Chirurgia Vascolare Policlinico Gemelli

 
5.0 (142)
Scrivi Recensione
Il reparto di Chirurgia Vascolare dell'Ospedale Policlinico Universitario Agostino Gemelli di Roma, situato in Largo Agostino Gemelli 8, ha come Direttore il Prof. Yamume Tshomba (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.). Il reparto, ubicato (degenza) al 9° piano dell'Ala L, fa parte dell'Area Cardiologica e di Chirurgia Cardiovascolare e si occupa di tutta la patologia vascolare, arteriosa e venosa, d'interesse chirurgico, sia con tecnica chirurgica tradizionale che endovascolare, facendo da riferimento anche all'Unità di Flebologia Chirurgia e al Day hospital di Chirurgia vascolare. E' possibile contattare la UOC al numero 06 3015.6663. Fanno parte dell'equipe dell'unità operativa i dirigenti medici Dott.ssa Francesca De Nigris, Dott. Fabrizio Minelli, Dott. Giovanni Tinelli, Dott. Claudio Vincenzoni, Dott. Tommaso Donati, Dott. Marco Natola.

Recensioni dei pazienti

142 recensioni

 
(140)
 
(2)
3 stelle
 
(0)
2 stelle
 
(0)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
5.0
 
5.0  (142)
 
5.0  (142)
 
4.9  (142)
 
4.9  (142)
Visualizza tutte le recensioni

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Aneurisma arteria renale

Ho effettuato un intervento chirurgico per l'asportazione di un aneurisma dell'arteria renale presso il reparto di chirurgia vascolare del Policlinico Gemelli di Roma; intervento eseguito dal Prof. Tshomba e la sua equipe, assistiti anche dal Prof. Romagnoli, chirurgo renale per portare in posizione il rene destro.
Dopo un lungo periodo, che devo definire abbastanza stressante precedente all'intervento per la preparazione e gli esami necessari, sono sempre stato seguito però telefonicamente in primis dal Dr. Annuvolo ad ogni mia richiesta, dopo avermi spiegato bene in cosa consisteva e a quali rischi si poteva andare incontro. Sono stato ricoverato ed il giorno seguente al ricovero operato. L'intervento è andato bene, l'aneurisma si trovava sull'aorta, su una biforcazione con 3 arterie, è stato ricollegato il ramo principale con la prima arteria, quella più importante; il vaso medio non teneva, era molto fragile, e non è stato possibile ricostruirlo, è stato dovuto escludere; il terzo è ricostruito, il rene è salvo e sembra mantenga una buona funzionalità. Nei giorni successivi sono stato trasferito dalla terapia intensiva al reparto, dove l'equipe del professore, ed il Dr. Minelli, mi hanno guidato fino alle dimissioni. Oggi, a distanza di 10 giorni, dopo aver effettuato la prima visita dopo la dimissione, devo dire che mi sento bene, nonostante non sia stato un intervento di routine e l'esecuzione a cielo aperto abbia lasciato una ferita abbastanza importante. Tengo a ringraziare sia il Prof. Yamume Tshomba, sia l'equipe completa del reparto di chirurgia vascolare.

Patologia trattata
Aneurisma arteria renale dx.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

De Nigris: competente, disponibile, presente

Non posso che dare il massimo giudizio. Sono stata accolta, consigliata è sottoposta ad intervento pienamente riuscito. La dottoressa Francesca De Nigris ha studiato il mio caso con professionalità e mi ha curata nel modo migliore; è stata super disponibile ed ha provveduto ad organizzare l'intervento con tutta l'equipe in brevissimo tempo. Intervento chirurgico con inserimento di 4 spirali interlock per via percutanea. Mi ha sempre risposto ad ogni email/ messaggio che le ho inviato, è sempre stata presente. La consiglio vivamente.
Grazie, grazie, grazie.

Patologia trattata
Malformazione artero venosa dei vasi del collo.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

ECCELLENZE DEL SETTORE

Mio padre scopre a Gennaio di avere una severa placca carotidea che ne limita quasi del tutto l'afflusso di sangue al cervello, parliamo di 90-95% di stenosi, associata quindi ad elevato rischio di ictus. Secondo alcuni pareri trattabile, secondo altri no, troppo rischiosa rimuoverla o comunque inoperabile!
Quando ci è stato consigliato di rivolgerci al Professor Tinelli per una consulenza, abbiamo subito capito che il il nostro problema sarebbe stato risolto, eravamo arrivati dalle persone giuste! Ci siamo affidati a lui e al suo staff al 100%. La Dr.ssa Simona Sica ci ha seguito in tutto programmando l'intervento che è stato preceduto da scrupolosi accertamenti. Non posso non nominare a riguardo la scrupolosità e la professionalità del Professor Caliandro.
Grazie ai medici di reparto e agli infermieri e a tutto il personale del piano 9 ala L, super attenti super gentili!
Concludendo, posso dire che tutti questi professionisti sono accomunati da una grande umanità che li rende ancor più grandi per il lavoro che fanno, per la serenità e la tranquillità che ci hanno trasmesso per superare questa situazione!
GRAZIE ancora al Prof. Tinelli, alla dr.ssa Sica e a tutto il loro gruppo.

Patologia trattata
Stenosi carotidea.


Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Esperienza positiva

Un ringraziamento speciale alla Dott.ssa De Nigris per la professionalità e disponibilità dimostrate durante tutto il mio iter medico.

