Neurologia Ospedale Prato

 
4.1 (22)

Recensioni dei pazienti

1 recensioni con 1 stelle

22 recensioni

 
(15)
 
(1)
 
(2)
 
(3)
 
(1)
Voto medio 
 
4.1
 
4.2  (22)
 
4.0  (22)
 
4.2  (22)
 
4.1  (22)
Torna alla scheda

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
1 risultati - visualizzati 1 - 1  
 
Per Ordine 
 
Voto medio 
 
1.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Ipotensione Liquorale

Salve, a causa di una infiltrazione di cortisone fatta all'ospedale di Prato per una discopatia L5 S1, ho avuto la perforazione della Dura Madre con la conseguente perdita di Liquor. Dopo aver chiesto e richiesto assistenza al dottore che mi ha praticato l'infiltrazione, il mio medico di famiglia mi ha "obbligato" al ricovero ospedaliero per i forti mal di testa che avevo continuamente e l'impossibilita' di stare seduto o in posizione retta a causa della perdita quasi immediata di tutti i sensi cognitivi: per questa ragione erano gia' due mesi che vivevo sempre sdraiato sul mio letto aspettando la chiusura spontanea di questa maledetta falla nella mia schiena. Nonostante sia andato in ospedale con il problema gia' riconosciuto, TUTTI i dottori del reparto di Neurologia di Prato hanno brancolato nel buio per oltre una settimana, senza farmi eseguire una risonanza magnetica con contrasto (esame importantissimo per capire se la mancanza di liquor avesse causato un eccessivo spostamento verso il basso del cervello ed eventuali emorragie) non prima di UNA SETTIMANA!!! Tutto cio' è chiaramente dovuto alla completa e globale disorganizzazione del reparto, privo dei canoni basilari di Umanità, Comprensione e soprattutto di Professionalita' e Amore del "mestiere". Mai vista tanta alterigia e superbia in dottori e soprattutto dottoresse che considerano il paziente "un perditempo che viene all'ospedale solo per non andare a lavorare" e mai viste infermiere che (causa ordini venuti dall'alto) invece di sostituire le tende divisorie tra i pazienti, coprono le tracce di sporco con dei cerotti giganti!!!
Per quanto riguarda la mia situazione, nonostante la prognosi alla mia dimissione del primario di dover stare sdraiato a letto per altri 2 o 3 o addirittura altri 6 mesi, ho deciso di andare (in ambulanza) a Milano dal dott. Ferrante del Niguarda di Milano, che dopo una brevissima visita mi ha ricoverato in reparto e nel giro di 36 ORE... MI HA RIMESSO IN PIEDI!!

Patologia trattata
Ipotensione Liquorale causa infiltrazione per discopatia L5 S1.
1 risultati - visualizzati 1 - 1  
 
 


Altri contenuti interessanti su QSalute