Neurologia Ospedale Prato

 
4.1 (22)
Scrivi Recensione
Reparto
Il reparto di Neurologia del Nuovo Ospedale di Prato, situato in Via Suor Niccolina Infermiera 20, ha come Direttore responsabile il Dott. Pasquale Palumbo. Il reparto è una struttura complessa organizzata in aree dedicate per le degenze e per le attività diurne. Le degenze comprendono un'unità subintensiva neurovascolare o Stroke Unit; le attività diurne si articolano in prestazioni di diagnostica strumentale, ambulatoriali, di day hospital e day service. La struttura si occupa della diagnosi e cura del paziente neurologico in regime di ricovero ordinario o attraverso percorsi diurni dedicati per le seguenti patologie: cerebrovascolari, neuromuscolari, patologie del sonno, epilessie, cefalee, disturbi del movimento e malattia di Parkinson, sclerosi multipla, neoplasie cerebrali, demenze ed altre malattie neurodegenerative, sclerosi laterale amiotrofica ed altre malattie rare neurologiche. Fanno parte dell'equipe medica dell'unità operativa i dottori Maria Giulia Cagliarelli, Maria Briccoli Bati, Roberto Campostrini, Alba Caruso, Mario Falcini, Carla Giorgi, Enrico Grassi, Marzia Fabbri, Patrizia Piersanti, Anita Elena Scotto Di Luzio, Elena Torre, Eleonora Rosati, Francesca Massaro, Alberto Del Corona.

Recensioni dei pazienti

22 recensioni

 
(15)
 
(1)
 
(2)
 
(3)
 
(1)
Voto medio 
 
4.1
 
4.2  (22)
 
4.0  (22)
 
4.2  (22)
 
4.1  (22)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Non puoi pretendere di più

Sono stato in cura nel reparto Day Ospital di Neurologia dal 2001, quando ancora non esisteva, quindi posso dire che ho visto crescere questo reparto. Lo staff è sempre stato efficientissimo, dalle infermiere ai medici. Con lo spostamento nel nuovo Ospedale ci sono stati alcuni problemi, ma nulla di grave.

Patologia trattata
Sclerosi Multipla.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

OTTIMA ASSISTENZA

Il 17 luglio nostro padre Mario è stato ricoverato in questo reparto per una emorragia cerebrale; la situazione, particolarmente grave, è stata gestita benissimo dalla dottoressa Caruso e da tutto il personale infermieristico.
Ringraziamo sentitamente la dottoressa e le infermiere/i per la loro professionalità, competenza, pazienza e, soprattutto, per la grande umanità e il rispetto dimostrato nei confronti del babbo e di noi familiari.
Elena e Sabrina Matteucci.

Patologia trattata
Emorragia cerebrale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottima assistenza e cura

Sino stata operata da piccola di idrocefalo e ho cominciato a prendere il Gardenale. Poi però nel 2009 mi sono comparsi crisi epilettiche e scatti epilettici. A seguito di una crisi epilettica, l'ambulanza mi portò al reparto di neurologia di Careggi, che mi dette sì una cura, ma poi il dottore mi consigliò di andare a Prato dal dott. Campostrini, sia perchè molto bravo e famoso, sia perché più vicino a dove abitavo. Mi sono trovata molto bene. Sono stata in cura per anni con Depakin e Gardenale. Ora sono passata ad un'altra cura con Matever e Gardenale. Davvero ottima la preparazione del dottore che mi ha seguito in questi anni.

Patologia trattata
Epilessia.

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Cura epilessia

Grazie al professore Palumbo e alla dottoressa Rosati, Matteo da quando sta facendo la cura di Depakin sta meglio. Siete stati tutti professionali e scrupolosi.
Grazie anche al tecnico Michelina Battista che ha dimostrato affetto e serenità a noi genitori, ma soprattutto a Matteo, che doveva fare l'EGG.
Insomma: grazie a tutti di cuore da Matteo e famiglia.

Patologia trattata
Epilessia.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Visita allucinante

Visita a dir poco scandalosa. Ticket pagato 32 euro, durata visita: due minuti. Qualche domanda generica sui motivi della visita neurologica, due colpi di riflessi sulle ginocchia, prova equilibrio ad occhi chiusi, con i tacchi ai piedi, e prescrizione di un farmaco bomba per farmi passare il mal di testa e ciao.

Patologia trattata
Emicrania.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Consiglio Palumbo

Nessuno era riuscito a sistemare il problema della mia mamma che, dopo ipertensione arteriosa dovuta anche a colesterolo alto, stress e obesità, dopo aver avuto la pressione a 200 ha riportato un continuo ronzio e impossibilità di dormire con incubi notturni.

