulteriori problemi..Beh, i 10 anni sono passati e nel frattempo sono stato in cura con un altro dottore che per anni mi ha ripetuto più o meno la stessa teoria, aggiungendo però ad ogni visita semestrale: non spariamo con un cannone contro un moscerino.
Oggi il moscerino è diventato una grossa prugna e le metastasi sono partite. Cosa dovrei dire?? Aggiungo che dopo tutti questi guai sono andato dai primari del San Raffaele, Humanitas di Rozzano, Istituto oncologo europeo ed altri. Tutti allibiti dal fatto che un chirurgo possa aver lasciato le vescicole seminali.

Patologia trattata
Prostatectomia radicale.
Esito della cura
Nessuna guarigione