Cardiologia 1 San Camillo

 
4.5 (1)
Scrivi Recensione
Il reparto di Cardiologia 1 dell'Ospedale San Camillo di Roma, situato in piazza Carlo Forlanini 1 e facente parte dell'Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini, ha come Direttore il Dr. Uguccioni Massimo. Il reparto si occupa di emergenze-urgenze cardiologiche in collaborazione con il Pronto soccorso cardiologico, trattando soggetti pazienti con cardiopatie complesse di varia etiologia che necessitano di interventi multidisciplinari di natura medica ed interventistica. Afferiscono al reparto l'Unità di Terapia Intensiva Coronarica (U.T.I.C.) e Sub Intensiva e la struttura semplice UOS di Cardioaritmologia. Attività ambulatoriale: Ambulatorio per le Cardiomiopatie, Ambulatorio Ipertensione Arteriosa, Ambulatorio Prevenzione Secondaria Sindrome Coronarica Acuta, Ambulatorio Scompenso Cardiaco , Ambulatorio Aritmologico NAO (Nuovi Anticoaugulanti Orali), Centro Anti Fumo (Centro per la prevenzione e la terapia del tabagismo). Fanno parte dell'equipe i dirigenti medici Dott. Adinolfi Enrico, Dott. De Girolamo Piergiuseppe, Dott. Laurenzi Francesco, Dott. Pappalardo Augusto, Dott. Picchio Edo, Dott. Polizzi Carlo Antonio, Dott.ssa Re Federica, Dott. Pappalardo Augusto, Dott.ssa Zachara Elisabetta, Dott.ssa Biffani Elisabetta.

Recensioni dei pazienti

1 recensioni

Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0  (1)
Assistenza 
 
4.0  (1)
Pulizia 
 
4.0  (1)
Servizi 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Breve ricovero per scompenso cardiaco

Ottima competenza di tutti i dottori sotto la magnifica direzione del prof. Massimo Uguccioni, che segue ancora mio padre con scrupolosa pazienza.

Patologia trattata
Scompenso cardiaco.




Altri contenuti interessanti su QSalute