Ematologia San Giovanni Addolorata Roma

 
4.9 (25)
Scrivi Recensione
Il reparto di Ematologia dell'Ospedale San Giovanni - Addolorata di Roma, situato in Via dell'Amba Aradam 9, ha come Direttore la Dott.ssa Laura CUDILLO. Il reparto è un'Unità Operativa Complessa che si occupa di pazienti affetti da patologie dei globuli rossi, dei globuli bianchi e delle piastrine, trattando in particolar modo Leucemie acute e croniche, Anemie congenite ed acquisite, Linfomi di Hodgkin e non Hodgkin, Mieloma Multiplo, Aplasie ed ipoplasie midollari congenite ed acquisite, Malattie della coagulazione congenite ed acquisite. L'unità operativa dispone di un proprio Laboratorio Specialistico dotato della strumentazione idonea per effettuare un corretto inquadramento diagnostico delle patologie ematologiche. Presso il Day Hospital Ematologico vengono eseguiti: inquadramento diagnostico delle malattie ematologiche, accertamenti strumentali e laboratoristici complessi, chemioterapie, trasfusioni. In Ambulatorio vengono effettuate prime visite ematologiche e visite di controllo, monitoraggio della terapia anticoagulante orale, prelievi specialistici (aspirato midollare, biopsia ossea), infusioni endovenose e salassi terapeutici. Unità afferenti: U.O.S. Trapianto cellule staminali e emopoietiche. Fanno parte dell'equipe i dirigenti medici Barbara Anaclerico, PaolarnAnticoli-Borza, Velia Bongarzoni, Michele Cedrone, Eleonora Ceresoli, Susanna Fenu, Erica Finolezzi, Sabrina Leonetti-Crescenzi, Anna Lina Piccioni, Anna Tamburini.

Recensioni dei pazienti

25 recensioni

 
(24)
4 stelle
 
(0)
3 stelle
 
(0)
 
(1)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
4.9
 
4.9  (25)
 
4.9  (25)
 
4.8  (25)
 
4.8  (25)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Ascolto e rassicurazioni

Nel 2014 ho scoperto di avere la mutazione in eterozigosi MTHFR c677t e MTHFR a1298c. Il medico mi ha prescritto per scrupolo la visita specialistica e la prima disponibilità tramite Cup era in questa struttura a dicembre dello stesso anno. Sono stata visitata dal Dott. Michele Cedrone e un suo collega insieme (non so il nome), che con molta cortesia e competenza, dopo aver letto le analisi nel complesso, mi ha spiegato che la mutazione non comporta nessun rischio grave, specie se in eterozigosi e se l'omocisteina rimane nei limiti e si sta attenti alla salute generale (analisi periodiche, attività fisica, alimentazione non esagerata) e, nel caso dovessero esserci problemi, cosa fare. Anzi, quel giorno mi ha accompagnata mia madre, che ha il fattore di V di Leiden (scoperto grazie ad un reumatologo, anche lui della stessa struttura) ed assume cardioaspirina dopo lievi episodi ischemici; gli ha chiesto informazioni sul problema e il dottore ha dato molta importanza al caso (essendo molto più pericoloso se non trattato con farmaci), spiegandole molte cose e la necessità della terapia. Professionalità, garbo ed accoglienza da parte del Dott. Cedrone (e collega). Consiglio il reparto anche per chi ha problemi di questo tipo.

Patologia trattata
Mutazione MTHFR a1298c e MTHFR c677t.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento di tutto cuore

L’equipe del San Giovanni Addolorata otto anni fa ha salvato mio figlio ed io sarò loro sempre grata di questo.
Vorrei ricordare in particolare la professionalità, la disponibilità e l’umanità della dottoressa Anna Chierichini e dottoressa Velia Bongarzoni.

