Urologia 2 San Giovanni Addolorata Roma

 
4.9 (251)
Scrivi Recensione
Il reparto di Urologia 2 dell'Ospedale San Giovanni - Addolorata di Roma, situato in Via dell'Amba Aradam 9, ha come Direttore il Dott. D'Elia Gianluca. Il reparto è un'Unità Operativa Complessa che fa parte del Dipartimento delle Scienze Chirurgiche ed è specializzata in attività chirurgica mininvasiva - robotica, nel cui ambito è anche Centro accreditato per l’insegnamento della chirurgia robotica. La struttura svolge attività di diagnosi, cura e prevenzione di tutte le malattie dell’apparato urinario maschile e femminile e delle malattie dell’apparato genitale maschile, distinguendosi per l'attività chirurgica mini invasiva dei tumori del rene, dei tumori della vescica e dei tumori della prostata. Dirigenti medici: Dott. Antonio Cardi, Dott. Giulio Patruno, Dott. Francesco D’Amico, Dott. Giovanni Tuffu, Dott. Antonio De Vico, Dott. Aldo Scapellato, Dott. Tommaso Riga.

Recensioni dei pazienti

251 recensioni

 
(242)
 
(3)
 
(2)
 
(4)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.9
 
4.9  (251)
 
4.9  (251)
 
4.9  (251)
 
4.9  (251)
Visualizza tutte le recensioni

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

Desidero, con la presente, ringraziare tutto il personale del reparto di Urologia 2 del San Giovanni Addolorata diretto dal dott. Gianluca D'Elia ed in particolare il dott. Antonio Cardi per la gentilezza, la professionalità, l'acume diagnostico, la capacità chirurgica manifestata durante la mia degenza in suddetto reparto.
L'organizzazione, l'equipe medica, lo staff infermieristico ed il personale tutto, ne fanno una eccellenza della nostra Sanità Pubblica.
Una menzione va alla coordinatrice Romana della accettazione per la sua particolare gentilezza.

Patologia trattata
Prostatectomia radicale robotica per neoplasia + asportazione calcolo vescicale.


Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Ringraziamenti

Sono stato sottoposto nel mese di maggio 2022, presso il reparto di Urologia 2 dell'Ospedale San Giovanni Addolorata (Direttore Dr. D'Elia), ad un intervento di prostatectomia robotica con tempi di attesa molto limitati, nonostante l'emergenza Covid. Vorrei esprimere la mia viva gratitudine al Dr. Cardi per l'altissima professionalità con cui ha eseguito l'operazione e per l'attenzione e la sensibilità dimostrata nel percorso pre e post-operatorio. Anche all'organizzazione del reparto, e segnatamente al personale infermieristico, va un sincero ringraziamento per l'assistenza ricevuta nei giorni del ricovero. La tempestività tra diagnosi e intervento e le condizioni ottimali sopra descritte, hanno influito in modo determinante sul positivo andamento post-operatorio. Un esempio di eccellenza nella sanità pubblica.

Patologia trattata
Neoplasia prostatica.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Visita urologica intramoenia

Ho accompagnato ad una visita urologica in intramoenia mio marito, invalido al 100%, dal dottor Cardi e non sono stata per niente contenta. Mi chiedo se il compito del medico sia ancora quello di visitare, tastare il paziente oppure fare lo scrivano prendendo nota degli esami fatti e quelli da fare? Siamo entrati in studio con il dottore seduto davanti al PC e uscendo lì lo abbiamo lasciato. Alla mia domanda: ma non lo visita? mi sono sentita rispondere che non era necessario adesso, ma la prossima volta lo avrebbe fatto, sempre in intramoenia naturalmente .
Ha avuto il tempo però di prescrivere un nuovo farmaco costoso e non mutuabile: 50€ una confezione di 30 compresse!
Sono delusa di me stessa non avendo replicato a questo atteggiamento.

Patologia trattata
Incontinenza urinaria.


Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Visita urologica intramoenia

Sono stato a visita intramoenia dal dott. D’Elia per un problema alla prostata con PSA che continuava a salire da circa 3 mesi. Lo stesso mi ha consigliato di continuare la terapia in atto (ripeto, nonostante il PSA continuasse a salire), non mi detto di eseguire ulteriori indagini, non mi ha scritto niente, solo a voce, e di ripetere controllo a 3 mesi. Mi domando: controlli di che cosa??? nessuna terapia nuova, nessun esame, solo per rivedersi?

Patologia trattata
Prostatica, PSA alto.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Ringraziamenti

Desidero ringraziare il prof. Gianluca D'Elia e tutto lo staff del reparto Urologia 2 San Giovanni Addolorata Roma. Desidero ringraziare inoltre lo staff del reparto Terapia Intensiva post operatoria sempre del S. Giovanni. Il mio ringraziamento, che ritengo dovuto e ampiamente meritato, ha lo scopo di segnalare l'eccellenza di questi reparti a chi, come lo scrivente, avrà bisogno delle loro prestazioni. L’elevata competenza professionale del prof. D’Elia e dello staff di questi reparti è nota; io la conoscevo per aver letto con attenzione le numerose recensioni a cui aggiungo volentieri la mia. Vorrei però aggiungere alcune osservazioni che ritengo altrettanto importanti per i pazienti. Vorrei segnalare, oltre alle competenze professionali, la capacità di accoglienza, la dedizione con cui sono stato seguito notte e giorno, l’umanità di tutto il personale con cui sono venuto a contatto. Tutte queste caratteristiche rendono, secondo me, questi reparti meritevoli di encomi.

Patologia trattata
Adenoma prostatico.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

ECCELLENZA NELLA SANITA' PUBBLICA

Desidero encomiare tutto lo staff di Urologia del San Giovanni di Roma condotto dal prof. D'Elia. In particolar modo il dott. Antonio Cardi e l'anestesista dr.ssa Francesca Romana Spositi, nonche' tutto il personale infermieristico, che pone la massima attenzione nella cura del malato. Questa mia recensione ha lo scopo di segnalare l'eccellenza che questo reparto rappresenta nella sanita' pubblica, che ogni giorno la nostra classe politica malandrina tenta di affossare. Grazie, avanti cosi' ragazzi!