Patologia trattata
Aneurisma aorta addominale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Problema rimosso, esperienza umana da ricordare

Premetto che non sono tra quelli che seminano recensioni come il riso ai matrimoni. Se lo faccio è perchè sento il dovere morale di ringraziare chi ha messo al mio servizio la propria grande professionalità, ma anche una disponibilità ed una cortesia impareggiabili.
Grazie quindi al Prof. Yamame Tshomba ed alla sua equipe (tra cui purtroppo ricordo solo i nomi del Dr. Claudio Vincenzoni e della Dr.ssa Francesca De Nigris).

Nonostante non ci fossimo mai conosciuti prima, già dal primo incontro con ciascuno degli specialisti mi sono sentito accolto, seguito e supportato. Mai mi sono sentito trascurato, ma sempre ascoltato ed aiutato.

Voglio aggiungere che anche il personale di sala del Gemelli è stato encomiabile per mettermi a mio agio e per non farmi mai sentire un paziente ma un ospite.

Patologia trattata
Neoformazione latero-cervicale dx.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ostruzione arteria carotide - angioplastica

Eccellente attività professionale del professore Tinelli sia in fase diagnostica, sia in esecuzione dell'intervento. Assistenti preparati e gentili, tra essi spicca la dottoressa Sica.
Primario, infermieri, assistenti, addetti alle pulizie del reparto, tutti all'altezza e adeguati al supporto del paziente in attesa di intervento e post intervento.

Patologia trattata
Angioplastica carotidea.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

Oggi mio padre Antonio è stato dimesso dopo un trattamento endovascolare di aneurisma addominale. Volevo ringraziare la dott.ssa De Nigris e tutto il personale del reparto 9L del Policlinico Gemelli, che si sono presi cura di lui in modo encomiabile.
Con riconoscenza.

Patologia trattata
Aneurisma aorta addominale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie alla dottoressa Francesca De Nigris

Un reparto di eccellenza. Un grande grazie alla dottoressa Francesca De Nigris, in collaborazione con la dottoressa Raschio e la dottoressa Minuti per l'intervento fatto a mia mamma Lucia.
La competenza e scrupolosità della dottoressa Francesca De Nigris hanno fatto eseguire anche una coronarografia di accertamento prima di operare, ed ora la mamma è già in lista per un prossimo intervento conclusivo.
Grazie ancora.

Patologia trattata
Arteriopatia obliterante cronica arto inferiore dx.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento

Desidero ringraziare di cuore tutto lo staff medico e paramedico del reparto di chirurgia vascolare del Policlinico Gemelli per la professionalità, la competenza e la rapidità con cui sono intervenuti a rimuovermi una "brutta" stenosi carotidea.
Ottima - cito un nome tra tutti - l'assistenza fornitami dalla dott.ssa Rascio e un elogio particolare, poi, per l'umanità dimostrata ai pazienti, in ogni occasione.
Un ottimo esempio di sanità pubblica a cinque stelle.
Grazie, grazie veramente.
Domenica Calabrò

Patologia trattata
Stenosi carotidea.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Prof. Tinelli e dr.ssa Sica

Voglio ringraziare il Prof. Tinelli per aver accompagnato e per accompagnare ancora mio padre in un lungo percorso, ancora non terminato definitivamente poiché siamo nel delicato periodo postoperatorio, che lo ha condotto al trattamento chirurgico, a cielo aperto, di un grande e pericoloso aneurisma aortico addominale perirenale.
Era un intervento che ci spaventava molto.
Mio padre da una parte con il terrore di esiti infausti, io con quello di perdere mio padre o vederlo spegnersi per aver perso la sua autonomia.
Il prof. Tinelli e il prof. Tshomba, accompagnati dalla loro equipe, sono riusciti a fare il miracolo e a restituire a mio padre la sua vita e a me mio padre.
Insieme a loro ringrazio la dottoressa Sica che mi è stata accanto come una sorella fin dall'inizio, rassicurandomi, spiegandomi le cose, acquisendo la documentazione e tutti i referti con una pazienza incredibile, aiutandomi anche nelle fasi delle prenotazioni e del ricovero.
Ringrazio infine tutti i medici e gli infermieri che mi hanno accolta e sostenuta durante il ricovero di papà, aiutandomi a superare il dolore e la lontananza dovuta alle restrizioni Covid. In particolare la dottoressa Curti (spero di ricordare bene il nome) che ha saputo aiutarmi al momento della dimissione.
Il percorso postoperatorio non è terminato, ma lo facciamo con maggiore leggerezza perché sappiamo che abbiamo accanto loro. E soprattutto che grazie a loro papà avrà ancora degli anni da vivere...

Patologia trattata
Aneurisma aortico addominale perirenale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Reparto eccellente

Un ringraziamento, di vero cuore, alla dott.ssa Sica e al professore Giovanni Tinelli per la grandissima professionalità dimostrata, mai disgiunta dalla disponibilità e gentilezza. Doti, queste, mai scontate, soprattutto per i pazienti ricoverati e per le loro famiglie.
Grazie di cuore, Caterina Galasso e famiglia.

Patologia trattata
Aneurisma aorta addominale - EVAR.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

ELOGIO CHIRURGIA VASCOLARE

Vorrei esprimere un immenso ringraziamento alla Dott.ssa De Nigris e al Prof. YAMUME TSHOMBA del reparto di chirurgia vascolare del Policlinico Agostino Gemelli di Roma, che hanno operato mio padre affetto da aneurisma aorta addominale e da stenosi carotidea.