Patologia trattata
Linfoma non Hodgkin terzo stadio.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Esperienza familiare

Vorrei scrivere un pensiero su questo reparto, tanto caro a mio nonno.
Affetto da leucemia linfatica cronica, è stato in cura presso l’Ematologia del S.Giovanni per circa dieci anni; ha trovato sempre dottoresse che gli hanno dato forza, sostegno e cure e ha superato le difficoltà con tanta caparbietà e coraggio. Nel ricovero di Ottobre 2019 gli sono state particolarmente vicine, professionalmente e umanamente, ed hanno trovato ancora una volta per lui una cura che inizialmente ha dato buoni risultati. Le ringrazio ancora dal più profondo del cuore.
Il suo stato di salute è stato buono fino a marzo 2020. Ora sono circa sei mesi che mio nonno non c’è più.. Un peggioramento del suo quadro clinico lo aveva portato ancora una volta il reparto, ma la follia scaturita dal Covid ha dirottato il suo percorso da un'altra parte. Un tampone positivo al pronto soccorso lo ha fatto trasferire allo Spallanzani e, nonostante siano stati eseguiti quattro tamponi negativi, non gli è stata data l’opportunità di tornare indietro, in questo reparto dove lui ha provato sempre tanto affetto e stima per tutti. La lucidità che ha avuto fino all’ultimo respiro gli ha fatto capire chiaramente che era finito il suo tempo e che l’età ormai avanzata e il fatto che fosse passato per un reparto di Malattie infettive, probabilmente non gli avrebbe permesso di ritornare in Ematologia. Non ha fatto in tempo ad esprimere il suo rammarico e forte dispiacere, era un uomo di altri tempi.. vero, onesto, sincero... Se ne avesse avuto il tempo lo avrebbe fatto. Lo faccio io per lui a nome anche del resto della famiglia, perchè penso che la vita di una persona che è stata seguita da voi per anni, avrebbe dovuto avere un valore fino all’ultimo momento e che le dirigenze, prima di prendere decisioni di ogni tipo, avrebbero dovuto valutare quanto sarebbe stato importante per lui finire i suoi giorni sotto gli occhi di medici dove vi aveva trovato sempre luce e sostegno. Queste poche righe le dovevo a mio nonno e penso che dovrebbe essere così per ogni vita umana.

Patologia trattata
Leucemia linfatica cronica.


Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Elogi Dott.ssa Finolezzi

Della dott.ssa Erica Finolezzi non discuto la professionalità e ne ammiro il suo essere accogliente e gentile anche con pazienti un po' speciali.

Patologia trattata
Linfoma non hodgkin.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Reparto eccellente a Roma

Mio padre anziano è in cura dalla dottoressa Erica Finolezzi, da alcuni mesi in questo eccellente reparto per un linfoma non Hodgkin. Io che sono sempre stata scettica sugli ospedali per pregresse esperienze negative, devo ammettere che qui sono tutti davvero eccezionali. La dottoressa è bravissima, dolce, umana, cortese e disponibile sempre, grande professionista. Gli infermieri, da Giorgio, Paola, Manuela, Floriana, Sandra e scusate se non ricordo tutti i nomi, sono persone che non mancano mai (nonostante facciano un duro lavoro) di farti sentire accolto e coccolato con sorriso e dolcezza. Per me questo reparto è eccellenza italiana. Davvero grazie.

Patologia trattata
Linfoma non Hodgkin collo.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Reparto che rappresenta l’eccellenza nella sanità

Ho avuto mio marito in cura presso il reparto di ematologia dell’Addolorata da settembre 2017 per un linfoma cerebrale non Hodgkin. Da pochi giorni ci ha lasciati, ma voglio ringraziare con tutto il cuore e la stima inimmaginabile la dottoressa Anna Chierichini, il dottor Michele Cedrone, la dottoressa Lina Piccioni, la dottoressa Cudillo, tutti gli infermieri e l’intero personale: è veramente un reparto d’eccellenza. Il mio unico non grazie va alla dottoressa Anticoli Borza Paola, alla quale vorrei dire molte cose. Spero impari ad ascoltare i suoi pazienti.