Patologia trattata
IPERTROFIA PROSTATICA.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Medici chirurghi di elevata professionalità

Desidero segnalare la mia personale esperienza, più che positiva, presso il reparto di urologia dell'ospedale S. Giovanni di Roma, dove sono stato operato il 30 giugno 2021 di ipertrofia prostatica benigna.
Un ringraziamento particolare e un grazie di cuore al Dott. Giovanni Tuffu, medico attento, scrupoloso, professionale e disponibile, che mi ha seguito nel mio percorso e operato con chirurgia mini-invasiva robotica.
Ad oggi il mio percorso postoperatorio è più che buono, la chirurgia robotica per me è stata risolutiva e superlativa.
Grazie a tutti.

Patologia trattata
Ipertrofia prostatica benigna.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

RINGRAZIAMENTO PER IL DOTT. CARDI

Avendo i reni policistici, sono seguito dal centro Dialisi dell'Ospedale San Giovanni, dalla Dott.ssa Guido, che ringrazio per la sua disponibilità e per tutto quello che ha fatto, riscontrando nell’ultimo controllo periodico una neoplasia renale sinistra.

Mi ha subito indirizzato in urologia dove il Dott. Antonio Cardi, una persona squisita e professionale, che mi ha esposto nel dettaglio tutto quello che avrei potuto rischiare con l’intervento. Essendo questo maledetto tumore in una posizione non comoda sul rene, ci sarebbe potuta essere anche l'eventualità dell'asportazione dello stesso, con le varie conseguenze.
Il dott. Cardi, che ringrazierò a vita, è riuscito anche con le difficoltà che presentava l'intervento a salvarmi il rene asportando solo la parte incriminata.
Un ringraziamento va anche all’equipe e all’anestesista, oltre che al personale del reparto.
La chirurgia robotica è fantastica, non è invasiva e il decorso post operatorio è rapido e incredibilmente non troppo problematico.

Patologia trattata
Neoplasia renale sx
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

NO, GRAZIE

Causa un calcolo situato nell'uretere di 1,4 cm., sono stato dal dott. Cardi 2 volte: una volta a studio privato, la seconda al San Giovanni in intramoenia.
In tutto ho pagato 232 €, la seconda volta solo per vedere la TAC da lui prescritta e per sentirmi dire praticamente di andare altrove perchè la loro attrezzatura è vecchia di 20 anni e loro sono attrezzati per grossi interventi e non per calcoli. Il consiglio datomi è stato quello di andare al Cristo Re, al Gemelli oppure all'Aurelia Hospital.

Patologia trattata
Calcolo uretere.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

ECCELLENZA REPARTO UROLOGIA 2 S. GIOVANNI ROMA

In data 17 marzo 2021 sono stato operato dal primario prof. Gianluca D'Elia.
L'intervento perfettamente riuscito è stato di NEFRECTOMIA PARZIALE ROBOTICA DEL RENE DESTRO. Voglio sottolineare l'efficienza organizzativa dell'intero reparto sia medico che infermieristico. Bravissimi professionisti.
Un ringraziamento particolare al Prof. D'Elia che con la sua esperienza e classe mi ha ridato la serenità che avevo perso. E' riuscito a salvarmi il rene asportando solo la parte malata. La chirurgia robotica è superlativa, non invasiva e con decorso post operatorio miracoloso.
Un grazie di cuore.
Vincenzo Fusciardi

Patologia trattata
NEOPLASIA RENALE DX.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento

Il 24 febbraio 2021 sono stata operata, con pieno successo, di nefrectomia parziale robotica dal dott. Antonio Cardi, al quale va tutto il mio ringraziamento anche per la sua sollecita condivisione.
A tutta l'equipe ed al reparto di Urologia, per l'organizzazione, efficienza e simpatia, va il mio grazie.

Patologia trattata
Neoformazione renale.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Carcinoma alla prostata

Mio marito è stato operato un anno fa dal Dr. Gianluca D'Elia per un cancro alla prostata con macchina Da Vinci. La struttura è relativamente pulita.
Ciò che colpisce entrando nel reparto è l'esaltazione continua della persona del Dr. D'Elia di cui sono appese foto, quadretti di ringraziamenti da parte dei pazienti e, nella sala d'attesa, è proiettato un video a ciclo continuo dove si mostra il funzionamento del Robot Da Vinci.
Il personale infermieristico l'ho trovato scorbutico nella media ospedaliera romana e conseguentemente abbastanza maleducato. L'assistenza infermieristica non è stata buona, a mio marito dopo l'operazione è stato tolto il catetere troppo presto e, nonostante ripetute segnalazioni agli infermieri che non riusciva ad urinare, è dovuto svenire per ottenere il riposizionamento del catetere. Il primario dr. D'Elia è molto preciso quanto distaccato. Le visite di controllo in forma di intramoenia le abbiamo trovate male organizzate, sono care (circa 200 euro) e secondo me troppo veloci: il paziente non viene visitato, vengono analizzate solo le cartelle cliniche; durano circa 10- 15 minuti (per legge mi sembra che dovrebbero durare un minimo di 50 minuti, come in effetti durano per esempio al Regina Elena), anche se l'attesa in sala può durare più di due ore.

Patologia trattata
Tumore alla prostata.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

REPARTO DI ECCELLENZA DELLA SANITÀ LAZIALE

In data 26 novembre sono stato dimesso da questo Ospedale dopo un delicato intervento chirurgico pienamente riuscito di asportazione totale del rene destro. In periodo Covid-19, purtroppo non sempre accadono questi miracoli per il forte stress che il mondo della Sanità sta subendo, ma io ho avuto tantissima fortuna ad essere operato in un centro di Eccellenza come il reparto di Urologia del Dott. Gianluca D'Elia dell'Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata e la sua equipe. A lui, ai medici, infermieri ed OSS, va la mia riconoscenza, come quella di tanti pazienti qui operati.
Spero che questa testimonianza possa aiutare altri pazienti nella scelta giusta.