Passava le giornate con la radiolina per poter non sentire il rumore.

Dopo varie cure a base di anti-ipertensivi, che poi non ha piu' preso quando la pressione si è rivelata temporanea, e dopo vari tentativi per poter dormire con melatonina, camomille e ansiolitici (uno provato solo una volta e mai piu' perchè si è svegliata tutta bloccata una mattina), nonchè dopo varie analisi uditive e analisi del cuore rivelatasi tutte positive (tutto ok), le era stato detto che il ronzio non sarebbe piu' andato via...
Insomma, poi ha incontrato il Dottor Palumbo e l'ha rimessa in vita. Dopo 2 giorni di cure è stata già meglio. Oggi ronzio sparito. Ora deve cercare di dimagrire perchè quelle medicine le fanno venire fame (da 20 kg. che aveva perso ora li ha ripresi). Attualmente è ancora in cura e sta pian piano diminuendo le dosi dei farmaci.

Grande medico. Spero che questa esperienza aiuti qualcuno.

Patologia trattata
Acufene e incubi notturni derivati da iniziale ipertensione.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie Grazie Grazie!

Mio padre è stato ricoverato in questo reparto per più di un mese, dall'inizio di Settembre ai primi di Ottobre, per una grave emorragia cerebrale. Devo dire che sono rimasto stupito dalla competenza, dalla disponibilità e dalla grande umanità dimostrate nei confronti di pazienti e parenti, sia da parte dei medici che da parte degli infermieri, che si fanno in quattro per sopperire a tutte le esigenze degli "ospiti", pur dovendo lavorare in un ambiente, seppur nuovo, veramente troppo ridotto. Tutte queste qualità non le ho trovate, ad esempio, nel tanto decantato reparto di neurochirurgia di Careggi.
Vorrei porgere un ringraziamento particolare al Professor Palumbo, alla Dottoressa Scotto Di Luzio, al dottor Del Corona e alla I.S. Valentina Grassi per il modo in cui sono stati vicino a mio padre ed a noi familiari in questi momenti particolari. Infine un sincero ringraziamento a tutti gli altri infermieri ed infermiere dei quali, purtroppo, non ricordo il nome.
Continuate così, la sanità italiana ha bisogno di persone come voi!
Grazie! Grazie! Grazie!

Patologia trattata
Emorragia cerebrale.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Personale giudizio sul reparto neurologia

Sono stato circa 10 giorni in trattamento per una ischemia cerebrale e devo ringraziare tutto il reparto per la professionalità e l'amorevole modo di porsi con i pazienti. In tutta onestà, dopo tante chiacchiere sentite dall'esterno in negativo, devo sinceramente complimentarmi con tutti i ragazzi del reparto visto che si fanno un mazzo così, passatemi il termine, dottori compresi. Un abbraccio a tutti (alle ragazze un po' più forte visto che sono tutte carine). Continuate così!!!!!!!

Patologia trattata
Ischemia cerebrale.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Incompetenza medica

Stamani ho accompagnato mia madre per una visita ambulatoriale neurologica e ci ha accolti nel suo studio il Dottore dopo 1 ora e mezza di ritardo!! Mentre mia madre spiegava le ragioni della visita, il medico non si è mai degnato di un solo sguardo. A quel punto ho invitato mia madre a smettere di parlare visto che non stava avendo la giusta considerazione che un PROFESSIONISTA DEVE offrire. E da lì si è scatenato il degenero.... Il medico ha iniziato a urlarmi contro dicendo che lo stavo aggredendo, che lui è un pubblico ufficiale (????), ecc... Io lo stavo aggredendo???? Sono rimasta allibita a dir poco!!! A quel punto gli ho fatto notare che era lui ad aggredirmi e l'ho invitato con molta calma a stare tranquillo e sereno. In fin dei conti eravamo lì per una visita per mia madre, quindi tutto il resto non m'interessava. Dopo aver visto i vari esami che ha fatto, se n'è uscito fuori:" Ma la cardioaspirina chi gliel'ha prescritta?"...." Un medico che c'era l'altra volta" ha risposto la mamma...a quel punto gli ho domandato se era il caso, secondo lui, di doverla interrompere in quanto ci aveva detto che secondo lui non era necessaria l'assunzione... e la sua risposta:" signora!! Non devo mica dirglielo io se la deve prendere o no!!!"....Cosaaaa???? E chi me lo deve dire, Paperino o Topolino???!! Roba da romanzi!

Patologia trattata
Visita ambulatoriale neurologica.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Senza parole

Sono una mamma, una figlia e una pedagogista. Mia madre è in coma vigile in neurologia e quando ho chiesto di poter far vedere mia figlia alla nonna, mi hanno risposto di no. Dirigente dell'ospedale faccia fare un corso di aggiornamento pedagogico e umano ai suoi infermieri.

