Radioterapia Ospedale San Francesco Nuoro

Radioterapia Ospedale San Francesco Nuoro

 
5.0 (3)
1959  
Scrivi Recensione
Il reparto di Radioterapia dell'Ospedale San Francesco di Nuoro, situato in Via Mannironi, ha come Direttore il Dott. Andrea Scapati. Il reparto, ubicato al piano terra del presidio, eroga prestazioni di Radioterapia esterna convenzionale e ad alto contenuto tecnologico (iMRT, trattamenti stereotassici e radiochemioterapici combinati). E' possibile contattare l'unità operativa chiamando il numero telefonico 0784/240189. La Radio-oncologia di Nuoro è in rete con i poli di Cagliari e Sassari della rete Radioncologica della Sardegna e rispetta, sotto il profilo strutturale, organizzativo e tecnologico (compresa l’informatizzazione) tutti gli standard qualitativi internazionali richiesti per il trattamento radioterapico. Fanno parte dell'equipe dell'unità operativa i dirigenti medici dott. S. Campoccia, dott. S. Mossa, dott. E. Orefici; dirigenti Fisici: dott. F. Cabras, dott. G. Piredda.


Recensioni dei pazienti

3 recensioni

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0  (3)
Assistenza 
 
5.0  (3)
Pulizia 
 
5.0  (3)
Servizi 
 
5.0  (3)
Voti (il più alto è il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
05 Gennaio, 2015
Felix
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie

Ho un altro nome, ma in reparto quando ho iniziato la radioterapia mi chiamavano così. Tumore al seno con una metastasi ossea, trattata con successo. Percorso che ho fatto abbastanza serenamente perchè supportata in maniera splendida da tutti.
Medici, infermieri e i ragazzi che mi preparavano per la radio, sempre scherzosi, ma scrupolosi e attentissimi! Ho fatto le Pet di controllo e sono andate tutte bene. L'ultima l'ho fatta il 22 dicembre, come potete immaginarvi avrei passato le feste in attesa della sentenza.. Il 24 mattina squilla il telefono dalla radioterapia. Mi è mancato il terreno sotto i piedi!! Era la Dottoressa Stefania Marogna che mi chiamava per dirmi che la Pet era andata bene e voleva che passassi le feste tranquilla! Ho avuto modo di conoscerla insieme alle sue colleghe altrettanto brave, ma lei è quella che mi ha seguito di più. Voglio ringraziarla per la sua positività che mi trasmette ogni volta, per la sua gentilezza, per non avermi lasciato in balia dei brutti pensieri a Natale. Le auguro un buon 2015 sereno e pieno di soddisfazioni in tutto.
Grazie, Felix.

Patologia trattata
Tumore al seno con metastasi ossea.
Trovi utile questa opinione? 



25 Giugno, 2014
MARINA
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Gli Angeli della radioterapia di Nuoro

Sono una donna di 55 anni operata per un carcinoma mammario a Cagliari. Per problemi logistici, essendo residente in provincia di Nuoro, ho scelto il trattamento di radioterapia al S.Francesco. Sono arrivata da loro stanca e spaventata, ho trovato medici e operatori splendidi, sempre con un sorriso per tutti, con disponibilità, capacità e tanta gentilezza.. Spesso i loro volti erano segnati dalla stanchezza per la mole enorme di lavoro che devono portare avanti ogni giorno, ma la loro gentilezza non è mai venuta meno. GRAZIE, siete stati meravigliosi.

Patologia trattata
Radioterapia dopo intervento seno per carcinoma duttale infiltrante.
Trovi utile questa opinione? 
10 Novembre, 2012
Mauro
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Glioblastoma trattato con IMRT- dr. Scapati

Mia madre è stata operata a Sassari per un tumore al cervello con diagnosi gravissima di glioblastoma. Senza molte speranze l'ho portata nel centro di Nuoro, da poco aperto. Ho avuto la fortuna di conoscere il Direttore ed i suoi collaboratori che, senza illusioni ma con concretezza, mi hanno proposto un trattamento IMRT combinato alla chemioterapia per mia madre. Il trattamento è stato lungo ma gestito con competenza. Dopo 2 mesi il Prof. Scapati mi ha chiesto una Risonanza funzionale.
Avevo fatto fare a mia madre, per motivi logistici, una semplice TAC con contrasto, su consiglio del primo oncologo che l'aveva visitata ed il risultato sembrava assente. Una volta fatta la Risonanza si è potuto vedere che non c'era più malattia. A distanza di 2 anni, mia madre sta ancora bene e la malattia non è tornata, grazie a Dio ed a questo centro, dove lavorano persone serie, modeste ma di alto livello scientifico.

Patologia trattata
Glioblastoma.
Trovi utile questa opinione? 




Altri contenuti interessanti su QSalute