Patologia trattata
Tumore rene dx.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

Desidero segnalare la mia personale esperienza, più che positiva, presso il reparto di urologia 2 dell'ospedale S. Giovanni di Roma, dove sono stato operato il 4 giugno 2020 di ipertrofia prostatica benigna dopo mesi di inserimento di catetere vescicale.
Un ringraziamento al Direttore prof. D'Elia per l'eccellente organizzazione del reparto al 5° piano di urologia.
In particolare un grazie di cuore al dott. Antonio Cardi, medico attento, scrupoloso, professionale e disponibile, che mi ha seguito nel mio percorso e operato con chirurgia miniinvasiva robotica.
Ad oggi il mio percorso postoperatorio è più che buono, la chirurgia robotica per me è stata risolutiva e superlativa.
Grazie a tutti.

Patologia trattata
Ipertrofia prostatica benigna.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

OTTIMA

Devo solo omaggiare il reparto al 5° piano di urologia e al 4° piano, dove c'e la camera intensiva. Sono di una organizzazione superiore ad ogni aspettativa, per me valgono 5+.
Grazie alle infermiere che mi hanno accudito come un padre (ho 71 anni); grazie ad Alessia e Gloria e ai dottori che non avuto il piacere di sapere come si chiamano.
Credetemi, una organizzazione così efficiente mi ha impressionato. Grazie al direttore dott. D'Elia di aver messo su un qualcosa che merita di essere sottolineato; inoltre la chirurgia robotica è stata per me superlativa.

Patologia trattata
K PROSTATA.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Dott. Cardi e tutto lo staff: perfetti

Mia suocera è stata ricoverata nel reparto di Urologia per effettuare una TURB. Il Dott. Antonio Cardi si è dimostrato una persona molto competente, gentile ed attenta. Ringrazio affettuosamente anche l’infermiera Romana, molto paziente con tutti. Grazie infinite.

Patologia trattata
K vescica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

MEDICI e STAFF ECCELLENTI

Grazie di cuore a tutti - reparto ottimo, prestigioso.
Personale gentile e professionale (saluti alla signora Romana).
Eccellente il Dott. Antonio Cardi, attento, scrupoloso, umano e disponibile. Alta chirurgia, GRAZIE DI CUORE.
Un caro saluto all'anestesista Foschi, cordiale, onesto, meticoloso, amabile, che ha ben seguito mio marito con problemi enormi di apnee.
Mille grazie!

Patologia trattata
Tumore prostata.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Una voce fuori dal coro

Mi dispiace non potermi unire al coro di lodi, non poter aggiungere un altro ex-voto alla ricca bacheca del reparto.
Mio padre, 78 anni, è stato in questo reparto due volte. La prima un paio d'anni fa, per fare, in urgenza, un'embolizzazione ad un rene. Tutto bene quella volta.
La seconda, a giugno di quest'anno, per l'operazione denominata TURP, una cosa molto più di routine rispetto alla prima.
Dimesso dall'ospedale, il giorno dopo ha febbre. Torna in reparto ma lo "rimbalzano" al pronto soccorso, che dopo ore di attesa lo rimanda a casa con tachipirina.
Una decina di giorni dopo nuovamente febbre, e il medico curante prescrive antibiotici.
Per farla breve, per 3 mesi mio padre ha alternato giorni buoni ad altri con febbre altissima e brividi scuotenti, è andato diverse volte al pronto soccorso del San Giovanni, ha fatto diversi antibiotici.
Finalmente il 20 settembre qualcuno al San Giovanni lo prende sul serio, fanno emocoltura e ecocardiogramma, e la diagnosi è: endocardite da enterococco, una conseguenza rara dell'intervento di TURP a giugno.
Papà inizia gli antibiotici che dovrà fare da ricoverato per 6 settimane a Medicina 2, ma già dopo la seconda vedono che la valvola aortica è danneggiata, richiedono un trasferimento urgente al Gemelli per sostituirla.
Ma il trasferimento non è mai avvenuto. Mio padre è morto oggi, di infarto, mentre gli facevano un elettrocardiogramma. In passato non aveva mai sofferto di cuore.
Non posso fare a meno di pensare che la gestione degli episodi febbrili di mio padre sia stata quanto meno disattenta. Noi lo abbiamo portato sempre al San Giovanni, dove era stato operato: a saperlo, forse andando direttamente al Gemelli, lo potevano salvare.

Patologia trattata
Ipertrofia prostatica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Asportazione papilloma vescicale

23/08/2019 Un ringraziamento al Prof. D’Elia in qualità di direttore del Reparto per la sua gentilezza, professionalità e disponibilità; un particolare grazie ancor più grande al Dott. Antonio Cardi, il medico che mi ha operato, persona disponibilissima e professionale.
Grazie, grazie.

Patologia trattata
Asportazione numerose formazioni vegetanti papillomatose variabili da 5 mm. a 2,5 cm., nessuna delle quali con atteggiamento infiltrante.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

Asportazione prostata

Sono stato operato in Urologia 2 nel luglio del 2011 e, a parte il bel reparto, non mi è andata assolutamente bene, in quanto sono rimasto incontinente totale a causa del taglio dello sfintere subìto durante l'intervento, e anche dopo 8 anni di ginnastica riabilitativa e di stimolazioni con sonde anali, giro con il pannolone mutandina H/24. Certo, l'unica consolazione è che almeno fino ad oggi 8/9/2019 il tumore non si è ripresentato.

Patologia trattata
K prostata.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Meravigliosi

volevo ringraziare il dott. Giovanni Tuffu, medico eccezionale che ha operato mio padre, portatore di catetere vescicale da 15 mesi per difficolta' urinarie. Ha effettuato la resezione endoscopica della prostata TURP e poi ha dovuto effettuare anche una TURB, perche' ha trovato anche una lesione vescicale rivelatasi poi in esame istologico del tutto benigna. Il dottore e' stato molto gentile, disponibile e paziente con mio padre, considerata l'eta' avanzata; e' stato davvero eccezionale, tutto si e' svolto per il meglio e mio padre ha ritrovato le sue funzioni urinarie e si e' tolto quel maledetto catetere che gli ha condizionato la vita per 15 mesi. Anche le infermiere sono molto gentili e disponibili! Raccomando questo reparto a chi ne avesse bisogno!

