Rianimazione Ospedale Cervello

 
4.0 (2)
Scrivi Recensione
Il reparto di Anestesia e Rianimazione II dell'Ospedale Vincenzo Cervello di Palermo, situato in Via Trabucco 180, ha come Direttore il Dott. Renda Baldassare. Il reparto afferisce al Dipartimento di Chirurgia e dispone di 8 posti letto. Fanno parte dell'equipe i dirigenti medici Dott.ssa Abbate Angela, Dott. Battaglia Calogero, Dott. Cammarata Massimo, Dott.ssa Cammareri Lucia, Dott.ssa Ciancimino Claudia, Dott. Di Vita Carlo, Dott. Donzelli Massimo, Dott. Ebbreo Pietro, Dott.ssa Fiorentini Angela, Dott.ssa Genova Adriana, Dott.ssa Greco Angela Rita, Dott.ssa Lo Piccolo Stefania, Dott.ssa Musso Francesca, Dott. Palazzolo Francesco, Dott. Panfalone Nicolò, Dott.ssa Perfetto Marianna, Dott.ssa Piazza Maria, Dott.ssa Pisciotta Agostina, Dott. Sciascia Massimo, Dott. Tarantino Francesco, Dott.ssa Vigna Sabrina.

Recensioni dei pazienti

2 recensioni

Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
4.0  (2)
Assistenza 
 
4.5  (2)
Pulizia 
 
3.5  (2)
Servizi 
 
4.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

Luci ed ombre del reparto di rianimazione

Premessa: parlo della mia esperienza personale, soggettiva e liberamente criticabile (a tutti piace criticare, in fondo) da chi non si è trovato nella mia stessa situazione. Il reparto, chiaramente "difficile" - si tratta quasi sempre di pazienti in situazioni gravi quando non critiche - conta su uno staff di medici e di collaboratori competenti e professionalmente degni del massimo rispetto. Ma.. c'è un ma: alla competenza professionale non sempre corrisponde una seppur minima capacità di umana comprensione nei confronti del paziente e dei suoi familiari. Ho incontrato medici, infermieri e collaboratori di estrema umanità (non vorrei fare nomi, nel terrore di far torto a qualcuno, ma se proprio devo, vorrei ringraziare il dott. Palazzolo, la dott.Oliveri, la dott. Perfetto, la dott.Piazza, il dott. Albanese...e, fra gli infermieri, Giuseppe, Giusy, Roberto...), ma anche persone molto meno umane, trincerate dietro un "medichese" che le rende degne emule del Manzoniano Azzeccagarbugli, incapaci forse di comprendere che, una pillola amara, se ricoperta di zucchero, a volte, contribuisce alla guarigione. Non ho nulla da recriminare dal punto di vista strettamente medico - mia madre è stata seguita con attenzione e cura, anche se l'esito finale non è stato quello sperato - ma, ritengo, qualche medico e qualche collaboratore dovrebbe fare un esame di coscienza per comprendere come il proprio atteggiamento non sia esattamente il più adatto al reparto. Apprezzo chi parla chiaro; non sopporto chi, credendo di appartenere a questa categoria, è solo rude e scortese.

Patologia trattata
Trattamento pre e post-operatorio di paziente con patologia polmonare.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

ospedale cervello

ottimo reparto,
ottima equipe medica
mi sono trovata benissimo
grazie a tutti!!!

Patologia trattata
controllo post-operatorio in paziente sottoposta in urgenza a nefrectomia per rottura traumatica del rene


Altri contenuti interessanti su QSalute