Infartuato, cardiopatico ischemico ed indicato dal Gemelli come "caso clinico", mio padre presentava un quadro complesso per una stenosi diffusa arrivata all'80%.

La prontezza e l'elevata professionalità della Dott.ssa De Nigris - una vera perla rara nel suo campo - unita all’altissima preparazione del Prof. Tshomba, hanno reso possibile due interventi difficili e rischiosi (uno per l'aneurisma, l'altro per la stenosi carotidea) eseguiti con successo ad un mese di distanza l'uno dall'altro.
Esclusione endovascolare di aneurisma aorta addominale sottorenale mediante endoprotesi;
intervento di endoarteriectomia della biforcazione carotidea destra con posizionamento di patch.

Un immenso grazie al Dott. Federico Pascucci, eccellente medico dell’equipe della Dott.ssa De Nigris, che si prende cura dei pazienti con grande dedizione, sempre disponibile e preparato.

Infine voglio ringraziare l’intero reparto di Chirurgia Vascolare per la professionalità e l’umanità riscontrata ad ogni livello e per qualsiasi esigenza.
Grazie di cuore.

Patologia trattata
Aneurisma aorta addominale.
Stenosi carotidea.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Aneurismectomia con bypass aorto-renale

Nel mese di gennaio 2022 sono stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico per un grosso aneurisma (3 cm.) all’arteria renale sinistra.
Ho scoperto di avere questa pericolosa patologia nel 2018. Già allora le dimensioni dell’aneurisma erano considerate “al limite”, tuttavia alcuni chirurghi vascolari di altri ospedali non se la sentivano di intervenire (l’operazione era considerata da loro troppo complicata), altri propendevano per tenere sotto controllo l’evoluzione dell’aneurisma, in attesa di un intervento che, sapevo, sarebbe stato invasivo e ad alto rischio, tanto più che purtroppo ho un solo rene fin dalla nascita.
All’ultima TAC di controllo (novembre 2021) l’aneurisma risultava ulteriormente cresciuto, per questo ho iniziato la ricerca di un reparto di chirurgia vascolare (e soprattutto un chirurgo) che avrebbe potuto affrontare e risolvere il mio problema.
Proprio qui su QSalute ho letto la recensione di una paziente che era stata operata presso il policlinico Gemelli per un problema simile, brillantemente risolto.
Per questo ho deciso di prenotare una visita (dicembre 2021) con il Prof. Tshomba (direttore del reparto di chirurgia vascolare) durante la quale ho potuto conoscere un giovane e preparatissimo chirurgo il quale, in modo fermo e chiaro, mi ha esposto i rischi che correvo qualora avessi ulteriormente temporeggiato (e, vista la mia ancora giovane età, ciò sarebbe stato alquanto irrazionale) rispetto a un intervento lungo e complesso, che comunque presentava delle incognite e dei rischi non trascurabili (il più grave: la perdita del mio unico rene).
Assieme al validissimo Prof. Jacopo Romagnoli,che al Gemelli si occupa di trapianti renali, in un successivo incontro via web il Prof. Tshomba mi ha descritto l’intervento, che avrebbe forse previsto l’espianto del rene e la ricostruzione su banco delle arterie colpite da aneurisma (una procedura sicuramente “comoda” per i chirurghi ma maggiormente invasiva per il paziente) attraverso l’utilizzo di un bypass ricavato dalla vena safena prelevata dalla mia gamba. I due professori tuttavia avrebbero prioritariamente provato ad operare in situ, ovvero non espiantando il rene per poi reimpiantarlo in fossa iliaca, ma lasciandolo in sede.
Dopo un intervento durato circa 7 ore mi sono svegliato in terapia intensiva (cosa normale in caso di interventi così lunghi) in piena notte, per poi essere trasferito in reparto il giorno seguente.
L’intervento poteva dirsi riuscito: l’aneurisma è stato eliminato senza espiantare il rene, il quale ha conservato la sua funzionalità, pur se una sua piccola parte è stata sacrificata in sede operatoria in quanto è risultato impossibile ricostruire un piccolo ramo dell’arteria malata.
Dopo un ricovero di una settimana sono stato dimesso.
Ho descritto (seppur sommariamente) le mie vicende per dare la possibilità a chi purtroppo dovesse, un giorno, trovarsi ad avere questa rara patologia di valutare l’opportunità di rivolgersi e affidarsi con piena fiducia al Prof. Tshomba, che ringrazio di cuore per la sua professionalità e grande umanità. Il mio ringraziamento va anche al Prof. Romagnoli (ugualmente professionale e disponibile), al dott. Donati e agli infermieri che hanno partecipato all’intervento, ai giovani medici, pieni di entusiasmo, che lavorano in reparto, agli infermieri (tutti gentili e attenti) e agli OSS che mi hanno assistito con premura nei giorni di degenza.

Patologia trattata
Aneurisma dell'arteria renale.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Intervento stenosi carotidea

Desidero ringraziare il Dott. Marco Natola del reparto di Chirurgia Vascolare per l'intervento eseguito con grande professionalità.
Da non dimenticare l'aspetto umano riservato nei confronti di ogni paziente, cosa estremamente rara al giorno d'oggi.
Un ringraziamento anche a tutta l'equipe medica ed a tutto il personale infermieristico, che mi ha assistito con grande premura.