Patologia trattata
Ipertrofia prostatica benigna.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Nefrectomia parziale robotica da Vinci

Desidero esprimere tutta la mia gratitudine al Professor D'Elia, che con la sua grande esperienza e professionalità il 31/05/2019 mi ha operata con il sistema robotico da Vinci ed è riuscito a salvarmi il rene togliendo soltanto il nodulo sospetto.
Un ringraziamento a tutta la sua equipe ed in particolare al Dottor D'Amico che mi ha seguita in tutto questo percorso ed è sempre stato cortese e disponibile.
Un ulteriore ringraziamento a tutto il personale infermieristico, alla caposala e alla bravissima anestesista.
Ho avuto una ripresa rapida e dal risultato dell'esame istologico ho appreso con gioia che si trattava di una neoplasia benigna, ossia un oncocitoma.
Sono rimasta veramente soddisfatta e per quanto mi riguarda posso dire di aver incontrato dei bravissimi professionisti.
Un grande grazie.
Cristina

Patologia trattata
Nodulo renale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie! Esperienza Positiva

Scrivo queste poche righe per segnalare un'esperienza positiva presso l'Ospedale San Giovanni di Roma, dove sono stato curato per un'ipertrofia prostatica dopo lunghi mesi con il catetere.
Grazie alle abili mani del Dott. Patruno, con un intervento di asportazione della prostata eseguito con la tecnica robotica "Da vinci", mi sono liberato dopo molti mesi di uno sgradito ospite, il catetere vescicale.
In meno di 15 giorni sono tornato alla mia vita di sempre.
Non posso che ringraziare il chirurgo, il Primario Prof. D'Elia, tutto lo staff medico e gli infermieri del reparto, che rappresentano una vera eccellenza italiana, di cui essere orgogliosi!
Grazie!!

Patologia trattata
Ipertrofia prostatica.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

GRAZIE di CUORE

Il 1° marzo mi veniva diagnosticato un tumore alla prostata; tramite un amico che qualche anno fa era stato operato per la stessa affezione, mi sono rivolto al Dott. D'Elia. In sede di visita, con parole chiare mi ha fatto comprendere l’entità e tutti gli aspetti relativi a cui sarei andato incontro; contemporaneamente grazie alle sue pregevoli qualità, positività e sicurezza, mi ha rassicurato sulla tipologia dell’intervento. Il 23 maggio sono stato sottoposto a prostatectomia radicale robotica e due giorni dopo dimesso a casa. Voglio esprimere la mia gratitudine al personale del Presidio Santa Maria e di Urologia 2 dell’Ospedale San Giovanni, per l’umanità, la cordialità e la disponibilità che dimostrano ad ogni paziente. Un GRAZIE di cuore al Dott. D’ELIA “regista” della UOC 2, per avermi comunicato l’esito della biopsia con la parola “GUARITO”.
Franco

Patologia trattata
Adenocarcinoma prostatico.
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Le aspettative erano più alte

Sono venuto a conoscenza del Prof. D' Elia proprio tramite QSalute, dove quasi tutti elogiano il suo operato. Confermo aver percepito passione, precisione e professionalita', ma solo per la prima parte della nostra esperienza, e precisamente fino al giorno dell'intervento di asportazione robotica del tumore, dopo il silenzio assoluto! Sinceramente non comprendo questo comportamento, dato che fuori alla porta della sala operatoria il Prof. mi disse che mi avrebbe chiamato telefonicamente per farmi sapere dell'esito istologico, ma non lo ha fatto. Per ipotesi immagino che sia stato perchè l'istologico era sfavorevole per margini positivi, quindi il tumore e' ancora in parte, anche se minima, in sede sulla loggia prostatica per 2 mm. (speriamo che non sia gia' in cammino verso altre zone del corpo). Attualmente stiamo facendo un ciclo di radioterapia e monitoriamo il tutto con controlli seriali. Quindi il Prof. chiama solo quando l'esame istologico e' favorevole? Poi la parola guarigione deve essere usata con la massima attenzione e rispetto per gli ammalati, dato che per tutta la vita bisogna controllarsi. Comunque in bocca a lupo a tutti voi che vi attingete a leggermi, e informatevi sempre su tutto, e' molto importante darsi forza e affrontare tutto con coraggio, azione e fede.
Dimenticavo una cosa: dato che mio padre ha perso l'erezione. ho scritto al Prof. D'Elia per sapere se gli aveva salvato i nervi erettivi, ma nessuna risposta, nonostante gli avessi detto che, se fosse stato possibile, di salvarli. Quindi delusione anche per questa cosa molto importante per un uomo...

Patologia trattata
Tumore prostata.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

TRE QUARTI DEL CAMMIN DELLA MIA VITA

FA tre quarti del cammin della mia vita (72 anni) mi ritrovai per una selva oscura (tumore) che la diritta via (buona salute) era smarrita ahi quanto a dir qual era è cosa dura, esta selva (tumore) è aspra e forte che nel pensier rinnova la paura, tant’è brutto che poco è più morte, ma per trattar del ben che poi trovai, dirò delle altre cose ch’io vo scorte. Io non so ben dir come vi entrai (come il tumore si è formato), tanto è che la buona salute abbandonai. Ma poi ch’io fui al piè d’un colle giunto (sala operatoria), guardai in alto e Vidi le sue spalle (Virgilio) Prof. D’Elia vestito già col camice operatorio,così l’animo mio, che ancor fuggiva, si volse a retro a rimirar la mia consorte. Quando vidi costui (Prof. D’Elia) nel gran diserto (Sala Operatoria), “Miserere di me” gridai a lui qual che tu sii od ombra (ero già sotto anestesia) od omo certo; Risposemi omo e chirurgo io sono; Ed io, vedi la bestia (tumore )che non lascia alcuno passar e tanto impedisce finchè uccide? Certo che lo vedo ed anche più grande e in tridimensione (Robot Da Vinci). Molti sono gli animali (organi) con cui si ammoglia (Metastasi), ma questa volta non si ciberà di te, anzi una volta tolto, ti donerà sapienza amore e virtù, e vedrai di nuovo color che son di te contenti (moglie, figlie, amici ecc………)