Patologia trattata
Linfoma cerebrale non Hodgkin 4°.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Mi sembrava di non essere in un ospedale

Ancora - e spero per molto - sono al reparto ambulatoriale, ma da quando sono entrata la prima volta, ho trovato un ospedale molto bello, pulito e curato, infermieri gentilissimi e medici competenti e pazienti. Davvero una bellissima sorpresa.
Dai medici agli infermieri ti fanno sentire serena nell'affrontare delle notizie così devastanti; hanno una cura del paziente nell'ascoltarlo e nel dare le spiegazioni richieste, che non vedo da molto tempo negli ospedali.
Competenza, gentilezza e educazione.

Patologia trattata
Mieloma multiplo.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento al dal Hospital ematologia

Un grazie dal profondo del cuore e tutta la mia riconoscenza al team che mi ha curata al day hospital ematologia dell’Ospedale San Giovanni Addolorata: alla dott.ssa Paola Anticoli Borza ed alla dott.ssa Erica Finolezzi, che mi hanno curata con professionalità e pazienza, sempre con il sorriso.
Un grazie immenso a Suor Regina, la caposala, e ai meravigliosi infermieri. Davvero impagabili, professionali e pazienti, pronti a risolvere ogni problema: Giorgio, Paola, Manuela, Floriana, Sandra e a quanti lavorano al day hospital. Un esempio di buona sanità che non fa sentire da solo il malato, perché in ottime mani.
Grazie a tutti voi, non vi dimenticherò.

Patologia trattata
Leucemia linfatica cronica.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
2.0

L M A

Ho avuto mia madre in cura per una leucemia mieloide acuta. I miei complimenti per le cure fornite nel day hospital, dove opera personale gentile e cordiale.
Non altrettanto posso dire per il successivo ricovero nel reparto di medicina: locali fatiscenti, personale scontroso e dottori arroganti al limite della denuncia penale.

Patologia trattata
Leucemia mieloide acuta.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Oltre le competenze c'è l'empatia

Sono in cura da circa 15 anni presso questo reparto di eccellenza e ogni giorno che Dio mi regala penso alla competenza e alla professionalità che ho trovato in questo reparto. Ma oltre la competenza ho trovato dei medici fantastici, delicati nel trattare malattie terribili, nell'incoraggiarti a non mollare! In una sola parola: EMPATIA. Il mio particolare ringraziamento va alla Dott.ssa Barbara Anaclerico che mi segue ormai da 10 anni e con la quale ho un feeling speciale!!

Patologia trattata
Mielofibrosi idiopatica cronica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

GRAZIE

Ringrazio, a distanza di cinque mesi, il reparto in cui è stata ricoverata mia madre che, dopo brevissima malattia, ci ha lasciati il 17 dicembre 2016.
In particolare, la dottoressa Chierichini, il dottor Ronci, la dottoressa Fenu, la dottoressa Piccioni e la dottoressa Leonetti Crescenzi e tutta l'equipe e il personale infermieristico, tra cui ricordo con particolare affetto Aurelia, e tutti gli altri che si sono avvicendati in poco più di un mese e che l'hanno curata spendendosi al massimo e poi accompagnata.
Grazie ancora perchè in quei lunghi giorni e quelle lunghe ore in attesa di entrare, sospesi tra speranza e consapevolezza, ci hanno assistiti con professionalità, estrema competenza e grande umanità.

Patologia trattata
Mieloma multiplo.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Dopo 9 anni, ancora ringrazio..

Tra pochi giorni saranno nove anni dalla morte di mia madre, Luciana Vitali. Curata egregiamente, per otto anni, per due tumori (non Hodgkin), il primo al mesentere, il secondo al colon dal Dottor Maurizio Bartolini, è poi morta per infarto. Non ricordo se ho mai ringraziato il medico per la competenza e la determinazione con cui ha convinto e poi spronato mia madre a curarsi. Ebbene, a distanza di tempo, desidero farlo ora. Grazie dottor Bartolini per avermi dato il tempo di recuperare il rapporto con mia madre. Gliene sarò sempre riconoscente.

