Cardiologia Ospedale Avellino

 
3.9 (6)
Scrivi Recensione
Il reparto di Cardiologia con UTIC dell'Ospedale San Giuseppe Moscati di Avellino, situato in Contrada Amoretta, ha come Direttore il Dott. Emilio Di Lorenzo. Il reparto eroga le proprie prestazioni in regime di degenza ordinaria, in regime di Day Hospital ed in regime ambulatoriale presso i seguenti ambulatori specialistici: Ambulatorio Pace Maker, Ambulatorio di Cardiologia Interventistica, Unità Sincope, Ambulatorio per il follow-up dei pazienti con Scompenso Cardiaco, Ambulatorio di Aritmologia, Cardiologia dello Sport, Centro per l'Ipertensione Arteriosa, Esami strumentali. La struttura si distingue per l'attività di Cardiologia con Terapia Sub-intensiva per la diagnosi e cura delle patologie cardiache anche rare e/o complesse, di Terapia Intensiva Cardiologica per patologie cardiache acute, di Emodinamica e Cardiologia Interventistica, di Cardiostimolazione e Aritmologia interventistica, di Diagnostica non Invasiva, di Cardiologia Pediatrica, di Pronto Soccorso Cardiologico. Dotata di nuove apparecchiature per la diagnostica ecocardiografica (ecocardiografi 3D live) e di un nuovo sistema cardiopolmonare per la diagnostica delle patologie cardio-respiratorie e la stadiazione dello scompenso cardiaco, l'UOC affronta anche il trattamento percutaneo delle valvulopatie aortica e mitralica, l'occlusione dell'auricola sinistra per la prevenzione del tromboembolismo nella FA ad alto rischio emorragico, la chiusura dei forami ovali pervi, utilizzando sia la guida eco intracardiaca che tradizionale transesofagea. Fanno parte dell'equipe i dirigenti medici Dr. Vittorio Ambrosini, Dr. Giuseppe Amoroso, Dr.ssa Antonietta Caccavale, Dr. Fiore Candelmo, Dr. Michele Capasso, Dr. Stefano Capobianco, Dr. Giannignazio Luigi Carbone, Dr. Michele Genovese, Dr.ssa Francesca Lanni, Dr. Fiore Manganelli, Dr. Ciro Mariello, Dr. Felice Nappi, Dr.ssa Antonella Parente, Dr. Francesco Rotondi, Dr.ssa Emilia Ragno.

Recensioni dei pazienti

6 recensioni

 
(4)
4 stelle
 
(0)
3 stelle
 
(0)
 
(2)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
3.9
 
3.7  (6)
 
3.7  (6)
 
4.5  (6)
 
3.7  (6)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Infarto

Volevo ringraziare tutto lo staff medico del reparto cardiologia del Moscati, dagli infermieri ai medici che hanno salvato la vita di mio padre! Un ringraziamento speciale va al dottor Vittorio Ambrosini, persona di gran cuore, ma anche agli infermieri del reparto terapia intensiva UTIC, sempre con il sorriso e pronti per una parola di conforto. Reparto eccezionale!!

Patologia trattata
Grave infarto.



Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Struttura ospedaliera attrezzata

Abbiamo ricevuto le cure adatte e siamo stati trattati con ogni riguardo dai medici e da tutto il personale del reparto di cardiologia.
Dei grandi professionisti.

Patologia trattata
Infarto.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Attese lunghe. Mancanza di organizzazione

Occorre rispettare il paziente. Il rispetto e' un senso di civiltà. Chi comanda dovrebbe esigere dai medici e soprattutto dal personale paramedico, professionalità. Suddividere le competenze ai dipendenti non creerebbe sovrapposizioni di orari. Un medico deposto alle emergenze non può effettuare le visite programmate da mesi, o addirittura di anno in anno. In ultima analisi esiste, di fronte alle emergenze, una ulteriore possibilità: quella di avvisare telefonicamente dei ritardi. Insomma cambiare e' necessario, se lo vogliamo.

Patologia trattata
Cardiaca.

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ricovero in cardiologia

Dopo i primi accertamenti fatti in pronto soccorso, ad aprile dell'anno scorso sono stato ricoverato per 8 giorni in cardiologia. Avevo una miopericardite acuta. Sono stato due giorni in Utic e sei in reparto, dove mi hanno visitato e mi hanno dato le terapie (visite e osservazione dei vari cardiologi di turno con telemetria per i primi 3 giorni, esami del sangue, 1 risonanza magnetica, ecocardiografie; le terapie erano in prevalenza flebo e compresse ai pasti).
Posso dire che hanno risolto il mio problema e voglio ringraziare tutti, dal primario f.f. (Sauro), sempre molto disponibile, alla signora che due volte al giorno si occupava di pulire il reparto. Gli infermieri erano molto disponibili e cordiali, compresi i tirocinanti.

Patologia trattata
Miopericardite acuta con versamento di liquido.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Shock cardiogeno

Ho tenuto qui mia madre una settimana per uno shock cardiogeno, mi dicevano che le sue condizioni erano critiche ed infatti dopo due settimane è morta. Ma io sono rimasta molto delusa perchè il personale è stato scortese con mia madre, che non ha ricevuto l'attenzione che una paziente cosi doveva avere; era sempre senza lenzuolo (nuda) in un reparto misto, infermieri con pazienza ZERO e ogni volta che chiedevo qualcosa per mia madre, rispondevano in malo modo - e anche mia madre quando chiedeva qualcosa non veniva calcolata. I dottori non danno le spiegazioni come dovrebbero.
Almeno permettessero ai parenti di stare più vicino ai malati.. (neanche quello).

Patologia trattata
Shock cardiogeno.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Intervento di stent coronarico

Ho ricoverato mio padre, devo dire che il personale è molto cordiale e professionale. L'intervento è riuscito perfettamente, ne praticano tantissimi al giorno.

Patologia trattata
Stenosi coronarica.


Altri contenuti interessanti su QSalute