P.S.: non volevo sostituirmi al sommo poeta ma carpire alcune sue frasi per descrivere un momento particolare della mia vita in maniera direi quasi ironica, sdrammatizzando una cosa abbastanza seria. Credo fermamente che se il malato riesce da solo o con l’aiuto di qualche preposto ad affrontare la malattia in questi termini sicuramente la stessa verrà sconfitta. Il 18 dicembre 2018 mi è stato diagnosticato un adenocarcinoma prostatico. Dopo un primo momento di grande sconforto, aiutato dai miei famigliari, ho deciso di rivolgermi al Prof.D’Elia, uomo pacato, competente e rassicurante, da cui ho ricevuto spiegazioni sulla malattia e sulla tecnica di operazione in robotica.l’8/3/2019,sono stato sottoposto a prostatectomia radicale eseguita dallo stesso Prof. D’Elia ed il giorno 10/3 dopo solo 2 giorni di degenza sono stato dimesso. Sino ad ora la tanto temuta incontinenza non si è manifestata ed il giorno 29/03/2019 quando mi è stato tolto il catetere ho appreso quasi con le lacrime agli occhi che l’esame istologico era negativo e che pertanto non dovevo sottopormi ne a radio ne a chemio terapia (sono nato una seconda volta). Tengo a precisare che in quei due giorni , non mi è sembrato di essere in un ospedale pubblico in quanto l’efficienza e la gentilezza di tutti i componenti del reparto lo facevano sembrare una clinica privata. Il reparto di Urologia 2 del San Giovanni Addolorata è un reparto di eccellenza da prendere sicuramente come esempio.

F.to Orlando Francavilla

Patologia trattata
Adenocarcinoma prostatico.
Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Grazie dottor Antonio Cardi

Volevo ringraziare tanto il dottor Antonio Cardi, persona gentile, competente e affidabile. Sono stato sottoposto ad una orchidopessi in urgenza per torsione testicolare tre anni fa e ieri ho effettuato la fissazione dell'altro testicolo in day hospital presso un'altra struttura, ma sempre operato da lui.
Unica nota negativa è che ho avuto dei problemi con l'anestesia nel primo intervento, in quanto l'anestesista inavvertitamente mi ha preso con l'epidurale la dura madre (cosa che mi ha costretto a letto per una settimana data la forte cefalea).

Patologia trattata
Torsione testicolare.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Un po' deluso

Operato il 06/09/2017 con sistema da Vinci per asportazione totale della prostata a causa di un adenocarcinoma gleason 4+3. Degenza tranquilla, dopo quattro giorni a casa. Mai ricevuto telefonate da nessuno e a tutt'oggi ho ancora problemi leggeri di incontinenza, nonché una erezione appena sufficiente (con fatica) per un rapporto completo, nonostante assuma il Cialis. Sono stato informato che il rischio delle complicanze c'era, per cui non faccio colpe al professionista che mi ha operato, ma resto comunque mortificato dell'assenza di interessamento che pure leggo c'è stato verso gli altri pazienti e nutro una, non cattiva, invidia per chi non ha subìto conseguenze dall'intervento.

Patologia trattata
adenocarcinoma prostatico
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Una bella esperienza umana e di sanità pubblica

Quando un'ecografia e poi una TAC hanno fatto nascere il forte sospetto di un carcinoma renale, mi sono informato in rete e ho deciso di rivolgermi al professor D'Elia. Mi ha ricevuto puntuale e sorridente, con molta serietà si è riservato di guardare attentamente le immagini della Tac insieme ai suoi collaboratori in un secondo momento ma da un rapido sguardo alle immagini dell'ecografia è stato in grado di confermarmi la diagnosi di carcinoma che fino ad allora non mi era stata data per certa. Mi ha parlato con grande sincerità e umanità, senza nascondersi dietro falsi dubbi diagnostici ma anche sollecitandomi ad esprimere qualsiasi domanda avessi da fare. Ho apprezzato molto la sua onestà e disponibilità perché, di fronte al cancro, molti medici non parlano del tutto sinceramente al malato e spesso evitano di farsi fare domande difficili, comunque glissano sulle risposte. Dopo poche settimane dalla visita alla metà di luglio, nonostante il periodo estivo, all'inizio di settembre sono stato operato in laparoscopia robotica. Con grande perizia e vero talento il Professor D'Elia è riuscito ad asportare il carcinoma, nonostante le sue notevoli dimensioni, senza privarmi di tutto il rene. Avrebbe potuto svolgere egregiamente il suo lavoro praticando una nefrectomia totale con la metà del tempo e della fatica ma ha scelto la via più difficile nell'interesse del paziente e lo ha potuto fare solo per le sue eccezionali qualità di chirurgo. Dell'intervento chirurgico non mi sono neanche accorto. Dall'anestesia mi sono risvegliato come dal mio miglior sonno degli ultimi 30 anni, non ho sentito nessun dolore e dopo due giorni sono stato dimesso ritornando alla mia vita normale, con l'unica eccezione della palestra che riprenderò a breve. Anche dell'assistenza infermieristica ho ottimi ricordi. In reparto, il primo giorno, sono stato accolto con grande grazia e umanità da Romana di cui ho conosciuto anche la precisione professionale. Nei tre o quattro giorni di degenza, ho apprezzato l'empatia di Giovanni che ti tratta da amico e ti sembra di averlo sempre conosciuto e la simpatia di Felice che è sempre disponibile ad ascoltarti qualsiasi cosa stia facendo. Volevo far conoscere questa bella esperienza umana e di sanità pubblica e ringraziare di tutto cuore il Professor D'Elia e il suo staff.