Patologia trattata
Stenosi carotidea dx.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti alla dottoressa De Nigris

Vorrei ringraziare la dottoressa De Nigris e il dottor Tinelli per la professionalità e disponibilità dimostrate durante tutto il periodo precedente e successivo all'intervento chirurgico a cui sono stata sottoposta lo scorso gennaio. La safena anteriore e posteriore della gamba destra erano completamente incontinenti, ma grazie alla professionalità e abilità della dottoressa De Nigris oggi mi sento più leggera e libera da tutti i disturbi che questa vena mi creava. Grazie a lei e a tutto lo staff che mi ha assistito durante l'intervento.

Patologia trattata
Asportazione safena.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Elogio al reparto e all'equipe

Sento il dovere di esprimere la mia gratitudine a tutte le persone che mi hanno assistito in questi giorni di ricovero nel reparto di Chirurgia vascolare del Policlinico Gemelli. Non mi soffermo sulla ben nota eccellenza delle prestazioni dei chirurghi e medici, che sono andati ben oltre la loro fama. Il mio sentito grazie a tutto il personale infermieristico che ha dimostrato l'alta qualità professionale di cui dispone, unita a tanta comprensione e gentilezza. Ho potuto ammirare l'esatta sincronia con cui tutto avveniva intorno a me.

Patologia trattata
Stenosi tronchi sovraortici bilaterale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie di cuore

Sono stato ricoverato presso il Policlinico Gemelli "Solventi 2" all’inizio di febbraio per un intervento effettuato dallo staff del reparto di chirurgia vascolare su aorta toracica.

Desidero sottolineare con soddisfazione le qualità professionali e umane del team medico chirurgico che mi ha operato e assistito. Penso sia al Direttore del Reparto, Prof. Tshomba, sia al medico di riferimento, prof. Tinelli, sia all’équipe operatoria, composta dalla dr.ssa De Nigris e dai Dr. Minelli con altri tre medici e l’anestesista, dei quali non sono riuscito a conoscere i nomi, ma che ricordo singolarmente per l’impegno e la cortesia.
Ho notato e apprezzato un’organizzazione efficace, la capacità di lavorare in squadra, il contributo delle singole competenze, la disponibilità ad informare e ascoltare.
Ricordo con favore anche l’accurata e tempestiva assistenza infermieristica del reparto.
Il tutto corrisponde a un buon esito operatorio e dell’andamento post-operatorio.
Ringrazio veramente tutti di cuore!

Patologia trattata
"Flap" all'aorta toracica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Altissima professionalità e spessore umano

Siamo arrivati in ospedale con mia mamma di 90 anni con un episodio di trombosi arteriosa in atto. Mamma è stata visita ed operata di urgenza dal dott. Marco Natola, che subito si è dimostrato persona eccellente sia dal punto di vista professionale - ha eseguito un intervento non facile su una paziente di età avanzata e con pregresse patologie - sia dal punto di vista umano - in ogni momento siamo stati informati circa le condizioni di mia madre. Insomma, un medico da tenere fortemente in considerazione. A lui vanno tutta la mia gratitudine e il mio riconoscimento.

Patologia trattata
Ischemia acuta dell’arto inferiore dx a sospetta partenza cardiogena - tromboembolectomia femorale dx.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Un passo in avanti, complimenti

Sono stato ricoverato per un intervento di stenosi carotidea, ostruzione 80%.
Devo assolutamente complimentarmi con il medico che si è occupato dell'intervento, il Dott. Tinelli.
L'assistenza è stata resa nel miglior modo che una struttura pubblica possa offrire, massima collaborazione e rispetto del paziente. Ciò si deve indubbiamente all'organizzazione intesa nella sua totalità, oltre che alla dedizione e all'impegno dello staff del medico medesimo. Non posso che ringraziare la Dottoressa che si è occupata per conto del Dott. Giovanni Tinelli, di organizzare il mio intervento seguendomi sin dall'inizio con istruzioni dettagliate ed esaustive ad ogni mia richiesta. Sempre presente, disponibile ed un umana.
Un passo avanti nella gestione del malato, della degenza e dell'informativa ai parenti. Non vi è alcun dubbio nel definire questi modelli di lavoro ed organizzazione quali rappresentanti del miglior futuro auspicabile per la Sanità pubblica in generale.
Meriterebbe a parte un commento per la struttura ottima, la pulizia e l'organizzazione, ma non essendo stata un esperienza al ristorante o in un albergo, mi limito a segnale l'esperienza con la dottoressa dello staff del Dott. Tinelli, ed il Dott. Tinelli medesimo quale simbolo del cambiamento reale in tema di "umanizzazione" del rapporto medico/ paziente.
Complimenti, siete il futuro.

Patologia trattata
Stenosi carotidea 80%.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Chirurgia Vascolare… e non solo

