Unità Coronarica Policlinico San Matteo

 
5.0 (1)
Scrivi Recensione

Il reparto di Cardiologia - Laboratorio di ricerca e sperimentazione cardiologica U.C.C. (Unità di Terapia Intensiva Coronarica) dell'Ospedale Policlinico San Matteo di Pavia, situato in Viale Golgi 19, ha come Direttore responsabile il Dott. Peter J. Schwartz. Il reparto è Centro di riferimento nazionale per pazienti in lista di trapianto cardiaco o polmonare con necessità di cure intensive di supporto, Centro di riferimento nazionale per il trattamento ablativo delle aritmie complesse e per l'impianto di defibrillatori biventricolari e Centro di riferimento internazionale per la sindrome del QT lungo. Eroga le proprie prestazioni presso l'Ambulatorio di Cardiopatie Aritmogene Ereditarie ed il Laboratorio di Cardiologia Molecolare, presso l'Unità di Terapia Intensiva Coronarica UCC, garantendo inotre prestazioni di Elettrofisiologia (trattamento mediante ablazione transcatetere delle aritmie cardiache) e di Elettrostimolazione (impianto di pacemaker e defibrillatori). La struttura tratta principalmente le seguenti patologie: Sindrome del QT lungo, Sindrome di Brugada, Angina Pectoris instabile, Tachicardia Ventricolare Polimorfa Catecolaminergica, Displasia Aritmogena del ventricolo destro, Scompenso cardiaco grave e refrattario, Ipertensione arteriosa polmonare refrattaria in attesa di trapianto, Tachicarda da rientro atrio-ventricolare, Infarto del Miocardio, Sindrome di Wolff-Parkinson-White, Tachicardia atriale Fibrillazione atriale, Extrasistoli ventricolari, Tachicardia ventricolare, Aritmie ipocinetiche, Aritmie in pazienti scompensati e trapiantati. Fanno parte dell'equipe medica dell'unità operativa i dirigenti medici dott.ssa Lia Crotti, dott. Gaetano Maria De Ferrari, dott. Massimiliano Gnecchi, dott. Maurizio Landolina, dott.ssa Maddalena Lettino, dott.ssa Barbara Petracci, dott. Roberto Rordorf, dott. Alessandro Vicentini.


Recensioni dei pazienti

1 recensioni

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0  (1)
Assistenza 
 
5.0  (1)
Pulizia 
 
5.0  (1)
Servizi 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

il dolore e la sofferenza

Mio marito e' purtroppo deceduto nel Vostro reparto.
Ha avuto una ottima assistenza infermieristica e medica e la competenza complessiva del reparto è indubbia.
Ci sono pero' 2 cose che mi hanno fatto male, che hanno incrementato il dolore e la rabbia per la sua scomparsa:
- il non avermi chiamato subito quando e' peggiorato, volevo essere vicino a lui negli ultimi istanti della sua vita e non arrivare li e trovarlo già con gli occhi chiusi
- il non avermi avvisato subito che avevate deciso di fare l'autopsia, l'ho saputo perche' lo hanno scritto vicino al suo nome in camera mortuaria.
Questo non ve lo posso perdonare.
Cari medici, il male che mi avete fatto voi non lo potete neanche immaginare...
Rifletteci... non fate provare in futuro questo dolore ad una moglie, ad un marito, ad un genitore o a un figlio..
Siate più umani con chi resta e soffre..
ANGELA

Patologia trattata
CMD (CARDIOMIOPATIA DILATATIVA)





Altri contenuti interessanti su QSalute