Ginecologia S.Anna di Roma

 
3.5 (20)
Scrivi Recensione
Il reparto di Ostetricia e Ginecologia dell'Ospedale Centro Tutela per la Salute della Donna e del Bambino Sant'Anna di Roma, situato in Via Garigliano 55, ha come Responsabile il Dott. Prof. Vittorio Le Rose (responsabile UOS consultoriale II distretto). Il reparto eroga in particolar modo le seguenti prestazioni: visita ginecologica, visita per poliabortività spontanea, visita ostetrica per gravidanza fisiologica e a rischio, monitoraggio cardiotocografico fetale, percorso menopausa, colposcopia con biopsia, isteroscopia, ecografia pelvica, transvaginale, mammaria ed ostetrica, Pap test, Tamponi Vaginali, Test HPV per pap test anormali, inserimento e rimozione pessario, inserimento e rimozione IUD, prescrizione contraccezione d’urgenza (pillola del giorno dopo) con consulenza breve e senza prenotazione. Per informazioni sulle prestazioni è possibile chiamare il numero telefonico 06/77302616-62.

Recensioni dei pazienti

20 recensioni

 
(9)
4 stelle
 
(0)
 
(5)
 
(6)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
3.5
 
3.6  (20)
 
3.2  (20)
 
3.9  (20)
 
3.5  (20)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Onestamente non lo consiglierei

Inviata qui dalla mia ginecologa per capire quale percorso intraprendere, visto che naturalmente non riuscivo ad avere una gravidanza. La prima visita ottenuta non facilmente. Il primo incontro è stato abbastanza pesante, il fattore età (che sapevo incidere, ne avevo 41), veniva sottolineato puntualmente non tenendo conto della mia storia. Fatte tutte le analisi, ci dicono che la situazione generale di coppia, e vista l'età, non è delle migliori e in tutta risposta ci mettono in lista per un anno e mezzo dopo.. Della serie, se è difficile ora, figurati tra due anni, come poi è stato. Premesso che mi ero recata qui per capire il da farsi e che ho detto più volte che avrei fatto un percorso per una fecondazione omologa e non per una eterologa, dove sarebbe stato tutto più semplice. Questo solo per dire che ero cosciente di ciò che volevo e mi aspettavo un ambiente umano, vista poi la presenza di donne. Nel frattempo mi sono rivolta altrove, sono stata a Firenze, ho fatto il percorso in un'altra struttura sempre convenzionata. Non è andata, ma sono stata seguita con una attenzione che non ho ritrovato qui. A causa del Covid le liste si sono allungate e rischiavo di uscire dal programma.
A marzo di quest'anno, quindi a quasi due anni dalla prima visita, ho iniziato il percorso con loro. Mi sono ritrovata più volte a difendermi dalle parole di alcune dottoresse, ripetendo a loro più volte che ero consapevole che fosse un tentativo, che fosse difficile... Arrivata al giorno del transfert mi dicono che non è andata, il giorno dopo mi richiamano per dirmi che non capitava spesso, ma la situazione era cambiata e potevano farmelo... Sono stata in sala da attesa con un'altra ragazza per ore, poi ovviamente, avendo vissuto la stessa esperienza, era inevitabile il confronto. Insomma, non è andata a buon fine.
Quello che mi porta a scrivere è che mi aspettavo un ambiente di una certa sensibilità, che sinceramente qui non ho trovato. Io ero abbastanza lucida nonostante tutto, però riuscivano a farmi sentire fuori tempo massimo. Nonostante a Firenze non sia andata, ho sentito tutto più vero, qui nella mia città invece, una freddezza da cui difendermi per non sprofondare. E poi le spese sostenute, rispetto a Firenze, sono state molte di più.

Patologia trattata
Infertilità.


Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
5.0

Ho fatto IVG farmacologico

Il 26 Luglio 2021 ho preso la 1 pillola per l'interruzione volontaria della gravidanza. Le infermiere sono state molto disponibili, mi hanno spiegato tutto per bene. Poi il 28 sono tornata per prendere le altre 2 pillole e sono dovuta rimanere fino alle 13.30. Tutto bene, la dottoressa è stata molto disponibile garbata. Mi sono trovata bene e, nonostante la situazione, non mi sono sentita giudicata. Tutte sono state molto disponibili sia per spiegare le cose che per l'assistenza. Ho letto in giro molte esperienze negative e spiace, perché già la situazione in sè è delle peggiori, ma qui all'ospedale Sant'Anna per davvero mi sono sentita tranquilla e non giudicata. Adesso sto nella fase di ciclo abbondante e il 13 agosto farò la BETA per vedere come sto andando e la dottoressa mi dirà come procedere. Per il momento grazie di tutto.