Patologia trattata
Carcinoma renale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie di cuore a tutti

A novembre 2016 scopro di avere un tumore alla prostata, mi e' stato consigliato di rivolgermi dal Dott.re D'Elia e dopo aver letto innumerevoli recensione positive prendo l'appuntamento. Persona eccezionale, mi mette in lista e mi opera ad aprile 2017 in robotica; tre giorni di ricovero e nessuna conseguenza della tanto temuta incontinenza.
Mi ha chiamato personalmente per darmi la risposta dell'esame istologico, dicendomi che potevo ritenermi guarito.
Un grazie di cuore al dottore e a tutto il reparto, composto da persone competenti e qualificate.
Grazie di cuore, Giancarlo

Patologia trattata
Carcinoma prostatico.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Considerazioni sull'intervento di prostatectomia

Ho 69 anni ed ho avuto un tumore alla prostata.
Dopo l'esito positivo della biopsia ho iniziato ad informarmi per sapere se e come operarmi e dove operarmi.
Ho fatto allora una ricerca su internet e tra le mille notizie e informazioni a riguardo trovate ,una mi ha particolarmente colpito: le numerose recensioni favorevoli dei pazienti operati all'ospedale S.Giovanni Addolorata di Roma -reparto di Urologia 2 il cui primario è il prof.Gianluca D'Elia.
Ho avuto la fortuna di venire accolto in questa struttura ed il 28/08/17 sono stato operato con sistema robotico Da Vinci dal Prof. D'Elia.
Oggi, dall'esito dell'esame istologico, sembra che sia completamente guarito.
Fin dall'inizio della mia ospedalizzazione sono stato colpito dall'efficienza del reparto, ordine e pulizia regnano sovrani e l'impressione non è di un ospedale ma di un ambiente famigliare confortevole, sereno e rassicurante.
Il personale paramedico e medico formano una eccellente equipe competente, estremamente gentile e la loro presenza e dedizione fanno si che la breve permanenza ospedaliera non gravi particolarmente sul morale dei pazienti.
Con queste poche righe desidero ringraziare di cuore tutto il reparto che mi ha assistito in questo mio periodo alquanto difficile ed in particolar modo desidero ringraziare il Prof. D'Elia per la sua eccellente preparazione, ma anche per aver creato un simile efficiente reparto di cui tutto l'ospedale San Giovanni e Roma stessa devono assolutamente esserne fieri.
Ancora grazie mille.
Morello Piero Angelo Adolfo

Patologia trattata
Prostatectomia radicale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Prostatectomia radicale

Quando gli esami ti fanno conoscere il tuo stato di salute, devi accettare la realtà anche se brutta: Adenocarcinoma prostatico. Dopo il primo momento di negatività totale e sgomento ho sentito i consigli del mio urologo e quindi ho deciso di richiedere una visita privata al dottor D'Elia, che da subito mi ha trasmesso una grande fiducia. Il 26 ottobre 2015 sono stato operato presso urologia 2 dell'ospedale San Giovanni Addolorata di Roma con il metodo DAVINCI. Fin dalla sera del mio ricovero presso il reparto ho potuto constatare la gentilezza e la professionalità del personale che ha attenuato il mio stato anzia e paura... Poi mi sono risvegliato nella mia stanza e devo dire che non mi ricordo di aver sentito alcun dolore per tutta la degenza, durata 4 giorni, col personale medico sempre pronto e gentile ad ogni bisogno o richiesta. Al dottor D'Elia giungano i ringraziamenti più grandi ed a tutto il suo staff per la preparazione ed efficace assistenza che ho ricevuto, non dimenticherò mai ogni singola persona che ha interagito con me, aiutandomi a superare la malattia che mi ha colpito. GRAZIE A TUTTI.

Patologia trattata
Adenocarcinoma prostatico.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Immensa gratitudine

Nel novembre del 2016 mi è stato diagnosticato un adenocarcinoma prostatico. Dopo un primo momento di sconforto ho deciso di rivolgermi al Dott. D’Elia, un medico dalla grande umanità, dimostratami già nella prima visita presso lo studio privato in cui ho ricevuto dettagliate ed esaurienti spiegazioni sulla malattia, infondendomi già da subito una grande fiducia-
Il 18 maggio 2017 sono stato sottoposto ad intervento di prostatectomia radicale, eseguita dal Dott. D’Elia con tecnica robotica, presso l'Ospedale San Giovanni Addolorata - reparto di urologia 2 di Roma.
Dopo tre giorni di ricovero sono stato dimesso. Il decorso post-operatorio è stato sorprendente con risultati al di sopra delle mie aspettative. Nessun problema di incontinenza, da me tanto temuto, e neanche di disfunzione erettile.
Un mese dopo l’intervento ho avuto l’esito positivo dell’esame istologico che escludeva eventuali complicanze. Sono stato informato personalmente e sorprendentemente dallo stesso Dott. D’Elia che nel comunicarmi la notizia si informava anche del mio stato di guarigione.
Dopo circa un mese e mezzo dall’intervento ho ripreso la mia vita normale comprese le mie abitudini di praticare attività sportive.
Mi sento di dover ringraziare pubblicamente tutto lo staff medico e infermieristico del reparto di urologia 2 per la gentilezza, la disponibilità e la professionalità dimostrata. Urologia 2 è un reparto d’eccellenza.
Un ringraziamento particolare va al Dott. Gianluca D’Elia per la sua alta professionalità, umanità, sensibilità e gentilezza dimostratami durante tutto il periodo di degenza e convalescenza.

Patologia trattata
Carcinoma prostatico.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie

Voglio ringraziare il dottor Gianluca D'Elia per la sua grande professionalità ed umanità e per la sua rassicurante esperienza.Sono stato operato il 12 Luglio 2017 con laparoscopia robotica, tecnica mininvasiva sul corpo ma anche sulla psiche, e dopo quattro giorni ho lasciato l'ospedale senza catetere. Il decorso post-operatorio procede come già mi era stato comunicato in ospedale e nel migliore dei modi. I fogli informativi che ho ricevuto all'uscita dall'ospedale, sono risultati una guida utile ed importante. Nel reparto, che a parer mio assomiglia ad una clinica privata, lo staff medico ed infermieristico (in particolar modo Romana, Giovanni e Felice) concorrono con la loro professionalità e gentilezza a rendere il soggiorno in reparto più gradevole e disteso, e per questo li ringrazio vivamente.