Patologia trattata
TUMORE AL MESENTERE.
TUMORE AL COLON.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Esempio di eccellenza nella sanità pubblica

Il reparto di Ematologia, dal suo direttore dott. Benedetto Ronci a tutto il resto dello staff, rappresenta un esempio di eccellenza nella sanità pubblica e dimostra che, nonostante tutte le difficoltà in cui versano oggi le strutture sanitarie pubbliche, quando si crede nel proprio lavoro e ci si impegna per fare bene i risultati si vedono.

Patologia trattata
Mieloma multiplo.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Buona sanità

Affetto da linfoma (morbo di Hodgkin), diagnosticato purtroppo dopo più di un ricovero in ospedale quando la malattia aveva raggiunto il massimo grado di gravità (B4), ho iniziato la cura al DAY HOSPITAL dove ho trovato un'ambiente ed una ottima organizzazione. Cosa più importante, un personale medico e paramedico di alta professionalità, oltre ad una umanità ammirevole.
La mia malattia, oltre all'età era aggravata da una cardiopatia e da una polmonite che rendevano complicate le somministrazioni delle necessarie terapie. Nonostante ciò, attualmente i miglioramenti ottenuti ottenuti danno una visione positiva della malattia. Tutto ciò lo devo, oltre a quanto su esposto, anche ed in particolare alla dott.ssa Velia Bongarzoni, alla quale devo la vita e tutta la riconoscenza mia e dei miei familiari.
Ringrazio inoltre il dott. Bartolini, il quale nel periodo della mia malattia, con l'associazione AIL ONLUS,mi ha assistito egregiamente e con estrema passione presso il mio domicilio.

Patologia trattata
Linfoma di Hodgkin.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento ad un team d'eccellenza

Dovendo curare la mia patologia, ho casualmente conosciuto il reparto di Ematologia dell'Ospedale San Giovanni Addolorata di Roma e subito mi sono resa conto di aver trovato un'oasi di verde nel panorama piuttosto arido della sanita' italiana. Ottimamente diretto dal Dott. Ronci, il reparto si avvale di un'ottima equipe, fra cui vorrei ringraziare la brava e gentilissima Dott.ssa Anaclerico e la Dott.ssa Paola Anticoli Borza (che ancora mi segue), medico di grande professionalita', gentilezza e disponibilita', nonchè le infermiere Barbara, Flora, Monica, Lisa e Mirella, tutte estremamente preparate e gentili; infine un ringraziamento alle Volontarie ed al buon Biagio.
Grazie per tutto quanto mi avete offerto, continuate così.. siete un team eccezionale!!!

Patologia trattata
Leucemia linfoproliferativa.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Competenza e umanità

E' da marzo del 2014 che sono in cura presso il reparto di Ematologia dell'Ospedale San Giovanni Addolorata di Roma.
Si parla tanto in mala sanità. ma voglio in queste righe parlare dell'ottima sanità. Il primario, dottore Benedetto Ronci, dimostra tutta la sua competenza nel gestire questo reparto che si rivela di altissimo livello.
Sono stato colpito dalla gentilezza, sensibilità e disponibilità di tutte le infermiere, in particolare di Monica, Barbara e Flora (mi scuso se non mi ricordo il nome delle altre).
Voglio che diventi pubblico tutta la mia gratitudine al dottor Ronci ed a le dottoresse Paola Anticoli e Velia Bongarzoni, che mi stanno curando con competenza e umanità.

