Epatologia Villa Betania Napoli

 
3.9 (2)
Scrivi Recensione
Reparto
Il reparto di Epatologia dell'Ospedale Evangelico Villa Betania di Napoli, situato in Via Argine 604, ha come Direttore responsabile il Dott. Antonio SCIAMBRA. Il reparto è un centro autonomo dotato di 4 posti letto nell'ambito del Dipartimento di Medicina Interna. Punto di riferimento per pazienti epatopatici, si distingue in particolare per l'attività di diagnosi e terapia delle Epatiti Virali Croniche, HCV, HBV, HDV e della Cirrosi Epatica con le complicanze ad essa correlate: ipertensione portale, varici esofagee, ascite ed encefalopatia portosistemica, dalla diagnosi precoce e dal trattamento dell’Epatocarcinoma, dalle Steatoepatiti alcool e non alcool correlate. In corso di ricovero è possibile effettuare: agobiopsia epatica per la stadiazione delle epatiti croniche, FNAB di lesioni nodulari, Fibroscan, legatura di varici esofagee, Alcolizzazione e/o Termoablazione in RF di lesioni neoplastiche, posizionamento di Shunt peritoneo-venoso tipo Denver per il trattamento dell’ascite intrattabile, Chirurgia Epatica Resettiva, procedure di Ecointerventistica. Il Centro è inserito nell’elenco degli Autorizzati dalla Regione Campania alla prescrizione dei seguenti farmaci: Interferone, Ribavirina, Lamivudina, Adefovir ed Entecavir per il trattamento delle Epatiti Croniche Virali. Partecipano all’attività del Centro, ognuno per le proprie competenze: il Dottor Ernesto Claar, Epatologo, specialista in Gastroenterologia, il personale medico della UOC di Medicina Interna, l’UOC di Ecografia Internistica ed Operativa, l’UOS di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva, l’UOC di Chirurgia Generale, l’UOS di Anatomia Patologica.

Recensioni dei pazienti

2 recensioni

Voto medio 
 
3.9
Competenza 
 
3.0  (2)
Assistenza 
 
3.0  (2)
Pulizia 
 
5.0  (2)
Servizi 
 
4.5  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Un esempio per il SSN!!

Dopo aver scoperto a gennaio 2014 una Epatite Cronica C, sono stato nell'ordine a S. Giovanni Rotondo, Reggio Emilia, Nuovo Policlinico di Napoli.. Se il caso non mi avesse portato a Villa Betania, ad oggi starei continuando a perdere tempo, come sostanzialmente avvenuto nelle precedenti strutture. Il team composto dal dott. CLAAR e dalla sig.ra MEO, mi ha fornito sin da subito assistenza professionale, trasparente e circostanziata sia per quanto riguarda la patologia che relativamente alle possibili terapie, incluse quelle di nuova generazione. Mai approssimazione, mai nulla lasciato al caso, massima puntualità nella pianificazione degli appuntamenti, nell'esecuzione degli esami e delle visite. Il dott. CLAAR sin da subito ha mostrato competenza, disponibilità all'ascolto, sensibilità nel condividere il percorsi migliore trasferendomi chiaramente tempistiche e possibili scenari, e credetemi ho avuto diversi elementi di confronto per apprezzare queste qualità distintive e rare. La sig.ra MEO (ECCEZIONALE!!) che cura la pianificazione degli incontri e fornisce assistenza totale per ogni necessità (elemento determinante per persone affette da malattie molto serie), possiede qualità umane e professionali che difficilmente ho ritrovato nella mia vita. Insomma, l'equipe che mi sta seguendo rappresenta a mio avviso un esempio di performance quali-quantitativa per tutto il Sistema Sanitario Nazionale.

Patologia trattata
Epatite C.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ma come è possibile

Ci prenotiamo per un fibroscan. Il giorno dell'esame ci presentiamo nello studio del medico il quale, dopo aver eseguito la diagnostica, inizia a dire che non riesce a capire bene; poi ritratta dicendo che la patologia è grave, scoraggiando il paziente. Quando il paziente, demoralizzato, manifesta la sua volontà di non voler praticare la terapia interferonica, il medico ritratta dicendo che la patologia non è poi cosi grave, e lì la genialata: fa una bolla che attesta che l'esame non si può fare perchè il macchinario è rotto. Cosi il paziente viene rimborsato.

Patologia trattata
Epatite da HCV - Fibroscan.


Altri contenuti interessanti su QSalute