Patologia trattata
Carcinoma prostatico.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie

Mi chiamo Roberto e sono stato operato dal dottor D'Elia di prostatectomia radicale il 12 luglio 2017. Dopo tre giorni dall'operazione ho lasciato l'ospedale, come mi aveva già anticipato il dottor D'Elia, che con estrema calma ha reso l'intervento sereno e tranquillo.
Un profondo riconoscimento va a tutto il personale del reparto medico ed infermieristico sempre attento e disponibile a soddisfare ogni mia esigenza o curiosità. Dopo 20 giorni sono stato contattato dal Dottor D'Elia che si è personalmente accertato delle mie condizioni post operatorie.
Voglio sottolineare la grande umanità e disponibilità di tutta l'equipe medica che con grande passione si è sempre prodigata. Continuate così e che il Signore vi benedica per tutto ciò che fate.
Con affetto e gratitudine,
Roberto Luongo

Patologia trattata
Adenocarcinoma prostatico.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

IMMENSA GRATITUDINE

Mi chiamo Antonio e sono stato operato lo scorso 5 Luglio 2017 di prostatectomia radicale presso l'Ospedale San Giovanni Addolorata - reparto di urologia 2 di Roma. L'intervento chirurgico, effettuato con tecnica robotica dal Dott. Gianluca D'Elia si è concluso con risultati incredibili e con un decorso operatorio sorprendente. Reduce da una brutta esperienza di appena 4 mesi fa conclusasi con la perdita di un fratello a cui ero molto legato e deceduto per tumore alla prostata con metastasi ossea, a causa della familiarità e pur non avendo nessun sintomo o problema, mi sono sottoposto all'esame del PSA fino ad arrivare alla biopsia, culminata con una sentenza drastica: carcinoma prostatico. A dire il vero ho faticato tantissimo a trovare una soluzione per risolvere il mio problema, ma in mio aiuto è comparso Internet, che mi ha permesso di conoscere e valutare la migliore struttura ospedaliera adeguata alle mie esigenze. Le ricerche sul Web, sia attraverso numerosissime recensioni che interviste, mi hanno così fatto conoscere il Dott. Gianluca D'Elia il quale, già dal primo incontro è stato estremamente professionale, gentile e rassicurante. La sua semplicità, il suo sorriso, la sua pacatezza, la sua signorilità e la sua umanità mi hanno convinto che era proprio Lui il medico che cercavo! Operato martedì 5 luglio sono stato dimesso 4 giorni dopo già senza catetere e contento di tornare a casa senza nessun problema di incontinenza (da me tanto temuta). A distanza di appena due settimane ho ripreso le mie abitudini di vita e sono felicissimo. Mi sento di dover ringraziare pubblicamente tutto lo staff medico e infermieristico del reparto di urologia 2 per la gentilezza, la disponibilità e la professionalità dimostrata. Tutti indispensabili per creare e mettere in atto un ingranaggio perfetto per far sì che il paziente si possa sentire come "a casa sua".
Come potrei dimenticare quegli abbracci, i baci e le coccole che in tutti i momenti della giornata l'infermiera dava al mio compagno di camera (un signore di 94 anni). Una umanità e una tenerezza che mi hanno veramente commosso.
Un ringraziamento particolare al Dott. D'Elia per il costante impegno, l'umanità e i sorrisi rassicuranti profusi al sottoscritto nei giorni in cui sono stato ricoverato e per la premurosa telefonata del 27 Luglio che mi ha fatto rinascere per la seconda volta, fatta per chiedermi come stavo e per rassicurarmi sull'esito dell'esame istologico con le parole finali che ancora mi rimbombano in testa e che non mi dimenticherò mai "si consideri completamente guarito".
Con infinita riconoscenza.

Patologia trattata
CARCINOMA PROSTATICO.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamenti

Il 15-06-2017 sono stato sottoposto ad intervento di prostatectomia radicale eseguito con tecnica robotica; tre giorni dopo sono stato dimesso senza catetere. Dopo la diagnosi di adenocarcinoma prostatico, mi sono rivolto al Dott. D'Elia che mi era stato segnalato per la sua grande competenza e umanità, doti che in seguito ho potuto personalmente apprezzare. Ad un mese e mezzo dall'intervento e dopo un ottimo decorso postoperatorio, desidero ringraziare vivamente il Dott. D'Elia per la sua alta professionalità, sensibilità e gentilezza nonché tutto il personale infermieristico del reparto di Urologia 2 dell'Ospedale San Giovanni Addolorata per l'efficienza, la cordialità e la disponibilità con cui prestano la loro attività lavorativa.
Ancora grazie.

Patologia trattata
Adenocarcinoma prostatico.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie

Di questo si parlava in sala operatoria:
della Szymborska, Wislawa, l'esatta pronuncia.
E un verso è un verso, vita che è vita,
pronunciamento della cura,
quando al risveglio (così per tutto il tempo che sarà), tra luce e ombra, un che di nuovo e d'antico mi prese ancora una volta per mano.

Sì, è vero: in sala operatoria, prima dell'intervento di prostatectomia radicale abbiamo parlato di poesia, con il Dott. Foschi, il bravissimo anestesista, e della Szymborska in particolare con una delle assistenti di sala di origini polacche.

Intendo ringraziare tutti, in primo luogo il Dott. D'Elia che mi ha operato, e poi il personale del reparto di Urologia 2 dell'Ospedale San Giovanni Addolorata di Roma, sempre disponibile: Romana, che porta lo stesso nome che aveva mia madre e che mi ha accolto la mattina del 31 maggio 2017; Rosa (“fresca aulentissima”, come abbiamo insieme ricordato); Alessandro, che mi ha raccontato della sua musica.

Tre giorni di ricovero (ma non me ne sono neanche accorto) e poi a casa.
Grazie per la gentilezza e la professionalità.

Patologia trattata
Adenocarcinoma prostatico.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Neoplasia vescicale

Personale eccezionale, medici bravi e grande umanità: quello che ci vuole per chi sta nella sofferenza mentale e fisica.
Il Signore vi possa benedire.