Patologia trattata
Coma vigile.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Esempio di professionalità, competenza e umanità

Ho accompagnato ad una visita neurologica presso il reparto di neurologia di Prato una mia amica. Questo reparto colpisce non solo per la competenza e la professionalità di chi ci lavora, ma anche per l'affiatamento che c'è tra i medici e per la profonda umanità dimostrata verso i pazienti.

Patologia trattata
Sclerosi multipla.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Epilessia

Ho purtroppo una epilessia da molti anni e solo recentemente, dopo aver conosciuto la dottoressa Eleonora Rosati, sto molto meglio e la mia vita è cambiata. Questa dottoressa è in gamba ma è anche una persona molto umana e disponibile. Ringrazio lei (e tutta la neurologia di Prato) perché è un esempio di buona sanità.

Patologia trattata
Epilessia.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottima assistenza all'ictus

Mi complimento sotto tutti gli aspetti per l'attenzione e la professionalità che avete dedicato a mio padre colpito da ictus.

Patologia trattata
Ictus.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie Dott.ssa Rosati

UN GRANDE RINGRAZIAMENTO alla dottoressa Eleonora Rosati per quello che ha fatto per mio marito, malato di epilessia. GRAZIE DI TUTTO DOTTORESSA ROSATI!

Patologia trattata
EPILESSIA.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Grazie a tutti!!!

La mia mamma è stata ricoverata il 23 maggio 2012 per un grave ictus ischemico. In questo reparto la mia mamma ha trovato degli angeli che le hanno salvato la vita e che hanno dato la forza a me e il babbo di affrontare quel tremendo momento.. E penso alla dott.ssa Scotto, all'I.P. Valentina Melani e al caposala D'Angelo.
Di tutti non conosco e ricordo i nomi, ma grazie veramente a tutti per il lavoro eccellente che fate tutti i giorni; si parla tutti i giorni sui giornali di malasanità, invece io vorrei gridare a tutti che ci sono realtà che funzionano sia dal punto di vista prettamente professionale, che dal punto di vista umano.
Non dimenticherò mai i vostri incoraggiamenti, la vostra umanità nel comprendere la nostra fragilità di quei giorni.
GRAZIE E CONTINUATE COSI'.
Simona

Patologia trattata
Ictus ischemico.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento alla neurologia e al dr. Falcini

Recentemente mio marito ha presentato un disturbo all’arto inferiore sinistro che il medico curante aveva attributo ad una lombo sciatalgia. Per il progressivo peggioramento, che gli impediva di mantenere la stazione eretta, è stato condotto all’Ospedale di Prato per essere sottoposto ad esame radiologico e visita presso ambulatorio per la terapia antalgica. La dottoressa Fenati ha richiesto una consulenza neurologica e l’intervento rapidissimo del dott. Mario Falcini, dell’Unità Operativa di Neurologia di Prato, ha consentito di diagnosticare, dopo l’esecuzione della TAC cranio, la presenza di un ematoma cerebrale. Mio marito è stato quindi inviato in Neurochirugia operato e trasferito presso la Neurologia di Prato. Durante la degenza ho constatato che si tratta di un reparto molto efficiente, accogliente, di alta qualità e ben organizzato. Sia i medici che gli infermieri sono sempre stati molto attenti e disponibili nei nostri confronti. Mio marito è rientrato a casa e le sue condizioni cliniche progressivamente migliorano. Con questa nota voglio pubblicamente ringraziare questo reparto e sottolineare come, nonostante le tante difficoltà, ci sono molte persone che si impegnano per garantire un servizio sanitario di ottimo livello.
Saluti Colangelo Rosina

Patologia trattata
Ematoma cerebrale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Esempio di sanità che funziona, dott. Palumbo

Ho sofferto per tanti anni di una forma di cefalea che diversi medici e specialisti non erano riusciti a diagnosticare e trattare.
Grazie all'equipe medica dell'Unità Operativa di Neurologia dell'Ospedale di Prato e grazie all'intervento del dott. Palumbo sono rinato. Oggi mi curo e mi sottopongo a peridici controlli. Posso affermare che le cure che mi sono state consigliate mi hanno aiutato ad affrontare le crisi ricorrenti, accompagnate da dolore lancinante, in maniera da garantirmi una buona qualità della vita.
Inoltre sono a conoscenza di altri casi di pazienti a cui ho personalmente consigliato questo reparto. Queste persone sia in regime di ricovero che di attività ambulatoriale hanno espresso sempre parole di apprezzamento per le cure ricevute, per la professionalità e l'umanità del personale medico ed infermieristico.
Consiglio quindi questo ottima realtà ospedaliera che ringrazio per l'impegno e la passione quotidiana che gli operatori dimostrano.