Sono stato ricoverato tre volte al Policlinico Gemelli di Roma: nel 2018, nel 2020 e, più recentemente, nel febbraio di quest’anno.
La diagnosi che mi condusse al primo ricovero fu di “aterosclerosi coronarica con stenosi di coronaria destra e ramo discendente inferiore della coronaria sinistra. Stenosi della carotide interna sinistra e ipertensione”.
Il primo ricovero fu nel reparto di Medicina D’Urgenza e, in due successivi interventi di coronarografia, le stenosi che si evidenziarono furono trattate con angioplastica e inserzione di due stent medicati, rispettivamente nella coronaria destra e nella discendente anteriore (dott. Domenico D’Amario).
Il secondo ricovero fu nel reparto di Cardiologia dove, a seguito di ulteriore coronarografia, si rilevò una restenosi intrastent subocclusiva focale sulla coronaria destra che comportò un nuovo trattamento angioplastica e inserzione di un ulteriore stent medicato (dott. Domenico D’Amario).
Il terzo ricovero nel reparto di Chirurgia Vascolare si è reso necessario per la presenza di una placca fibrocalcifica del bulbo origine della carotide interna, di lunghezza di circa 20 mm., determinante stenosi dell’80-85% del lume del vaso (VPS 385cm/sec). L’intervento ritenuto urgente per l’entità della stenosi è stato di endoarteriectemia carotidea sinistra con chiusura della arteriotomia su patch.
Una esperienza personale, quindi, non comune che nell’arco di circa quattro anni mi ha consentito di poter valutare gli ottimi standard qualitativi professionali offerti dalla struttura ospedaliera nella quale sono stato ospitato. Tre degenze, dunque, in reparti diversi ma con un livello di professionalità, assistenza e confort assolutamente di rilievo.
Caratteristiche queste che, a mio giudizio, pongono il Gemelli come riferimento per tutte le altre strutture ospedaliere nazionali.
Questa però è solo una parte della mia valutazione in quanto dopo quest’ultima dimissione non posso assolutamente esimermi dal sottolineare quanta attenzione, disponibilità e umanità è stato possibile riscontrare nella struttura per ogni livello di mansioni che il personale ricopre nelle varie aree professionali. Sentirsi “a casa, lontano da casa quando si è particolarmente vulnerabili, per un problema di salute che ti affligge”, non può non essere apprezzato. L’esperienza che ho vissuto è stata tale che nel reparto di Chirurgia Vascolare ho trovato medici che mi hanno affiancato ancor prima che io fossi fisicamente nel reparto e ciò solo in funzione della gravità della mia patologia.
Quest’ultimo intervento, infatti, urgente per stenosi carotidea dell’85%, era stato programmato per il 18 Gennaio (inizio pre-ospedalizzazione) e successivo intervento il 20 Gennaio. Il risultato del Tampone molecolare per Covid 19, propedeutico al ricovero, risultò però inaspettatamente positivo e bloccò ogni programma.
Nonostante le mie “credenziali” vaccinali per Covid fossero di ben due dosi oltre alla dose “booster”, la rilevata positività, nonostante la gravità della stenosi carotidea, portava inevitabilmente all’isolamento fiduciario, affidando l’unica possibilità di intervento ad un risultato negativo di un nuovo tampone molecolare. Ciò finalmente avvenne il 9 Febbraio con un Tampone molecolare negativo effettuato in un’altra struttura ospedaliera.
Il 15 Febbraio, pertanto, veniva riprogrammato il ricovero e l’intervento ma il nuovo tampone effettuato al Gemelli per la pre-ospedalizzazione dava ancora una volta un risultato positivo.
Solo grazie alla disponibilità, alla profonda umanità e senso di responsabilità della dott.ssa Francesca De Nigris e del dott. Claudio Vincenzoni la procedura di ricovero non si è ulteriormente interrotta.
Entrambi, dopo colloquio con la Direzione Sanitaria della struttura, mi convocavano direttamente al reparto di Chirurgia Vascolare, mi ospitavano in una camera singola e provvedevano alla effettuazione di un nuovo prelievo per tampone molecolare che nella tarda serata confermava la mia negatività. Grazie a loro, quindi, il programma di intervento chirurgico aveva trovato finalmente una soluzione.
Il mio grazie e la mia riconoscenza è per loro e non solo; esso va a tutto il reparto di Chirurgia Vascolare. Non posso infatti non menzionare anche il dott. Federico Pascucci e la dott.ssa Federica Donato e tra il personale paramedico Giulia, Bianca e Martina per il loro affiancamento professionale e le loro cure.
Un reparto con il suo personale sempre a fianco del malato, un reparto con un Direttore, il prof. Yamume Tshomba, quotidianamente presente con la sua cordialità e con il suo incoraggiante sorriso.
“A casa, dunque, lontano da casa” condividendo i problemi e le apprensioni del malato, affiancandolo oltre misura, incoraggiandolo e rasserenandolo.
Un reparto, tra l’altro, che procede nella ricerca e nella sperimentazione in collaborazione con altre strutture internazionali. Ho acconsentito, infatti, a un prelievo ematico e alla raccolta della mia placca fibrocalcifica carotidea, causa della mia stenosi, per un programma di studio e ricerca coordinato dal dott. Tinelli.
Ebbi modo di conoscere “QSalute” casualmente, al termine del mio secondo ricovero, e ritengo, ora come mai, che l’esperienza di ciascuno debba trovare la giusta collocazione. Ciò sia per stimolare eventuali necessari miglioramenti che per ringraziare chi in questo particolare settore non solo svolge la propria attività ma fornisce volontariamente anche contributi che in queste situazioni sono più che mai graditi e arricchiscono la sanità con quel valore umano che risulta quanto mai indispensabile in questo settore.
Grazie, dunque, al Gemelli e al personale tutto di Chirurgia Vascolare per avermi aiutato a superare ancora una volta una fase critica della mia salute.
Alberto Spaggiari

Patologia trattata
Stenosi carotide sinistra (80-85%).
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

Tutto semplicemente perfetto.
Operazione alla safena riuscita egregiamente.

