Neurologia Ospedale Casarano

Neurologia Ospedale Casarano

 
3.6 (3)
Scrivi Recensione
Reparto
Il reparto di Neurologia dell'Ospedale Francesco Ferrari di Casarano in provincia di Lecce, situato in Via Francesco Ferrari, ha come Direttore responsabile il Dott. Rocco Scarpello. Il reparto eroga le proprie prestazioni all'interno di: Ambulatorio malattie degenerative e prevalente compromissione neuropsicologica, Ambulatorio Parkinson e malattie extrapiramidali, Ambulatorio psicologia clinica, Ambulatorio di Epilettologia ed EEG, Centro per l'epilessia ed elettroencefalografia, Centro sclerosi multipla (responsabile Dr. Sergio Pasca). Il reparto esegue inoltre elettromiografie ed esami doppler TSA. Fanno parte dell'equipe dell'unità operativa i dirigenti medici Dr. Sergio Pasca, Dr. Roberto De Masi (neurologo dottore di ricerca Laboratorio di neuroproteomica), Dr. Massimo Marra, Dr.ssa Maria Chiara Pastore, Dr. A. Bernardi, Dr. V. Durante, Dr. V. Toni.

Recensioni dei pazienti

3 recensioni

Voto medio 
 
3.6
Competenza 
 
3.7  (3)
Assistenza 
 
4.7  (3)
Pulizia 
 
2.7  (3)
Servizi 
 
3.3  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
5.0

OTTIMO REPARTO E MEDICI PREPARATI

Questo reparto è davvero di alto livello. Tutto perfetto, dico davvero, posso solo dire: impeccabile. I medici sono ultra preparati. Ringrazio vivamente il dottor Roberto De Masi, un uomo eccezionale che dedica anima e corpo nella sua disciplina! In tanti anni ho conosciuto davvero pochi medici che possono "competere " con lui!
Spero solo che Casarano non chiuda... sarebbe una perdita enorme per tutta la collettività salentina.

Patologia trattata
Radicolopatie.



Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

Umanità zero assoluto!

In data 19 marzo u.s. mi sono recata per 1 prima visita c/o questo ospedale, sperando di venire a capo di tutti i miei malesseri fisici che mi rendono la vita quasi ormai invivibile. Preciso che nel corso di circa 15 anni ho consultato vari specialisti: ginecologi, urologi, dermatologi, ortopedici, psichiatri, reumatologi ecc. Ebbene, sconsiglio vivamente questo ospedale se, debilitati anche nell'animo dai Vs problemi reali di salute, Vi sentite dire testualmente: " lei mi ha già dato problemi, oggi è la quindicesima visita che faccio, lei ha quasi sicuramente una malattia psichiatrica, con ciò non le voglio dire che sia pazza (scusi, cosa allora se Lei non è 1 psichiatra?!), se la faccio ricoverare nel mio reparto non deve dare problemi ecc.". Se anche non foste depressi, credetemi, non consiglio un medico così, affatto sensibile (non tutti lo siamo), ma nemmeno cortese, almeno un pò!. Comprendo che il 19 marzo fosse la festa del papà ed il medico avesse anche lui il diritto di festeggiare, mi chiedo solo se, quando ha scelto di intraprendere questa missione - perchè questo dovrebbe essere fare il medico - fosse cosciente che tra i doveri di un buon medico, come di qualsiasi altro essere umano, rientri anche l'obbligo della cortesia. Parimenti devo riconoscere la gentilezza delle infermiere, dalle quali questo medico dovrebbe senz'altro prendere esempio! Comunque al più presto mi recherò da uno psichiatra e, se il medico che mi ha "visitata" dovesse aver avuto ragione, sarà mia premura, da persona corretta quale sono, chiedere scusa di questa recensione.

Patologia trattata
Da definire.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

Ottimo reparto

Ringrazio sentitamente questo reparto per la grande professionalità, competenza e disponibilità del personale medico.
Grazie all'equipe medica sono venuti a capo del mio problema- trombosi cerebrale- e pensare che in un altro ospedale mi avevano "etichettato" come soggetto ansioso...
Un grazie di cuore all'equipe medica.

Patologia trattata
Trombosi cerebrale.



Altri contenuti interessanti su QSalute