Dermatologia Estetica San Gallicano Roma

 
2.5 (4)
Scrivi Recensione
Il reparto di Dermatologia Estetica dell'Istituto Dermatologico San Gallicano (ISG) di Roma, con sede a Mostacciano e a Trastevere, ha come Dirigente Responsabile la Dott.ssa Norma Cameli. Il reparto eroga prestazioni ambulatoriali finalizzate alla prevenzione dell'invecchiamento cutaneo ed al trattamento degli inestetismi cutanei. L'ambulatorio si occupa in modo selettivo della diagnosi e del trattamento delle patologie ungueali e si distingue per essere centro all’avanguardia nella valutazione clinica dell’attività e della tollerabilità dei prodotti cosmetici destinati al contatto con la cute e ed alla messa a punto ed alla validazione di sistemi bioingegneristici di diagnostica non invasiva. Tratta inoltre molteplici problematiche di ordine estetico, con particolare riguardo agli esiti da acne, alla couperose, alla rosacea, alle teleangectasie degli arti inferiori, alle smagliature ed al ringiovanimento del volto. Principali prestazioni: visita dermatologica estetica, Laser terapia e luce pulsata, peeling chimici, filler, asportazione di neoformazioni, crioterapia, diatermocoagulazione.

Recensioni dei pazienti

4 recensioni

Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
2.0  (4)
Assistenza 
 
1.8  (4)
Pulizia 
 
3.5  (4)
Servizi 
 
2.8  (4)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Cheratosi attinica

Ho effettuato una crioterapia presso l'Istituto S.Gallicano e precisamente con la dott.ssa Norma Cameli. La dottoressa si è mostrata poco incline alle buone maniere. Infatti alle mie richieste di spiegazioni sul trattamento da effettuare si è mostrata scortese e molto sarcastica... non aggiungo altro!

Patologia trattata
Cheratosi attinica.



Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Crioterapia

Ho effettuato una visita dermatologica presso l’Istituto Dermatologico San Gallicano di Roma per avere un riscontro circa una verruca sul palmo della mano sinistra. La Dott.ssa Cameli mi ha ricevuto una prima volta il 22 maggio, effettuando la terapia a base di azoto liquido, prescrivendomi degli impacchi a base di acido borico e raccomandandomi di ripresentarmi per una seconda visita a distanza di circa 20 giorni non tassativi. Non appena tornata a casa, ho chiamato per fissare immediatamente un nuovo appuntamento e mi hanno comunicato che la prima disponibilità sarebbe stata ad ottobre (a 5 mesi di distanza) e che l’accesso diretto senza prenotazione sarebbe stato valido fino al 31 maggio stando alle ultime direttive. Ho riprovato a chiamare qualche giorno dopo e mi è stato detto che si era liberato un posto per il giorno 31 maggio e, temendo di non riuscire a trovare una data più adeguata, ho effettuato la prenotazione. Il 31 maggio mi sono presentata alla visita programmata e la Dott.ssa Cameli, dopo avermi ricevuto, mi ha domandato quanto tempo fosse passato dal primo trattamento di crioterapia applicato alla mano. Io le ho comunicato che il tempo trascorso era di circa una settimana e le ho spiegato che non ero riuscita a trovare nessun altro appuntamento consono alle mie necessità. La Dott.ssa Cameli si è visibilmente alterata, dicendomi che sarebbero dovuti passare minimo 20 giorni, che quello era ormai una visita inutile perché non mi avrebbe potuto effettuare nessun tipo di terapia. Ha utilizzato nei miei confronti un tono infastidito, come se avessi avuto chissà quale colpa imperdonabile. In mia difesa le ho risposto che non la stavo incolpando di questo mio errore, ma che in tutta la mia ignoranza pensavo che un appuntamento a distanza ravvicinata sarebbe stato meglio rispetto ad uno troppo in là nel tempo. Le ho chiesto di avere un minimo di comprensione per la mia condizioni (cosa avrei dovuto fare?). La Dott.ssa Cameli mi ha risposto che la stavo mettendo in una situazione di imbarazzo (tutt’ora non capisco perché), che avrebbe dovuto darmi appuntamento in un’altra giornata già piena (“le avevo detto minimo venti giorni, che parlo a fare io”, testuali parole). Mi ha detto che nessuno si era mai comportato come me e che il mio errore sarebbe andato tutto a carico suo. Per tutta la durata della discussione ha continuato a sbuffare, ad alzare le braccia visibilmente innervosita, mi ha ostacolato nel tentativo di controbattere. Comprendo il mio errore di valutazione (derivante per altro da semplice ignoranza ed ingenuità in materia), ma ci sono modi e modi per rispondere e sicuramente oggi la Dott.ssa Cameli si è dimostrata maleducata e tutt’altro che comprensiva.

Patologia trattata
Verruca sul palmo della mano.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Crioterapia

Nel marzo 2017 ho fatto la CRIOTERAPIA con la dott.ssa Cameli per eliminare delle piccolissime cheratosi, piccole come la testa di uno spillo, che ho sul torace. La dottoressa mi ha fatto le applicazioni lasciandomi bruciature grosse quanto impronte di pollice, tante, su tutto il torace, dicendo che da lì a qualche giorno sarebbero sparite. Siamo a novembre e io ho ancora le macchie scure. Sono passati 8 mesi. Ho provato a chiamare la dott.ssa Cameli e sono riuscita a parlarle a settembre. La dottoressa non è parsa interessata nè si è presa la responsabilità del risultato delle sue applicazioni e, con grande sorpresa, non mi ha neanche chiesto al telefono di presentarmi li al San Gallicano per vedere le macchie e il da farsi. Si è limitata a sentirsi infastidita dalle mie domande e ha detto che passerà. Per tutta l'estate mi sono dovuta coprire, con creme, magliette, ed è stato molto pesante anche psicologicamente. Ho anche consultato un altro dermatologo che mi ha spiegato che SE UN TRATTAMENTO ESTETICO PER ELIMINARE CHERATOSI PICCOLE COME TESTE DI SPILLO DEVE PORTARE DELLE MACCHIE GROSSE COME IMPRONTE DI POLLICI, ALLORA C'è QUALCOSA CHE NON VA, è stata un'applicazione dell'azoto liquido fatta in modo sconsiderato. Io ho risentito e ancora risento molto di quello che mi è stato fatto e, ancora peggio, non ho ricevuto al telefono nessun aiuto e nessuna assistenza, neanche quella minima richiesta, e cioè un appuntamento per vedere il da farsi.

Patologia trattata
CRIOTERAPIA.

Voto medio 
 
4.3
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Dermatologia estetica- reparto dott.ssa Cameli

Il reparto è molto efficiente, il problema è solo riuscire a prenotare l'appuntamento per le diverse prestazioni appena vengono aperte le liste presso il CUP (803333).
In particolar modo vorrei lodare la professionalità del dottor Mirko Serio, giovane medico preciso e scrupoloso.

Patologia trattata
Macchie solari.


Altri contenuti interessanti su QSalute