Patologia trattata
Vena safena.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Competenza, rispetto, umanità

Il 22 Febbraio 2022 sono stata operata dal Prof. Yamume Tshomba, assistito dalla dott.ssa Francesca De Nigris, per endoarteriectomia destra. Nel percorso pre e post operatorio sono stati affiancati anche dal dott. Tinelli e dalla dott.ssa Sacco (tutti presenti in sala operatoria). Desidero ringraziarli per l'attenzione professionale e il rispetto che mi hanno dedicato, la competenza con cui hanno risolto il mio problema, la completezza delle informazioni che mi hanno fornito. Ho particolarmente apprezzato che tutto si sia svolto con precisione e senza inutili attese, a partire dal ricovero, a digiuno, il giorno stesso dell'intervento.
Il piano sanitario dell'assicurazione mi ha permesso la degenza al reparto dei Solventi al IX piano ed anche l'assistenza infermieristica è stata gentile e curata. Apprezzate molto le incoraggianti visite del Professore nel decorso post operatorio.
Grazie a tutti!

Patologia trattata
Stenosi carotidea dx.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento ad arteria femorale destra occlusa

Dopo una serie di visite ed esami diagnostici, siamo arrivati alla conclusione: occlusione arteria femorale destra. Dopo aver consultato il suo cardiologo di fiducia, mio papà è stato affidato alle cure della dolcissima e gentilissima dottoressa Francesca De Nigris, che ci ha subito ricevuti a visita per studiare meglio il caso di papà. Oltre ad una grandissima professionalità, la dottoressa De Nigris ha mostrato fin da subito serietà, dolcezza, disponibilità e premura (caratteristiche che non sono così scontate ad oggi, ahimè) rassicurandoci e illustrandoci come sarebbe intervenuta sul problema di papà appunto. Successivamente papà è stato chiamato per il ricovero presso il reparto di Chirurgia Vascolare dell'Ospedale Gemelli, dove ha trovato un ambiente confortevole, personale qualificato e disponibile.
Ricoverato domenica mattina, operato lunedì di tromboendoarteriectomia femorale, è stato dimesso mercoledì in condizioni molto buone. Ora sta affrontando la convalescenza che prosegue serenamente e sta finalmente tornando alla sua routine. Io e papà cogliamo l'occasione per ringraziare ulteriormente (non sarà mai abbastanza probabilmente) la Dottoressa De Nigris in primis, il gentilissimo Professor Tshomba e tutto il personale del reparto per aver risolto il problema di papà ed essersi presi totalmente cura di lui. Se doveste trovarvi ad aver bisogno, affidatevi totalmente alle loro cure e sarete in ottime mani!!!
Ancora grazie, grazie e grazie!

Patologia trattata
Occlusione arteria femorale dx.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Endoarteriectomia carotidea

A distanza di circa un mese da un intervento di angioplastica coronarica con impianto di stent per stenosi coronarica (effettuato in altra struttura ospedaliera), grazie alla scrupolosità del Dr. Tinelli, in data 31 gennaio 2022 mi sono sottoposto ad intervento chirurgico di endoarteriectomia carotidea, perché affetto da stenosi carotidea destra.
Voglio esprimere la mia gratitudine all'equipe del reparto di Chirurgia Vascolare del Policlinico Agostino Gemelli, in particolare al Dr. Tinelli, alla Dr.ssa Sica, al Dr. Sposato e al Dr. Vincenzoni, perché hanno dimostrato grande professionalità e competenza, oltre che un'umanità e attenzione per il paziente rare da trovare.

Patologia trattata
Stenosi carotidea dx.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Doppio intervento chirurgico stenosi carotidea

Sono stata sottoposta ad un doppio intervento chirurgico per stenosi carotidea, a novembre nella parte destra e la scorsa settimana (febbraio) nella parte sinistra.
La patologia era molto seria, ma da subito sono stata presa nelle mani di professionisti che hanno portato a termine con umanità e grande professionalità due interventi in breve tempo l'uno dall'altro, considerando anche le problematiche Covid che hanno coinvolto l'intero Paese.
Ringrazio di cuore il Dott. M. Filipponi per la sua tempestività, il Prof. Yamume Tshomba e tutta la sua equipe medica composta da bravissimi chirurghi (di cui non ricordo i nomi, ma sì i volti), tutti i medici che erano nella sala operatoria, dall'infermiere all'anestesista, tutto il reparto, dai dottori/esse agli infermieri/e, nessuno escluso, sono stati tutti molto professionali e sopratutto molto umani. Ma sopratutto voglio ringraziare il Dott. Marco Natola, che con la sua sensibilità e gran professionalità mi ha accompagnato in questo percorso, riuscendo con le sue semplici parole, anche farmi smettere di fumare! e di questo lo ringrazierò sempre.
Grazie, grazie di cuore.

Patologia trattata
Stenosi carotidea dx e sx.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Sostituzione aorta a cielo aperto

Complimenti al prof. Tshomba ed alla sua equipe - dott.ssa De Nigris, dott. Tinelli, dott. Sposato, dott. Pascucci - e complimenti al collega di cui non ricordo il nome.
Non bene ahimè i servizi. In un reparto tecnologicamente avanzato e del tipo "solventi", non è proponibile nè accettabile un bagno senza bidet, specie dopo un intervento del genere.
Migliorato, e di molto, il catering.