Patologia trattata
Interruzione volontaria della gravidanza.
Voto medio 
 
2.5
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
2.0

Scortesia

Ho effettuato presso questa struttura un'amniocentesi. Nulla da dire sulla genetista, molto preparata, gentile e disponibile. Mi sono trovata malissimo invece con il personale allo sportello ticket: scortesi con tutti, ho visto certe scene nei confronti di altre donne da restare basiti; poi è toccato anche a me. Ma peggio di tutti un'ostetrica in particolare, nella famosa stanza 8, che definirla scortese è poco: maleducata, insensibile, si rivolge scocciata, umilia davanti alle altre persone. Inizialmente ho pensato che forse si trattasse di una giornata storta (che comunque non giustifica tanta maleducazione), ma purtroppo (poiché sono tornata più volte) anche successivamente è stata sempre così maleducata. Mi dispiace non sapere il suo nome, l'avrei scritto volentieri, non si può lavorare in certe strutture ed essere cosi maleducati.
Durante l'amniocentesi devo dire che le dottoresse sono sicuramente preparate, ma anche qui a tatto e modi siamo messi proprio male oltre, ad avere zero empatia con la paziente.
La struttura mi è stata indicata dal ginecologo come eccellenza, ma per una futura gravidanza non ci tornerei...

Patologia trattata
AMNIOCENTESI.


Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
3.0

MI SONO TROVATA MALISSIMO

Ho fatto una morfologica qui e le infermiere e dottoresse che erano di turno sono state molto poco professionali, con toni molto snervanti e per niente di aiuto nei confronti di una donna in gravidanza già di per sè abbastanza nervosa per via degli ormoni.
Se dovessi consigliarlo, non lo farei mai. Non lo consiglio assolutamente per queste visite specifiche.

Patologia trattata
Gravidanza - morfologica.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Competenza e professionalità dei medici

Sono stata al Sant'Anna per eseguire il Bi-test.
Nulla da dire sulla dottoressa (il capo, così la chiamavano) che mi ha seguita in maniera attenta e scrupolosa, ho fatto questo esame in altri posti ma per mia esperienza ritengo che sia davvero la migliore ginecologa incontrata fino ad oggi.
Fate solo attenzione alla stanza 8, le persone che ci lavorano purtroppo sono maleducate, scattano su qualsiasi cosa gli venga chiesto, mi hanno trattata molto male senza che ce ne fosse motivo, mancano di empatia e rispetto verso l'essere umano in generale.

Patologia trattata
Bi-test.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Bi-test

Sono stata per fare il Bi-test: prelievo molto bene ed infermiere molto gentili.
Per quanto riguarda la successiva ecografia con risultato del Bi-test, ho trovato la dottoressa De Oronzo poco delicata: ho dovuto dirle più volte di fare piano perché mi procurava dolore passando il macchinario. Sua risposta? Devo schiacciare perché c'è un po' di ciccia... trovata poco delicata manualmente e sentimentalmente.

Patologia trattata
Ecografia, risultato Bi-test.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Solidarietà

Oggi sono andata a fare il prelievo per il Bi-test e, non sapendo fosse a pagamento, sono andata via molto demoralizzata e in lacrime; all'improvviso mi si avvicina una cortese dottoressa sussurrandomi a bassa voce: "é importante che lei faccia questo esame, perciò mi occuperò io del saldo". Un gesto di solidarietà e di comprensione del mio stato d'animo che mi hanno fatto pensare fosse un angelo che dio ha mandato per me in questo momento così difficile, nell'emergenza del covid-19... Uno spiraglio di amore e speranza, grazie davvero di cuore!

Patologia trattata
Bi-test.
Voto medio 
 
3.0
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Impossibile prenotare telefonicamente

Ho provato per giorni a prenotare un'ecografia e mi sono letteralmente incollata al telefono. Niente, il telefono squilla ma nessuno risponde mai. Capisco gli impegni di una struttura, ma non stiamo parlando di una telefonata, ma di raffiche di telefonate distribuite a più orari del giorno. Alla fine dopo un paio di settimane mi risponde una donna, non so con che mansione, ma in ogni caso estremamente sgarbata.
La visita poi sono riuscita a prenotarla e l'esperienza è stata soddisfacente.
Solo note negative però per quanto riguarda la possibilità di accesso ai servizi.

