Ginecologia Ospedale Tortona

 
3.3 (4)
Scrivi Recensione
Il reparto di Ostetricia e Ginecologia dell'Ospedale Civile SS. Antonio e Margherita di Tortona in provincia di Alessandria, situato in Via XX Settembre, ha come Direttore responsabile il Dott. Federico Tuo. La S.O.S. di Tortona è stata unificata a quella del nosocomio di Novi, dando vita ad un unico punto nascite. Il reparto, collocato al secondo piano del presidio, si occupa dell'assistenza alle donne in gravidanza ed eroga prestazioni di chirurgia ginecologica esclusivamente in regime ambulatoriale. Fanno parte dell'equipe i dirigenti medici dott.ssa Giovanna Gianotti e dott. Claudio Raffaghello.

Recensioni dei pazienti

4 recensioni

Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
3.5  (4)
Assistenza 
 
3.5  (4)
Pulizia 
 
3.5  (4)
Servizi 
 
2.8  (4)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Professionalità e cortesia

Ho partorito entrambe le mie bimbe all'ospedale di tortona, rispettivamente nel 2008 e nel 2010. Ho trovato tanta professionalità, competenza e cortesia. Un sentito grazie ai ginecologi che hanno assistito ed alle ostetriche che mi hanno aiutata.

Patologia trattata
Due parti.


Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Molto bravo il dott. Colafiglio

Sono stata operata circa 4 mesi fa di una cisti ovarica endometriosica dal dott. Colafiglio che lavora in questo ospedale. Mi sono trovata benissimo! Lui è molto bravo, competente e ti spiega tutto quello che deve fare... Dopo l'intervento sono rimasta un solo giorno ricoverata e non ho più quei dolori che avevo prima. Grazie.

Patologia trattata
Cisti endometriosica.
Voto medio 
 
1.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

lamentela

io ho partorito all'ospedale ss Antonio e Margherita di tortona.
l'assistenza?l'ho trovata pessima! prima di tutto sono arrivata alle 4 del mattino in inizio di travaglio e non volevano ricoverarmi per motivi futili e mi hanno fatto aspettare mezz'ora su una sedia con le contrazioni... poi si sono decisi e mi hanno cominciato a fare il tracciato per vedere il cuore del bambino. mi hanno letteralmente offesa perchè il cuore non si sentiva e dicevano che mi muovevo e la macchina non funzionava.. mentre io stavo immobile! dopo più di mezzora che stavo malissimo chiamai l'infermiera di turno nel reparto e le dissi che io non mi muovevo ma il cuore non si sentiva e che stavo davvero male, tremavo e sudavo freddo. lei con fare da scorbutica mi disse che non sapevo niente del travaglio e del parto e che non era niente quello che provavo in quel momento, dopo sarebbe stato sempre peggio [molto rassicurante direi] io sentivo, anche se ero al primo figlio e davvero non sapevo come fosse un travaglio, che il bambino stava male, è una cosa che tutte le mamme in gravidanza sentono subito, ma lei continuò a deridermi.
mio marito a quel punto si arrabbiò, andò da lei e le disse che io non mi muovevo e il bimbo non si sentiva più... lei finalmente venne a vedere e si accorse che il bambino non si sentiva per davvero.. allora cominciò a urlare che era un'urgenza, il mio bambino stava male e a chiamare i dottori, mi spaventarono molto; di corsa in sala operatoria dove io davvero dopo quello che avevo visto pensai di non farcela sicuramente.
bene, comunque è andata la mia bimba è nata e io, grazie al cielo, sono ancora quì ma non è finità qui!
ORA MIA FIGLIA HA 6 MESI E DI RECENTE E' STATA OPERATA PER UNA "MALATTIA CONGENITA" che naturalmente loro non hanno visto... un'ernia diafframmatica cioè l'intestino e le viscere non stavano nella parte inferiore della pancia ma risalivano su fino lo stomaco e i polmoni!!! in poche parole aveva tutti gli organi scomposti!! come hanno fatto a non vederli durante la morfologica e i controlli di routine in ginecologia? Per pura casualità abbiamo scoperto questo grande problema.. è stata ricoverata d'urgenza al "POLICLINICO SAN MATTEO DI PAVIA" in chirurgia pediatrica dove l'hanno operata e con grandissima professionalita' LE HANNO SALVATO LA VITA! se loro avessero fatto i giusti controlli tutto questo non sarebbe successo!
TERRIBILE, QUESTO E' IL MIO COMMENTO.

Patologia trattata
parto cesareo d'urgenza.


Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

poca umanità e sensibilità

Sono la mamma di una paziente ricoverata nel reparto ginecologia di tortona.
Questa mia lettera per fare presente che mia figlia dopo 10 ore tra travaglio e parto ha dovuto subire un cesareo.
quindi molto provata, io da madre ho chiesto gentilmente di poter entrare un'ora prima per assisterla perchè comunque è sempre una operazione.
Mi è stato accordato dato che il compagno non poteva essere presente.
Ma non ho fatto i conti con le infermiere e caposala dei turni successivi, che praticamente mi hanno messo alla porta..
Ora io voglio capire, quando si subisce un intervento qualsiasi esso sia, c'è sempre un genitore o un parente che dà assistenza..
Io da madre ritengo sia una cosa vergognosa non poter aiutare mia figlia a cambiarsi un pannolone, dato che non poteva piegarsi e aveva due flebo al braccio.
Alcune infermiere di questo reparto non dovrebbero fare questo lavoro che richiede umanità e sensibilità ed ducazione, che a loro manca..
Assistere la propria figlia dovrebbe essere un diritto di cittadina..

Patologia trattata
parto cesareo.