Patologia trattata
Cefalea a grappolo.
Voto medio 
 
1.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Ipotensione Liquorale

Salve, a causa di una infiltrazione di cortisone fatta all'ospedale di Prato per una discopatia L5 S1, ho avuto la perforazione della Dura Madre con la conseguente perdita di Liquor. Dopo aver chiesto e richiesto assistenza al dottore che mi ha praticato l'infiltrazione, il mio medico di famiglia mi ha "obbligato" al ricovero ospedaliero per i forti mal di testa che avevo continuamente e l'impossibilita' di stare seduto o in posizione retta a causa della perdita quasi immediata di tutti i sensi cognitivi: per questa ragione erano gia' due mesi che vivevo sempre sdraiato sul mio letto aspettando la chiusura spontanea di questa maledetta falla nella mia schiena. Nonostante sia andato in ospedale con il problema gia' riconosciuto, TUTTI i dottori del reparto di Neurologia di Prato hanno brancolato nel buio per oltre una settimana, senza farmi eseguire una risonanza magnetica con contrasto (esame importantissimo per capire se la mancanza di liquor avesse causato un eccessivo spostamento verso il basso del cervello ed eventuali emorragie) non prima di UNA SETTIMANA!!! Tutto cio' è chiaramente dovuto alla completa e globale disorganizzazione del reparto, privo dei canoni basilari di Umanità, Comprensione e soprattutto di Professionalita' e Amore del "mestiere". Mai vista tanta alterigia e superbia in dottori e soprattutto dottoresse che considerano il paziente "un perditempo che viene all'ospedale solo per non andare a lavorare" e mai viste infermiere che (causa ordini venuti dall'alto) invece di sostituire le tende divisorie tra i pazienti, coprono le tracce di sporco con dei cerotti giganti!!!
Per quanto riguarda la mia situazione, nonostante la prognosi alla mia dimissione del primario di dover stare sdraiato a letto per altri 2 o 3 o addirittura altri 6 mesi, ho deciso di andare (in ambulanza) a Milano dal dott. Ferrante del Niguarda di Milano, che dopo una brevissima visita mi ha ricoverato in reparto e nel giro di 36 ORE... MI HA RIMESSO IN PIEDI!!

Patologia trattata
Ipotensione Liquorale causa infiltrazione per discopatia L5 S1.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie

A tutti gli effetti, un reparto al di sopra di ogni aspettativa, per competenze mediche, disponibilità e gentilezza del comparto infermieristico e soprattutto per il calore umano ricevuto.
Grazie davvero di tutto e per tutto.

Patologia trattata
Dissecazione arteria vertebrale - tratto intracranico.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
2.0

Neurologia: UN REPARTO CHE FUNZIONA!

Sono miastenica da diversi anni e ho girato molti ospedali sia al nord che al centro Italia.
Ho trovato quasi sempre persone molto competenti e disponibili.
Frequento più spesso il reparto di Neurologia di Prato sia come degente ricoverata che come paziente di DH o come utente presso gli ambulatori.
La cortesia, l'umanità, la disponibilità, la comprensione e la professionalità sono le caratteristiche che si ritrovano sia nel personale infermieristico, in quello degli OSS e nell'èquipe medica.
Sono dispiaciuta di aver letto commenti negativi.
Per me non è così, comunque auguro a "quelle persone" di non avere mai più bisogno di rivolgersi a questo reparto.
AUGURI DI BUONA SALUTE A TUTTI. Cinzia

Patologia trattata
MIASTENIA GRAVIS.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

Infermieri scortesi

Ottimo reparto per quanto riguarda la competenza medica.
Gli infermieri invece trattano i pazienti come fossero degli ebeti, la dignita' della persona nelle loro mani va a farsi benedire.

Patologia trattata
Trauma cranico.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
2.0

La mia esperienza

Il servizio degli infermieri può anche essere (forse) accettato, ma il loro modo di trattare i pazienti che sono in quel reparto dovrebbe necessitare in primis di un corso accelerato di buona educazione verso il malato, e poi verso i familiari. Rieducate gli infermieri per poter dare un servizio migliore ai malati e non tenere del personale per parlare, ad esempio, di cosa facevano la sera del 31/12/2010 e poi, se vai a chiedere delle informazioni sul paziente, hanno il coraggio di rispondere male e solo dopo ore si ricordano di chiedere se avevamo bisogno di loro. Tutto questo secondo me è grave. Per i medici invece niente da dire, si vede che fanno il loro lavoro e dovere, e si vede che parte dal cuore..

Patologia trattata
Ischemia cerebrale.


Altri contenuti interessanti su QSalute