Patologia trattata
Aneurisma aorta addominale ed iliaca.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento per aneurisma dell'arteria splenica

Ringrazio il dottor Giovanni Tinelli la dottoressa Simona Sica e tutta l'equipe del reparto di chirurgia vascolare per la loro professionalità e umanità nell'eseguire il delicato intervento che mi ha visto protagonista.
Intervento di embolizzazione di aneurisma sacciforme dell'arteria splenica mediante posizionamento di Ruby Coil Penumbra.
Mi sono trovato a mio agio, seguito passo passo dal mio ricovero alla dimissione. Ringrazio per tutto quello che avete fatto per me.

Patologia trattata
Aneurisma dell'arteria splenica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Trattamento chirurgico aneurisma toraco-addominale

Intervento effettuato in data 17 Gennaio 2022 dal team di Chirurgia vascolare dell'ospedale Agostino Gemelli. Le competenze e la professionalità di tutta l’equipe del dottor Tshomba sono dimostrate ed indiscutibili. Si ringraziano il dott. Donati, dott. Minelli, dott. Sposato e dott. Guarnaccia che, insieme a tutti gli altri medici e agli infermieri ed operatori della Chirurgia vascolare, dimostrano di avere a cuore il benessere dei loro pazienti. Seguito sin dall’ingresso nel Reparto e fino alle dimissioni in data 26 Gennaio 2022.

Si ringrazia di cuore e giunga l'infinita riconoscenza verso tutti i medici del team e di quelli che fanno parte di questo Reparto.

Patologia trattata
Aneurisma toraco-addominale IV tipo del diametro di 55 mm. del tripode celiaco e di 73 mm. a livello sottorenale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottimo reparto

Intervento di posizionamento di due stent Bentley Begraft a livello della biforcazione aortica con tecnica "kissing stenting".
Ho ricevuto un'ottima assistenza. Un elogio particolare al Dott. Giovanni Tinelli ed alla dottoressa Sica per la loro professionalità e disponibilità.

Patologia trattata
Sindrome di Leriche.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Elogi

Ottimo staff, molto professionale e competente.
Un elogio particolare per il Dott. Giovanni Tinelli.

Patologia trattata
Ostruzione carotidea dx.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Interventi chirurgici eseguiti al Gemelli di Roma

Grazie per il trattamento riservatomi. In particolare al prof. Tinelli e alla dottoressa Sica, sempre disponibile per consigli e suggerimenti, e naturalmente anche a tutti i medici del reparto, infermieri compresi.

Patologia trattata
Innesto di protesi all'aorta.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Elogi al dottore Tinelli

Vorrei ringraziare per la professionalità, l’attenzione al paziente, sia prima che durante e dopo il percorso ospedaliero, la chirurgia vascolare, il Dott. Giovanni Tinelli ed il suo staff e la dottoressa Sica.
Grazie.

Patologia trattata
Ostruzione vasi aortici.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Esempio di eccellenza della sanità italiana

Vorrei esprimere dal profondo del mio cuore un immenso ringraziamento al Prof. YAMUME TSHOMBA del reparto di chirurgia vascolare del Policlinico Agostino Gemelli di Roma, che ha operato il mio papà affetto da arteriopatia obliterante agli arti inferiori.

Mio padre Giuseppe, diabetico, cardiopatico ischemico e affetto da sindrome di Leriche, presentava fortissimi ed invalidanti dolori agli arti inferiori nonché serissimi rischi di trombosi.

La tempestività dell’azione, la profonda umanità e l’encomiabile professionalità rendono il Prof. Tshomba non solo un chirurgo speciale ma una grande persona... una di quelle che rarissimamente s’incontrano nell’arco dell’intera vita.

Un immenso grazie al Dott. Antonio Luparelli, eccellente medico dell’equipe del Prof. Tshomba, che si prende cura dei pazienti con grande dedizione.
Il suo sostegno costante, delicato e concreto, e’ stato determinante
per superare le inevitabili difficoltà che la situazione di mio padre comportava. E’ stato sempre disponibile ed al nostro fianco senza badare a giorni festivi o orari. Un medico nel senso più alto del termine che vive la sua professionalità come una missione di vita e questo spesso aiuta più di tanti farmaci.

Infine voglio ringraziare tutto il team del Prof. Tshomba ed in particolare il Dott. Marco Natola, che con premurosa sollecitudine ha seguito il mio papà nel secondo intervento, nonché l’intero reparto di Chirurgia Vascolare per la professionalità e l’umanità riscontrata ad ogni livello e per qualsiasi a esigenza.

Grazie di cuore.
Caterina Pascali

Patologia trattata
Arteriopatia obliterante degli arti inferiori.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

UN AFFETTUOSO E SINCERO GRAZIE

Sono apparsi evidenti già dalla prima visita con il professor Tshomba e la dolcissima dottoressa De Negris, la professionalità, la competenza e l'umanità di entrambi, doti non sempre scontate.
Grazie alla preparazione di tutto lo staff l'intervento, malgrado i rischi che comportava, è andato benissimo. L'assistenza in reparto è perfetta, competenza e gentilezza. Ringrazio tutto Il personale del reparto di ogni ordine e grado. Purtroppo non conosco i nomi di ognuno, ma non c'è stata persona che non sia stata gentile o disponibile e sempre e soprattutto preparatissima. Per i corridoi si respira un'aria familiare e amichevole, evidente dimostrazione che lavorare in un ambiente sereno fa lavorare anche meglio.
Grazie veramente. Grazie a tutti di cuore.