Patologia trattata
Ecografia morfologica.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

Mai più

Sarò lunga, premetto!
Contattata dalla regione Lazio, mi sottopongo diligentemente al programma di screening, nonostante tutti i pap-test fatti per anni con la mia ginecologa erano risultati negativi. Primo pap-test al Regina Margherita, doloroso, con dottoressa giovane e svogliata ma simpatica. Mi richiamano dopo oltre un mese "pap test non andato a buon fine, eri irritata". Altro appuntamento, altra dottoressa, pap-test non doloroso. Dopo un mese e mezzo positiva all'hpv. A settembre mi sottopongo alla fase 2, la colposcopia. Ebbene la dottoressa appena entro mi fa "è consapevole del perchè è qui? No sa, ha quest'aria tutta strana, si guarda intorno" che, diciamo, non è proprio l'ideale come approccio. Dopo altre battute acide e scarse informazioni, al contrario la colposcopia procede bene e non mi arreca dolore. 2 mesi dopo pap-test negativo dalla mia ginecologa privata. Rifaccio il pap-test richiamata dal programma di screening e nuovamente positivo. Mi impanico e prendo nuovamente appuntamento chiedendo di essere messa con una dottoressa più disponibile. Ebbene, mi ritrovo una persona apparentemente gentile, la quale mi ha inserito lo speculum senza lubrificante, non indossava i guanti, ha proceduto con la biopsia (dolorosissima) nonostante vedesse che avevo l'ectropion infiammato e stavo perdendo sangue (troppo), mi ha messo una spugna in vagina senza dirmi entro quale forchetta temporale l'avrei espulsa (solo l'infermiera ci ha un po' provato a spiegare qualcosa) e s'è pure risentita quando ho richiamato al telefono per chiedere info, visto che non riuscivo a fare pipì per quanto la spugna era pregna di sangue (durato 4 giorni insieme a perdite strane). Torno a ritirare il referto dopo quasi un mese e mi si dice che ovviamente la biopsia non è valida perchè l'ectropion era infiammato e i 4 mm. di prelievo del MIO utero erano pieni di muco ed emazie. Peccato che tutto questo si vedesse chiaramente nel monitor. "Cosa faccio dottoressa, l'ectropion è genetico" "vabbè, si prova a rifare e poi a un certo punto st'esame riuscirà".. Nessuna indicazione su cosa fare, nessuna indicazione su come cautelarmi, tacciata come "isterica" (testuali parole, che dette da una donna fanno male) perchè quel giorno ero visibilmente agitata e mi tremava la gamba in quanto i poggiapiedi erano troppo larghi (ho avuto male all'anca per una settimana). Rincaro di dose: "bè è strano che uno speculum faccia male a una ragazza giovane come lei"... Mi spiace, LA MIA VAGINA E' STRETTA, il medico sei tu e prendi le precauzioni del caso e se sono in fase premestruale me lo devi dire che c'è rischio faccia malissimo. Del resto, non ho mai avuto dolori con nessun'altra ginecologa, nè privata nè pubblica. Non sono isterica e sono stata educata che una paziente consapevole è una paziente già in via di guarigione. Quel giorno ero agitata, è vero. Avevo paura di provare dolore e stavo scomodissima. Ma sono rimasta salda nella mia posizione, non sono scappata nè ho ostacolato la dottoressa e se piangevo dal dolore...ao, ma che volete??? Inoltre, anche al ritiro del referto, che ero calmissima, alle mie semplici domande "mi devo vaccinare?" o "devo usare precauzioni"? mi è stato detto "abbiamo un programma da seguire e altri appuntamenti, arrivederci".

