Nuovo Ospedale Oncologico di Bari

 
4.0 (6)
2585  
Scrivi Recensione

Strutture

Indirizzo
Viale Orazio Flacco 65, Bari
Telefono
080 5555111
Il Nuovo Polo Oncologico dell'Istituto Tumori Giovanni Paolo II è un Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico IRCCS di Diritto Pubblico situato a Bari in Viale Orazio Flacco 65. La struttura, centro oncologico moderno e funzionale, è stata inaugurata l'11 dicembre 2010. Eroga le proprie prestazioni sanitarie all'interno dei seguenti Dipartimenti: Dipartimento di Area Critica e Quartiere Operatorio; Dipartimento Chirurgia Oncologica; Dipartimento Donna; Dipartimento dei Servizi e di Diagnostica; Dipartimento di Oncologia Medica; Dipartimento di Oncologia Sperimentale.


Recensione Utenti

Opinioni inserite: 6

Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
4.3  (6)
Assistenza 
 
4.3  (6)
Pulizia 
 
3.8  (6)
Servizi 
 
3.5  (6)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
  • Competenza
  • Assistenza
  • Pulizia
  • Servizi
Commenti
Strutture
Segnalo con piacere la professionalità, disponibilità ed umanità del dottor GIULIO GARGANO che mi ha operata recentemente. Nel 1998 operò mia madre per una neoplasia con successo, motivo per cui incondizionatamente mi sono affidata a lui. Nuovo successo...
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0
Opinione inserita da maria antonietta 01 Settembre, 2014

Ginecologia reparto donna

Segnalo con piacere la professionalità, disponibilità ed umanità del dottor GIULIO GARGANO che mi ha operata recentemente. Nel 1998 operò mia madre per una neoplasia con successo, motivo per cui incondizionatamente mi sono affidata a lui. Nuovo successo...

Patologia trattata
Neoplasia.
Trovi utile questa opinione? 
Il reparto di oncologia medica e sperimentale come l'intero Irccs di Bari è per nulla organizzato, efficiente ed efficace. I pazienti trattati sono solo dei numeri, dei casi clinici da esibire nelle varie conferenze alle quali partecipano assiduamente e costantemente i medici del reparto, per nulla facenti parte di un team, ognuno va per sé e da sé. Sono profondamente delusa e sconfortata, se dovessi ammalarmi non mi sottoporrei a nessuna terapia oncologica, debellante del corpo e dell'anima, per l'ammalato e per le persone care. Basta con queste case farmaceutiche. Il cancro non si cura. Basta con questi medici per niente umani, veritieri e capaci. La mia mamma ha terminato il suo martirio, devastata profondamente ci ha lasciate.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0
Opinione inserita da carmen 11 Marzo, 2014

Reparto di oncologia medica e sperimentale

Il reparto di oncologia medica e sperimentale come l'intero Irccs di Bari è per nulla organizzato, efficiente ed efficace. I pazienti trattati sono solo dei numeri, dei casi clinici da esibire nelle varie conferenze alle quali partecipano assiduamente e costantemente i medici del reparto, per nulla facenti parte di un team, ognuno va per sé e da sé. Sono profondamente delusa e sconfortata, se dovessi ammalarmi non mi sottoporrei a nessuna terapia oncologica, debellante del corpo e dell'anima, per l'ammalato e per le persone care. Basta con queste case farmaceutiche. Il cancro non si cura. Basta con questi medici per niente umani, veritieri e capaci. La mia mamma ha terminato il suo martirio, devastata profondamente ci ha lasciate.

Patologia trattata
Carcinoma uterino senza metastasi.
Trovi utile questa opinione? 
Presso il Nuovo Polo Oncologico ho ricevuto ottima assistenza e continuo a riceverla ogni volta che ci vado.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da Luce Anna 11 Ottobre, 2013

Istituto oncologico Giovanni Paolo II

Presso il Nuovo Polo Oncologico ho ricevuto ottima assistenza e continuo a riceverla ogni volta che ci vado.

Patologia trattata
Carcinoma al seno.
Trovi utile questa opinione? 
L'Istituto Oncologico di Bari ha un'eccellenza: la dott.ssa Antonella De Ceglie - gastroenterologa. Sono seguita da Lei da diversi anni avendo problemi allo stomaco, all'esofago ed al colon. Recentemente mi sono sottoposta ad una colonscopia e sento il dovere di segnalare la professionalità, la scrupolosità, la meticolosità con cui la dott.ssa De Ceglie effettua gli esami endoscopici e gli eventuali prelievi istologici. I pazienti da Lei non sono considerati numeri. Sempre disponibile, anche telefonicamente, ti accoglie con il sorriso sulle labbra, con dolcezza ma anche determinazione. Non si limita mai a fare una diagnosi e a dare la relativa terapia: è sempre prodiga di spiegazioni e di consigli in un difficile campo che è quello della diagnostica oncologica.
E' una perla rara della Sanità!
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da maria 04 Marzo, 2013

Gastroenterologia: eccellenza!

