Medicina SS. Giovanni e Paolo Venezia

 
4.5 (2)
Scrivi Recensione
Il reparto di Medicina Interna 1 dell'Ospedale SS. Giovanni e Paolo di Venezia, situato in Castello 6776, non esiste più, in quanto accorpato alla medicina interna 2 per dare vita ad un unico reparto di medicina diretto dal dott. Bonanome. Il reparto era dotato di 46 posti letto ubicati al secondo piano area "Mendicanti Nord", e si occupa di patologie internistiche acute o croniche riacutizzate ed aveva formalmente istituito un servizio di angiologia, uno di diabetologia, uno di piccola chirurgia del piede diabetico, un Centro di prevenzione dell'arteriosclerosi ed il Centro Regionale per l'ipertensione. Si eseguivano inoltre visite specialistiche endocrinologiche, visite specialistiche per gli obesi ed esami ecocardiografici.

Recensioni dei pazienti

2 recensioni

Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
4.0  (2)
Assistenza 
 
4.5  (2)
Pulizia 
 
5.0  (2)
Servizi 
 
4.5  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Familiare di ricoverato

Reparto ottimo, personale preparato e disponibile, primario molto disponibile al colloquio con i familiari.

Patologia trattata
Vasculopatia.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Medicina 1: un reparto che funziona

Gentile dr. Andrea Semplicini, sono stato ricoverato d'urgenza la sera di sabato 19 maggio per un copioso e reiterato sanguinamento rettale. E le cure che mi sono state prestate sono durate fino al martedì 28. Ho potuto apprezzare bene il funzionamento del reparto da lei diretto e voglio esprimere il mio compiacimento per la professionalità e le attenzioni con cui tutto il personale - sia quello medico, sia quello infermieristico, sia tutti gli operatori - svolge il lavoro di cura, di assistenza, di pulizia personale e ambientale.
Esprimo, perciò, a tutti voi, la mia più cordiale gratitudine.
Penso che occorrerebbe fondare un'associazione di Amici dell'Ospedale dei SS. Giovanni e Paolo che cerchi di sostenere la vita dell'ospedale con raccolte di fondi mirate a risolvere problemi a cui la gestione finanziaria dell'ULLS non riesce a far fronte.
Con cordiali saluti,
Ivo Mattozzi

Patologia trattata
Emorragia rettale causata da diverticolite.


Altri contenuti interessanti su QSalute