Trasfusionale Ospedale Prato

Trasfusionale Ospedale Prato

 
5.0 (1)
Scrivi Recensione
Il reparto di Immunoematologia e trasfusione sangue del Nuovo Ospedale di Prato, situato in Via Suor Niccolina Infermiera 20, ha come Direttore il Dott. Domenico D'Elia. Il reparto si occupa di patologie ematologiche (leucemie, mielomi, aplasie midollari, ecc.)ed effettua: terapia trasfusionale (emazie, piastrine, plasma); salassoterapia (emacromatosi, policitemia); infusione di ferro; terapia con albumina; plasmaferesi terapeutica; predeposito per intervento chirurgico programmato. Sono eseguiti: gruppo sanguigno, test di Coombs diretto e indiretto per immuno-profilassi ed interventi chirurgici, tipizzazione HLA, test per la celiachia, diagnosi dell'emacromatosi ed altre malattie connesse. Fanno parte dell'equipe medica i dottori Antonio Crocco, Anna Gaetana Fantozzi, Claudia Marrani.

Recensioni dei pazienti

1 recensioni

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0  (1)
Assistenza 
 
5.0  (1)
Pulizia 
 
5.0  (1)
Servizi 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

meno male che c'è il dott. Crocco

Sono molto contenta di poter esprimere la mia soddisfazione nei confronti del dott.Crocco e della sua splendida èquipe infermieristica. Per problemi di salute spesso faccio sedute di plasmaferesi. Il dott.CROCCO è abilissimo a "chiappare" le vene senza farmi male. Cortesia, familiarità e competenza distinguono il suo operato. Preparati e cordiali gli infermieri.
Chi come me ha bisogno di questi trattamenti sogna "un ambiente fisso", più apparecchi per la plasmaferesi e più medici esperti in questo settore. Per ora non esiste un reparto di plasmaferesi e spesso siamo sempre ad elemosinare una stanza negli altri reparti. Gentilissimo Primario può risolvere questo problema? grazie Cinzia

Patologia trattata
miastenia gravis




Altri contenuti interessanti su QSalute