L'Istituto Oncologico di Bari ha un'eccellenza: la dott.ssa Antonella De Ceglie - gastroenterologa. Sono seguita da Lei da diversi anni avendo problemi allo stomaco, all'esofago ed al colon. Recentemente mi sono sottoposta ad una colonscopia e sento il dovere di segnalare la professionalità, la scrupolosità, la meticolosità con cui la dott.ssa De Ceglie effettua gli esami endoscopici e gli eventuali prelievi istologici. I pazienti da Lei non sono considerati numeri. Sempre disponibile, anche telefonicamente, ti accoglie con il sorriso sulle labbra, con dolcezza ma anche determinazione. Non si limita mai a fare una diagnosi e a dare la relativa terapia: è sempre prodiga di spiegazioni e di consigli in un difficile campo che è quello della diagnostica oncologica.
E' una perla rara della Sanità!

Patologia trattata
Allo stomaco, all'esofago ed al colon (accertamenti diagnostici).
Punti di forza
Il reparto dove si effettuano visite ed esami di endoscopia gastroenterologica (e mi riferisco unicamente a questo reparto) è ben organizzato senza attese estenuanti, con il personale molto attento e disponibile.
Punti deboli
L'Oncologico di Bari, bella e nuova struttura.. ma ha bisogno di maggiore organizzazione.
Lunghissime code per prenotare e per pagare i tickets.
Non va per niente bene!
Trovi utile questa opinione? 
il prof. Montemurro, direttore del reparto di Chirurgia dell'Apparato Digerente, deve essere d'esempio per medici e infermieri. Personalmente consiglio ai gestori di ridurre gli impiegati e i nullafacenti aumentando medici e infermieri.
I pasti sono di pessima qualita' ed igiene, provassero a gustarli gli appaltatori.. che un grande spreco per le tasche dei contribuenti.
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0
Opinione inserita da nicola rossini 29 Luglio, 2011

Chirurgia Apparato Digerente Prof. Montemurro

il prof. Montemurro, direttore del reparto di Chirurgia dell'Apparato Digerente, deve essere d'esempio per medici e infermieri. Personalmente consiglio ai gestori di ridurre gli impiegati e i nullafacenti aumentando medici e infermieri.
I pasti sono di pessima qualita' ed igiene, provassero a gustarli gli appaltatori.. che un grande spreco per le tasche dei contribuenti.

Patologia trattata
adenocarcinoma colon retto.
Punti di forza
il direttore prof. Severino Montemurro per l'alta professionalita', la disponibilita' e la grande umanita' verso tutti i pazienti, ai quali dedica molta attenzione per la particolarita' della patologia e dello stato psicologico particolare in cui trovasi.
Punti deboli
- gli addetti al CUP: poco sensibili, poco disponibli e con scarsa professionabilita'. forse non sanno chi sono i malati oncologici...
- i pasti per gli ammalati di scarsa qualità ed igiene.
Trovi utile questa opinione? 
Causa carcinoma mammario, ho avuto modo di conoscere il Nuovo Ospedale Oncologico di Bari, più specificatamente l'unità di Senologia e prevenzione chirurgica diretta dal dott. Cosimo D'Amico.
Sono stata trattata con gentilezza e competenza e la disponibilità del personale mi ha molto aiutata. Aggiungo che la dottoressa Tanzarella (Chirurgia Ricostruttiva), il professor D'amico ed il dottor Porcelli (Chirurgia Ricostruttiva) costituiscono il punto di forza del reparto.
A loro va il mio grazie.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
5.0
Opinione inserita da ROSA 10 Mag, 2011

dr. D'Amico, dr.ssa Tanzarella e dr. Porcelli

Causa carcinoma mammario, ho avuto modo di conoscere il Nuovo Ospedale Oncologico di Bari, più specificatamente l'unità di Senologia e prevenzione chirurgica diretta dal dott. Cosimo D'Amico.
Sono stata trattata con gentilezza e competenza e la disponibilità del personale mi ha molto aiutata. Aggiungo che la dottoressa Tanzarella (Chirurgia Ricostruttiva), il professor D'amico ed il dottor Porcelli (Chirurgia Ricostruttiva) costituiscono il punto di forza del reparto.
A loro va il mio grazie.

Patologia trattata
carcinoma mammario.
Punti di forza
la competenza.
Punti deboli
il servizio mensa.
Trovi utile questa opinione?