Psichiatria Ospedale Rovereto

 
3.2 (3)
Scrivi Recensione
Il reparto di Psichiatria dell'Ospedale S. Maria del Carmine di Rovereto in provincia di Trento ha come Direttore il Dott. Marco Maria Goglio (direttore Centro di salute mentale di Rovereto). La struttura si occupa della cura di disturbi psichici, cercando di prevenirli tramite interventi diversificati (in ambulatorio, a domicilio, in ospedale, in strutture diurne e residenziali) rivolti alle persone singole e alle loro famiglie. Il Servizio si esplica attraverso interventi ambulatoriali, domiciliari, di trattamenti ambulatoriali prolungati e presso strutture residenziali protette. Tutte le prestazioni sono rivolte ad un'utenza adulta residente nel territorio del distretto della Vallagarina. Per i non residenti è garantita la consulenza specialistica con carattere di urgenza richiesta dal Pronto Soccorso dell'ospedale di Rovereto.

Recensioni dei pazienti

3 recensioni

Voto medio 
 
3.2
Competenza 
 
2.3  (3)
Assistenza 
 
2.3  (3)
Pulizia 
 
4.7  (3)
Servizi 
 
3.3  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Trovata malissimo

Sono borderline e ho disturbi alimentari, sono stata qui un anno e non sono riusciti a trovarmi una diagnosi. Un dottore mi ha detto che non devo prendere farmaci.. Un altro dottore mi ha accusata di fingere per richiedere una eventuale invalidità, che non ho mai accennato di volere. Avevo 19 anni e una bambina di 3! Un compagno presente ma una brutta infanzia, oltre al fatto di essere stata abbandonata da entrambi i genitori da piccola.
Ora sono guarita solamente grazie al Santa Chiara di Verona.

Patologia trattata
Borderline, bulimia nervosa.


Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
2.0

Conosci te stesso

Nel corso del decennio 1995/2005 ho avuto più esaurimenti nervosi generati da posti di lavoro vessatori i quali mi imponevano 3 turni a rotazioni compreso il turno di notte e la «flessibilità». Dapprima veniva minato il ritmo sonno veglia, poi iniziavo a vaneggiare e ad essere effettivamente scompensato. Dal CSM Rovereto ho ricevuto solo ricoveri coatti con massicce dosi psicofarmaci e ne ho testati più di una decina. Applicando il «conosci te stesso» e trovando un posto lavoro stabile con turno in giornata (orari ufficio), dal 2005 in poi non ho più avuto alcun ricovero e alcun problema. Nel frattempo però ho ricevuto una schedatura/marchiatura con più diagnosi contraddittorie una con l'altra (bipolare, borderline, schizoaffettività, psicosi, Aspergher) che portano solo ad un'etichettatura ASL e ad altra tipologia di problemi con la burocrazia. Ho dovuto far tutto da solo, altrimenti sarei divenuto dipendente da psicofarmaci sempre assuefatto se avessi continuato a perseguire i loro «consigli».
Posso dare un ottimo voto solo alla pulizia e igiene del reparto, che non è mai mancata grazie alla PEDUS.

Patologia trattata
Sindrome Neurolettica Maligna.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

Un grazie a tutto il personale infermieristico e assistenziale per la professionalità e l'umanità che hanno saputo dimostrarmi.
Un grazie particolare al mio "Angelo Custode", dott.ssa Daniela Delpero, nella quale, oltre alla competenza, ho trovato umanità e sensibilità che mi hanno permesso di vedere la luce dopo il buio.

Patologia trattata
Depressione;
crisi epilettiche.




Altri contenuti interessanti su QSalute