Patologia trattata
Neoplasia vescicale, poi risultata carcinoma in situ ureterale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie

Dopo aver avuto diagnosi a gennaio 2017 di un carcinoma prostatico all'età di 72 anni, diversi medici non volevano operarmi fino a quando non mi è stato consigliato il Dott D'Elia, che con estrema competenza mi ha ricevuto nel giro di pochi giorni spiegandomi la procedura che avrebbe adottato e controllando con la massima serietà e scrupolosità gli esami che erano già in mio possesso!
Fui chiamato per il Day Hospital nel giro di pochissimo tempo dove mi controllarono tutto con estrema cura, il 29 Maggio anno corrente mi hanno sottoposto a chirurgia robotica togliendomi la prostata e più di 200 calcoli vescicali che erano la conseguenza della prostata ingrossata che andava ad ostruire i dotti vescicali, dopo un operazione durata poco più di 4 ore sono potuto tornare in camera e riabbracciare la mia famiglia, la disponibilità del Dott D'elia del suo staff e di tutti gli infermieri del reparto urologia 2 è encomiabile, hanno rassicurato me e la mia famiglia e si sono presi cura di me durante la degenza di 2 giorni e mezzo, tornato a casa con il catetere mi è stato rimosso a 10 giorni dall'intervento!
Passate ormai quasi tre settimane il Dott D'elia si è premurato di chiamarmi lui stesso per annunciarmi l'esito dell'esame istologico, dicendomi che per qualsiasi cosa avrei potuto fare sempre affidamento su di lui e il suo staff perchè loro non si sarebbero scordati di me, sicuramente non mi scorderò neanche io di loro perchè in un momento così delicato sono stati umani e professionali il grazie più sentito di cuore da me e dalla mia famiglia con sentito affetto!
Francesco

Patologia trattata
Carcinoma Prostatico
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Tutta la mia riconoscenza

Scelto da mia moglie per le rassicuranti recensioni trovate in questo sito, non posso che confermarle dopo la mia dimissione.
Veramente un medico dalla grande umanità, dimostratami già nella prima visita presso lo studio privato in cui ho ricevuto dettagliate ed esaurienti risposte a tutte le mie domande anche prima che li formulassi; infondendomi già da subito una grande fiducia.
Sono stato operato dal Prof. D’Elia il 15 maggio 2017 di prostatectomia radicale con Robotica Da Vinci. Nel reparto di Urologia ho trovato competenza e disponibilità sia del personale medico che infermieristico e sono stati rispettati i tempi previsti di degenza.
L’unica pecca se vogliamo sarebbe la colazione. Ero a digiuno da 36 ore e la colazione (dopo l’intervento avvenuto alle ore 14.00 del giorno prima) consisteva in due fette biscottate con una tazza d te; abbastanza misera. Inoltre i pazienti lamentavano la mancanza di una TV in sala per svagarsi un po’ magari la sera.
20 giorni dopo l’intervento sono stato contattato direttamente dal Prof. D’Elia con i risultati istologici (tutto apposto) che lui stesso ci tiene a comunicare non appena gli arrivano, anticipandoli prima della prossima visita di controllo; abbreviandoci così un’attesa ansiosa.
Adesso attendo con serenità la mia prossima visita di controllo fra 3 mesi con il professore, il quale abbraccio e ringrazio Dio che esistano persone come lui.

Patologia trattata
Adenocarcinoma prostatico.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Consigliato

Mi sono operato di prostatite un mese fa. Addirittura dopo un mese ho ripreso a giocare a tennis. Non dico sia un miracolo, ma siamo vicini! Continuate così, grazie.

Patologia trattata
Prostatite.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

CON PROFONDA RICONOSCENZA E RINGRAZIAMENTO

È doveroso ringraziare tutto il personale del reparto di urologia e il suo Primario, il Dott. D'Elia, per l'alta professionalità, gentilezza, cortesia e attenzione al paziente e alle diverse esigenze di ognuno.
Desidero ringraziare, in maniera particolare, il Dott. Cardi e la caposala, la Sig.ra Romana, per l'ottimo lavoro e per avermi dato la possibilità di ritornare a svolgere una vita normale nonostante la mia grave insufficienza renale sorta nel luglio 2016.
Un sincero saluto a tutti!

Patologia trattata
Ostruzione prostatica benigna.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie al Prof. D'Elia e a tutto il suo reparto

Mio padre i primi di febbraio 2017 è stato sottoposto ad un intervento di prostatectomia radicale eseguito dal Dott. D'Elia attraverso la moderna metodologia robotica in uso presso l'ospedale San Giovanni di Roma. L'operazione è andata bene, la ripresa veloce, convalescenza serena. Ad oggi, all'esito dell'esame istologico, mio padre risulta guarito e svolge una vita regolare. Un grazie speciale al prof D'Elia, che ha regalato di nuovo il sorriso a mio padre e a tutto il reparto di urologia per la comprovata professionalità, gentilezza e disponibilità. Un'eccellenza del servizio pubblico degna di nota e di sincero apprezzamento.

Patologia trattata
Adenocarcinoma prostatico.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Meravigliosi

Sono Pasquale Signorelli e ho subìto un intervento di nefrectomia totale al rene sinistro. Sono stato operato dal professor Gianluca D'Elia in data 14/02/2017, che volevo ringraziare in modo particolare per l'attenzione, la professionalità e la cura che mi ha dimostrato, facendomi sentire accolto come un paziente da curare e non un numero da incasellare.
Un ringraziamento speciale:
a chi mi ha accolto con un sorriso nel giorno in cui sono entrato, Felice, di nome e di fatto!
a chi mi ha accompagnato in questo sofferente viaggio, dall'anestesista molto attenta, alla capo sala e a tutti gli infermieri professionali, cordiali e simpatici all'occorrenza!
Ogni buona causa di cura e attenzione verso l'altro produrrà un effetto di beneficio nella vita di ogni persona coinvolta.
Grazie infinite a tutti.

Patologia trattata
Tumore renale.
Guarda tutte le opinioni degli utenti