Patologia trattata
Stenosi carotidea destra asintomatica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento per stenosi arteria renale

Già precedentemente operato per aneurismi aortici dall'eccellente Prof. Yamume Tshomba, primario di Chirurgia Vascolare del Policlinico Gemelli, lo stesso ha riscontrato nella successiva visita di controllo anche una stenosi dell’aorta renale e ha deciso di intervenire nuovamente per eliminare ogni rischio di salute. L’intervento endovascolare (di posizionamento di stent autoespandibile) si è risolto come al solito brillantemente e già dopo solo 24 ore sono stato dimesso in perfetta forma fisica.
Ringrazio per l’ennesima volta il Prof. Tshomba, che ha eseguito l'intervento e tutta la sua equipe del reparto di Chirurgia Vascolare del Policlinico Gemelli di Roma.
Serietà, competenza e umanità sono le qualità che emergono prepotentemente nei rapporti con il Prof. Tshomba e con tutti i suoi collaboratori.

Patologia trattata
Stenosi arteria renale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Eccellenza

Dottori al top delle loro competenze e molto disponibili con i familiari.

Patologia trattata
Impianto percutaneo di valvola Aortica (TAVI) per via Chirurgica Transcarotidea sx.
Trattamento endovascolare di esclusione di Aneurisma dell'aorta addominale iuxtarenale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Espressione di gratitudine

Sono stato ricoverato per intervento di endoprotesi. Ho una importante insufficienza renale e con il mezzo di contrasto dell'intervento rischiavo di andare in dialisi. L'intervento è andato benissimo e i reni non hanno subìto ulteriori danni.
Voglio esprimere la mia gratitudine e i miei più sentiti ringraziamenti alla dott.ssa De Nigris che ha eseguito l'intervento.
Chirurgo di enorme professionalità, eccellente per umanità, disponibilità e gentilezza.

Patologia trattata
Aneurisma aorta addominale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento chirurgico

Sono stato ricoverato per un intervento di aneurisma della aorta addominale i primi di Ottobre. Fin da subito si è stabilito un rapporto di stima e cordialità con il Prof. Tshomba e con tutto il suo staff, in special modo con la dottoressa Francesca De Nigris, la quale si è subito messa in evidenza per la sua professionalità ed umanità, stabilendo immediatamente un rapporto che va oltre quello classico medico-paziente. Con il suo modo di porsi riesce a infondere al malato e ai congiunti una tranquillità e serenità che sicuramente sono determinanti anche per il buon esito clinico. Ringrazio quindi la dottoressa De Nigris di tutto quanto, sperando di rivederla presto - sì - ma fuori dall'ambito ospedaliero.

Patologia trattata
Aneurisma della aorta addominale sottorenale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Sono entusiasta

Al policlinico GEMELLI sono stata benissimo, Polo Scienze Cardiovascolari e Toraciche - U.O. di Chirurgia Vascolare, in special modo nella figura del Dott. Fabrizio Minelli. A lui un grazie particolare.

Patologia trattata
Stenosi focale aorta addominale sottorenale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Visita specialistica

Sono stata visita dalla dott.ssa De Nigris, un mix di competenza, professionalità e empatia.
La consiglio vivamente.

Patologia trattata
Varici Arti inferiori.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Professionalità

Ho fatto una visita dalla Dott.ssa Francesca De Nigris e mi sono trovato benissimo. Una competenza incredibile e una cortesia estremamente rara. Consigliatissima!

Patologia trattata
Varice arti inferiori.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Convinto apprezzamento

Sono stato operato dal Prof. Giovanni Tinelli a fine settembre; ho trascorso la notte in reparto.
Desidero testimoniare senza esitazione il pieno, convinto apprezzamento per la qualità dell'intervento, pienamente riuscito, nonchè per la professionalità e il garbo di tutto il personale che mi ha assistito.
Questo per esattezza storica. Grazie.

Patologia trattata
Insufficienza venosa - safenectomia.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento per restenosi carotidea

Mia madre, con più di 80 anni e con varie complicazioni quali stenosi coronarica, è stata sottoposta a settembre ad un intervento per restenosi carotidea. L'intervento è stato lungo e complicato in quanto si trattava appunto di una recidiva e la carotide era quasi del tutto chiusa, ma l'esito è stato ottimo.
Ringrazio il professore Giovanni Tinelli e tutto il suo staff per la competenza e professionalità dimostrate, nonché il reparto e la struttura infermieristica.

Patologia trattata
Restenosi carotidea.
Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

ENDOARTERIECTOMIA BIFORCAZIONE CAROTIDEA

Devo sottolineare la competenza e professionalita' dello staff medico in particolare (Dr. Tinelli, Dr. Natola, Dr. Vincenzoni) e dello staff infermieristico. Ottimo il rapporto verbale avuto con il direttore Prof. Yamume Tshomba.
Unico appunto, la poca organizzazione dovuta alla poca chiarezza nei rapporti fra reparti (preospedalizzazione/ chirurgia vascolare).
Giudizio finale estremamente positivo.

Patologia trattata
ENDOARTERIECTOMIA BIFORCAZIONE CAROTIDEA SX.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Fantastico

Ricovero al reparto solventi (copertura assicurativa).
Al di là del confort alberghiero, un plauso ed un sincero ringraziamento all’equipe del prof. Tshomba. Competenza scientifica, certo. Ma contenuto umano di assoluta qualità; il paziente è curato anche dall’empatia e dal sorriso. Una menzione speciale alla dott.ssa De Nigris, persona speciale.

Patologia trattata
Aneurisma aorta addominale trattato con endoprotesi.
Guarda tutte le opinioni degli utenti