Dettagli Recensione

 
Ospedale di Sanremo
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

Nipote di paziente

Sono il nipote della signora Moro Domenica. In data cinque dicembre, mia nonna è stata colpita da un'emorragia cerebrale; a causa della lunga degenza in rianimazione, è stata colpita da una tipologia di germe resistente. Essendo totalmente non autosufficiente, ha bisogno di una certa tipologia di assistenza. Da qui l'esperienza molto negativa al reparto di malattie infettive di San Remo. Escludendo i dottori del reparto, e un paio d'infermieri, per il resto, l'equipe manca di professionalità. Sono ligi nel dover far rispettare le regole ai parenti, cosa molto positiva: peccato che non siano altrettanto ligi nel seguire il loro codice deontologico per la cura del paziente. Quando le infermiere vengono chiamate in causa, oltre a mancare di professionalità (come già detto prima), sembrano quasi scocciate, svogliate nell'eseguire il loro lavoro, trattano i parenti con sufficienza e supponenza, come se desse fastidio la loro presenza, a volte con atteggiamenti sgarbati e maleducazione.
Dovrebbe essere una struttura nella quale ci si possa sentire protetti, la famiglia dovrebbe stare tranquilla e fidarsi della professionalità, invece mi sono trovato costretto a dover fare una notte, non contando la mia presenza anche di giorno.

Patologia trattata
Germe resistente.

Commenti

 
 
Per Ordine 
 
 
 
 

Altri contenuti interessanti su QSalute