Neonatologia Ospedale Cervello

 
3.8 (6)
Scrivi Recensione
Il reparto di Neonatologia con UTIN dell'Ospedale Vincenzo Cervello di Palermo, situato in Via Trabucco 180, ha come Direttore il Dott. Giorgio Sulliotti. Il reparto dispone di 10 posti letto di Terapia Intensiva Neonatale (T.I.N.), 14 di Neonatologia e 10 posti tecnici nel Nido. Fanno parte dell'equipe dell'unità operativa i dirigenti medici Dott.ssa Alabrese Lucrezia, Dott.ssa Bellante Elvira, Dott.ssa Catalano Giuseppina, Dott. Como Giansalvo, Dott.ssa Conti Rosa Maria, Dott.ssa D'aleo Francesca, Dott. Duca Vincenzo, Dott. Giardina Calogero Fabio, Dott. Giordano Giuseppe, Dott.ssa Giuffré Bianca Lea, Dott.ssa Loriano Daniela, Dott. Lunetta Fabio, Dott.ssa Mignano Marù Rosalba, Dott. Piraino Giuseppe, Dott.ssa Schiavo Grazia, Dott.ssa Termini Donatella, Dott. Tumminello Mario.

Recensioni dei pazienti

6 recensioni

 
(3)
 
(1)
3 stelle
 
(0)
 
(2)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
3.8
 
4.0  (6)
 
3.7  (6)
 
4.0  (6)
 
3.5  (6)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Una delle esperienze più brutte della mia vita

Mia figlia è nata con il cordone ombelicale attorno al collo e io da molti anni assumo un farmaco che può essere preso durante la gravidanza. A tal riguardo sono stata anche seguita dai medici del telefono rosso di Roma (centro farmaci e gravidanza).
I medici del Cervello, dopo la nascita di mia figlia (dato che ha avuto bisogno di essere ventilata per insufficienza respiratoria), hanno deciso di portarla in terapia intensiva. Giustissimo, ma lì sono cominciati i miei problemi in quanto la bambina aveva dei piccoli tremori (che però possono avere molti bambini dopo la nascita), e i medici cominciarono a dire che il problema poteva essere causato dal farmaco che assumevo ed assumo. Allora chiedo ai medici di chiamare il dottor de Gennaro di Roma, specializzato in ginecologia ed esperto di farmaci assunti in gravidanza, ma si rifiutano. Morale della favola: ogni giorno andavo a trovare mia figlia (questo per 15 giorni) e ogni giorno parlavo con un medico diverso che diceva cose completamente diverse, ad es. la bambina sta benissimo, la bambina potrebbe avere danni neurologici, la bambina è in prericovero, la bambina deve essere visitata da un neuropsichiatra ecc.
Mia figlia viene sottoposta a varie visite e controlli, fino a fare la risonanza magnetica (tutto questo con calma, una ecografia cerebrale oggi, un'analisi del sangue dopo 5 giorni, un'altra ecografia dopo 5 giorni ecc.) e così passano 15 giorni.
In 15 giorni mi hanno così praticamente fatto perdere 10 anni di vita, e mi hanno privato di avviare l'allattamento. Non metto in dubbio che ci siano bravi medici in reparto, ma io non ho avuto il piacere di incontrarli. Concludo dicendo che mentre hanno tenuto mia figlia ricoverata, in ginecologia mi hanno dimessa dopo 48 ore con il valore del ferro a 7... Infatti dopo un giorno mi hanno dovuto ricoverare nuovamente per farmi una trasfusione con 2 sacche di sangue. Complimenti a tutti.

Patologia trattata
Cordone ombelicale attorno al collo.


Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Ringraziamento

Volevo ringraziare di vero cuore il dott. Fabio Lunetta per aver salvato la vita alla mia bimba con la sua tenacia e dedizione nello svolgere il suo servizio. Che Dio lo benedica..

Patologia trattata
Affaticamento fetale.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Totale assenza di supporto per l'allattamento

Nella mia esperienza personale ho riscontrato l'assenza di una politica volta al supporto all'allattamento, nonostante la presenza del dott. Giordano che si professi baluardo dell'allattamento. I pediatri del nido non fanno altro che dispensare biberon a iosa, spingono proprio a somministrarli per evitare eventuali problemi col peso. Alla mia richiesta di aiuto da parte di un'ostetrica, non è seguito alcun intervento. Nessun contatto pelle a pelle alla nascita, nessun primo attacco in sala parto né durante le prime due ore, nulla di tutto ciò che era stato predicato al corso preparto, anzi, hanno somministrato un primo biberon a mia insaputa quando ero ancora in sala parto. Lo stesso avviene in UTIN per quei bambini ricoverati con le madri. Dopo un mese mi sono recata nuovamente in UTIN per chiedere una consulenza al dott. Giordano, che si è negato. Grande delusione.

Patologia trattata
Parto cesareo.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Bambino prematuro nato a 28 settimane

Mio figlio Marco e' nato di sole 28 settimane di gestazione (e' arrivato a pesare 610 grammi!). E' quindi stato intubato subito dopo la nascita per circa un mese. Ha superato tante difficolta' (infezioni, trasfusioni) ma grazie a Dio e a tutti i medici e infermieri che lo hanno assistito per 93 giorni, e' ora qui tra le mie braccia! Non finiro' mai di ringraziare tutti coloro che si sono presi cura di lui e me lo hanno salvato. GRAZIE... grazie di cuore!
Marco, mamma e papa'!

Patologia trattata
prematurità grave (nascita a 28 settimane di gestazione).
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Eccellente reparto

Salve a tutti,
Mio figlio Vincenzo é nato di 26 settimane il 27 ottobre 2011 con un peso di 850 grammi ed è stato in CPAP fino al 13/12/2011. Non è stato solo un miracolo, ma merito dei suoi straordinari angeli (medici ed infermieri) che grazie alle giuste terapie gli hanno donato l'opportunità di vivere.
Il mio piccolo c'è l'ha fatta! È tutto merito loro!
Meravigliosi! Grazie a tutti voi il mio VINCENZO è un neonato non solo SALVO ma, soprattutto, SANO!
Grazie di vero cuore!

Patologia trattata
Prematuro immaturo di 26 settimana di gestazione.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

esperienza bellissima

marco è nato a 35 settimane, pesava kg 2.090, respirava autonomamente ma per scrupolo lo hanno portato nel reparto di terapia intensiva perchè nato pre-termine. Ristabiliti i valori, dopo 8 giorni è stato dimesso e con tanta gioia è arrivato a casa a marsala (tp).

Patologia trattata
ipocalcemia e turbe alimentari


Altri contenuti interessanti su QSalute