Patologia trattata
Linfoma non hodgkin.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Leucemia mieloide cronica a 21 anni

Sono in cura da appena 11 mesi con il dottor Michele Cedrone. Ho 22 anni, la leucemia mieloide cronica e prendo lo sprycel! Mi trovo divinamente in questo ospedale... sono stata accolta con il sorriso sulla bocca ed anche se all'inizio avevo molta paura, ora grazie anche al prezioso aiuto del dott. Cedrone affronto tutto in maniera estremamente serena.. Oltre che un medico eccezionale, è un uomo fantastico che riesce sempre a rispondere alle mie domande, a tranquillizzarmi quando ne ho bisogno e tutto questo con reale interesse, e cosa importantissima, sempre con un sorriso! Fortunatamente non sono mai stata ricoverata nel reparto di ematologia a Roma, perchè la diagnosi mi è stata fatta al Careggi a Firenze, quindi il primo (e spero ultimo) ricovero l'ho fatto lì insieme alla prima biopsia osteomidollare. Ora seguo la cura con la mia solita pasticchetta al giorno... e spero di sconfiggere la mia malattia e di diventare presto mamma in tutta tranquillità! So di essere in ottime mani.. e che non sarò mai sola.. Grazie al Dottore ed alle infermiere dell'ambulatorio!

Patologia trattata
Leucemia Mieloide Cronica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Recensione utente

Sono seguita dalla Dott.ssa Anticoli Borza.
Tutti i medici e tutte le infermiere, in particolare Barbara e Monica, sono estremamente gentili e comprensivi, oltre ad essere molto competenti. Ho riscontrato un alto livello di competenza e soprattutto di umanità. Siamo in ottime mani. In bocca al lupo!

Patologia trattata
Linfoma di hodgkin.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ricovero per piastrinopenia

Ricoverato a fine 2013 presso il reparto di ematologia del San Giovanni di Roma diretto dal Prof. Ronci, ho avuto modo di apprezzare la competenza professionale dei medici che ci lavorano. In particolar modo desidero ringraziare la dottoressa Chierichini che è riuscita a guarirmi, almeno fino ad oggi, la grave piastrinopenia, ma a
gestire anche bene le complicanze renali che si erano create. La sua competenza è veramente il massimo che un paziente si aspetta da un medico. Grazie a lei e a tutto lo staff.

Patologia trattata
Piastrinopenia con complicanze renali.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Scienza e Coscienza

Un reparto superlativo per professionalità, impegno e umanità. Anche se non è ancora attrezzato, purtroppo, per i miracoli, nondimeno è da annoverare tra le eccellenze per la diagnosi e la cura delle malattie del sangue. Ringrazio tutti i medici, le infermiere e i volontari per essere stati vicini a mia moglie.
In special modo la Dr.ssa Fenu, una persona speciale.
Grazie di tutto.

Patologia trattata
Leucemia mieloide Acuta.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Mi hanno salvato la pelle

Iniziato nel maggio 2010, diagnosticato nel luglio 2010, curato dal dr. Ronci nell'agosto- settembre- ottobre 2010, il mio linfoma ancora (2013) si rivela in piena remissione dopo ogni verifica diagnostica. Ho conservato un gran senso di gratitudine per il dott. Ronci, per la sua competenza, la sua umanità, i suoi scrupoli per non sottomettermi a traumi terapeutici non necessari. Le sue scelte si sono verificate tutte giuste, visti i risultati. Son convinto di dovergli la mia vita. Mi ha salvato da una bruttissima malattia. Sono stato fortunato a essere stato curato da lui. Meglio non averne bisogno, ma in caso di necessità un medico come lui è una risorsa vitale. Il resto del personale è tutto allo stesso ottimo livello di professionalità. Faccio a lui e a tutti i medici e gli infermieri di quel reparto i migliori auguri per tutto.

Patologia trattata
Linfoma non hodgkin.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Trapianto autologo

Mio marito ha subìto il trapianto autologo delle staminali e qualsiasi elogio sarebbe sempre troppo poco per descrivere l'impegno che mettono i medici di questo reparto nella cura dei pazienti. Grandi l'umanità e la professionalità sia nei medici che negli infermieri. Non ci hanno mai fatto sentire soli. Grazie a tutti.



