Broncopneumopatie Emergenti San Camillo

Broncopneumopatie Emergenti San Camillo

 
4.6 (5)
Scrivi Recensione
Il Centro a Direzione Universitaria Broncopneumopatie Emergenti (C.U.B.E.) dell'Ospedale San Camillo di Roma dell'Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini, non è più attivo.
Il reparto si occupava di soggetti affetti da patologie polmonari acute in regime di ricovero ordinario, trattando le sindromi ostruttive polmonari, le patologie infettive polmonari ed occupandosi della diagnosi differenziale delle opacità polmonari. Oltre alla degenza, la struttura gestiva il Day Hospital dedicato, il Centro per la diagnosi e la cura della tosse cronica ed i seguenti ambulatori: Ambulatorio generale, Ambulatorio malattie rare del polmone e broncopneumopatia cronica, Ambulatorio allergologia respiratoria e fisiopatologia respiratoria.

Recensioni dei pazienti

5 recensioni

Voto medio 
 
4.6
Competenza 
 
4.8  (5)
Assistenza 
 
4.8  (5)
Pulizia 
 
4.6  (5)
Servizi 
 
4.2  (5)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

la buona sanità

Ho avuto mia madre ricoverata in questo reparto e devo confermare la buona, anzi ottima, opinione di quelli che mi hanno preceduto nei commenti. La struttura, (ora al San Camillo, precedentemente era collocata al Forlanini), è nuova, i medici gentili e professionali e così tutto il personale. L'unico problema la carenza di posti letto (il reparto è parzialmente aperto e accorpato con altra struttura) e la conseguente lunghissima attesa al Pronto Soccorso.

Patologia trattata
Insufficienza respiratoria, bronchite ostruttiva.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

ottimo reparto ottimi medici

ho trovato una grande professionalità, ottimi medici, personale infermieristico gentile, una struttura nuova anche se ancora con qualche difetto. In particolare lunghi i tempi per i trasporti interni con ambulanza e, per gli utenti, la difficoltà di parcheggio.

Patologia trattata
Fibrosi polmonare.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Struttura d'eccellenza

A fine Marzo, ho avuto la disavventura di contrarre una forma di polmonite da pneumococco. La Guardia medica, chiamata il 4 aprile, giorno di Pasqua, ed arrivata in 20 minuti, mi ha fatto una prima diagnosi e mi ha indirizzata al pronto soccorso. Considerato quanto normalmente viene detto degli ospedali in generale avevo qualche timore.
Ho optato per il San Camillo Forlanini che mi risulta essere una buona struttura ospedaliera. Devo constatare che nella sfortuna della malattia sono stata molto fortunata. Il Centro a Direzione Universitaria Broncopneumopatie Emergenti (C.U.B.E.), dell'Ospedale Forlanini di Roma e facente parte dell'Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini, sebbene non ancora in funzione nella sede definitiva, è veramente un centro d’eccellenza. Struttura pulita, modernissima, confortevole, tranquilla, siamo lontani anni luce dalle immagini sinistre di corsie affollate di malati o peggio di barelle nei corridoi. Camere a 2 letti dotate di ogni comfort, anche di televisori personali con auricolare (a pagamento). Ma, al di là di questi aspetti, per così dire accessori, ciò che mi ha veramente colpito è l’alta professionalità di tutta l’equipe medica, la grande umanità, la capillarità degli interventi sanitari, una grande attenzione al benessere anche psicologico del malato. Eccellente anche il personale infermieristico, un po’ affaticato dal carico forse eccessivo di lavoro, ha sempre risposto con grande disponibilità umana e professionale alle esigenze del malato.
Un grazie di cuore a tutti.
Punti di debolezza riferiti all’organizzazione complessiva dell’ospedale: tempi eccessivamente lunghi al pronto soccorso, zona di attesa inadeguata ad ospitare malati da ricoverare, lunghe attese per il trasferimento dei malati al reparto di destinazione, scarsa attenzione, da parte del personale addetto, alla pulizia della struttura fuori del reparto.

Patologia trattata
Polmonite da pneumococco.


Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Grazie ai dottori Enrico Li Bianchi e Roberto Pisa

Nonostante le difficoltà causate dall'imminente chiusura del reparto CUBE, avvenuta a pochi giorni dalla mia dimissione, voglio rivolgere i miei ringraziamenti al personale medico ed in particolare al dott. Enrico Li Bianchi, per la sua disponibilità umana e per la determinazione impiegata ad ottenere indagini diagnostiche più approfondite che hanno individuato poi la patologia. Un grazie sentito anche al Patologo dott. Roberto Pisa, che non ho avuto il piacere di conoscere, per l'alta perizia dimostrata nell'analizzare il materiale prelevatomi in sede di broncoscopia (biopsia della lingula).

Patologia trattata
Ricovero per broncopolmonite, in corso di accertamenti clinici, diagnosticato carcinoide polmonare.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

ottimo reparto

Mio padre è stato seguito con grande professionalità e cortesia. Grazie.

Patologia trattata
Broncopatia asmatiforme.


Altri contenuti interessanti su QSalute