Patologia trattata
Mieloma multiplo.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Dr. Benedetto Ronci, Dr.ssa Velia Bongarzoni

Il Dr. Ronci è attualmente il direttore, in seguito al pensionamento della Prof.ssa Annino. Il reparto vanta uno staff medico e infermieristico di livello superlativo, che non sfigurerebbe in alcun film o medical drama di produzione americana, prontissimo e generoso nella gestione delle emergenze e nelle cure, preciso nelle diagnosi, sempre aggiornatissimo, collegato in network con ematologi italiani ed europei; un gruppo operativo di eccezionale esperienza clinica. Il tutto in un ambiente illuminato da un atteggiamento di rara umanità e capacità di ascolto dei pazienti. Il reparto si giova anche della presenza di due associazioni di volontari, che coadiuvano i medici e il personale. Dal Reparto di degenza al day hospital, alla squadra di cure domiciliari, il reparto di Ematologia del San Giovanni è una perla di inestimabile valore per la scassata sanità italiana. Qualsiasi parola o gesto di ringraziamento risulterà inadeguato rispetto all'impegno profuso dai medici e dal personale del reparto, e anche rispetto ai risultati miracolosi che riescono ad ottenere ogni giorno.

Patologia trattata
Mieloma Multiplo.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Dr. Benedetto Ronci

Quando venne diagnosticato a mio padre, già anziano ed affetto dal morbo di Parkinson, un tumore al sangue (la biopsia della ghiandola del collo ingrossata diceva 'linfoproliferazione'), portai mio padre da vari ematologi, fra cui anche il grande luminare Franco Mandelli, presidente dell' A.I.L. Pur tuttavia, serbo un particolare ricordo del Dr. Benedetto Ronci perché, in tale situazione, si distinse per la sua coerenza e senso di responsabilità. Durante l'ultima fase della malattia, mio padre era ricoverato al San Giovanni in un reparto di Medicina. La situazione era molto complessa, poiché papà non era in grado di comprendere la gravità del suo caso e quindi di dialogare con i medici. Questi ultimi, come se non bastasse, tendevano a dissociarsi dalle loro stesse decisioni, facendole, in maniera più o meno diretta, sempre apparire come appartenenti a noi familiari. Un pomeriggio, esasperata da questa situazione, telefonai al Dr. Benedetto Ronci (che aveva già visitato mio padre prima del ricovero), il quale passò nel reparto e scrisse una relazione, che é rimasta indelebilmente impressa sulla cartella clinica, nella quale esprimeva chiaro e tondo il suo personale punto di vista nei riguardi di mio padre. Non dimenticherò mai questo gesto del Dr. Benedetto Ronci, che (dato il mio stato d'animo di quei giorni) potrei quasi definire eroico.

Patologia trattata
Linfoma in paziente anziano con morbo di Parkinson.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie dott.ssa Luciana Annino

Questo reparto lo consiglierei tutta la vita... perchè è a loro che devo la mia!! La Prof.ssa LUCIANA ANNINO e la Dott.ssa ANTICOLI BORZA, che mi hanno seguito per tutto il periodo più duro, la dott.ssa Isabella Coppola, che mi ha sostenuta psicologicamente, e BARBARA con MIRELLA, che mi facevano ridere anche quando mi iniettavano la chemioterapia. E poi c'è il dott. Ronci, la dott.ssa Fenu, la Dott.ssa Chierichini e poi ancora la dott.ssa Anaclerico, le signore del volontariato, angeli, che quando arrivi lì la prima volta sconvolta e impaurita, ti accolgono come se già ti volessero bene da sempre! E poi ci siete voi medici e infermieri tutti di questo reparto, che non so come fate a essere così umanamente e professionalmente delle persone normali! QUESTI SONO ANGELI CHE QUALCUNO A DECISO DI FAR SCENDERE SULLA TERRA!!! E anche io vorrei essere come voi! Grazie per avermi guarita da un male terribile ma, soprattutto, grazie per avermi insegnato che ci sono persone che della loro vita ne fanno una missione!!!
Nel mio cuore per sempre...
Manuela Risi

Patologia trattata
Linfoma di non hodgkin stadio IV aggressivo.