Patologia trattata
HPV lesione basso grado.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Preospedalizzazione per IVG

Appena scoperto di aspettare un figlio non cercato a 43 anni, e appurato che sarei stata sola nel fare da genitore a questo bambino, il terzo per me, ho avviato l'iter per una Ivg. Il consultorio mi ha preso appuntamento al Sant'Anna di Roma ed è stata davvero una fortuna. È vero che c'è da aspettare, ma le infermiere della day surgery sono state da subito estremamente gentili e comprensive. La dottoressa Parachini è stata estremamente professionale e scrupolosa: durante la visita ecografica ha notato delle 'macchie' e mi ha voluta trattenere per un consulto, che poi é stato rassicurante. Ho avuto modo così di stare con le altre donne che erano lì per assumere l'RU e lei è stata molto chiara, professionale ed esaustiva nello spiegare a tutte come funzionasse questa tipologia di IVG e nel fare la prima somministrazione. Io avrei optato invece per la chirurgica. Dopo una mattinata passata al reparto, ho quindi fatto anche la visita anestesiologica ed anche l'anestesista è stata molto professionale e gentile. Ero in uno stato di profonda sofferenza emotiva e tutto il personale è stato accogliente e preparato.
Dopo lunga riflessione ho scelto di proseguire la gravidanza, ma mi sento di consigliare ad occhi chiusi questa struttura e il suo staff. Davvero eccezionali.

Patologia trattata
Ivg.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
2.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
2.0

Diagnosi ad occhio

La visita e' durata 5 minuti. Il ginecologo mi ha fatto praticamente una diagnosi ad occhio "più probabile infezione fungina" e mi ha prescritto dei farmaci (ovuli) senza fare un tampone vaginale per capire che tipo di infezione potesse essere. Non mi neanche ha chiesto il giorno del ciclo.
La mia esperienza e' stata pessima e non tornerei mai più.

Patologia trattata
Prurito vaginale.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Calore umano!!!

Che dire? Sono stata operata presso il reparto ginecologia del Sant'Anna a Roma dal Prof. Vittorio Le Rose ben due volte e mi sono trovata benissimo.
Sono stati tutti molto professionali e carini da un punto di vista umano e il Prof. è veramente una persona straordinaria!

Patologia trattata
Conizzazione collo uterino.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Professionalità, scrupolositá e calore umano

Ringrazio il prof. Le Rose per l'intervento di conizzazione che ho effettuato stamattina, il medico anestesista De Dominicis e tutto il personale infermieristico per la loro eccellente professionalità, pazienza, disponibilità e scrupolositá dimostratami non solo oggi, ma nel lungo percorso pre operatorio.
Grazie, grazie e grazie per dimostrarci che nelle strutture pubbliche si può credere con estrema fiducia.

Patologia trattata
Screening pap test.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grande professionalità, enorme umanità

Semplicemente straordinari... che professionalità!!!!!!
Un grazie particolare al Prof. Vittorio Le Rose.
Grazie di cuore.

Patologia trattata
Conizzazione portio.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Primo incontro

Sono stata seguita, visitata e guidata, voglio quindi dare fiducia a questa struttura! Dottoressa (della quale ahimè, non ricordo il nome ora) molto scrupolosa e gentile! L'unica nota negativa è stata la presenza del mercato del venerdì, che crea un po' di caos per la circolazione nelle vicinanze delle struttura. Quindi evitare appuntamenti il venerdì, a meno che non dobbiate fare anche la spesa! :)

Patologia trattata
Infertilità.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Mancata assistenza e nessuna risposta al reclamo

Di seguito la mail che ho inviato, rimasta senza risposta.

La presente per informarvi che il servizio recup 803333 della Regione Lazio fornisce i seguenti recapiti in caso si voglia prenotare un esame di amniocentesi presso la vostra struttura:
06 7730261x e 06 7730261x

Questa mattina ho provato a contattarli entrambi più volte.
Al primo tentativo ho chiamato il numero 06 77302613, al quale non ho ricevuto risposta.
Al secondo tentativo ho chiamato il numero 06 77302614, al quale mi ha risposto una signora in maniera del tutto inappropriata, maleducata e sgarbata, accusandomi di aver provato il secondo numero di mia iniziativa e non assistendomi in nessun modo nonostante avessi richiesto informazioni sull'esame amniocentesi.
Sono stata costretta ad agganciare il telefono per non sentire il modo volgare in cui mi accusava di non aver seguito le istruzioni del cup e aver "provato" a chiamare il suo numero.
1. Le telefonate al cup sono registrate, quindi vi chiedo di informarvi a tal proposito.
2. Non è tollerabile che una persona maleducata risponda al telefono di un ospedale a pazienti come me in stato di gravidanza e che si trovano a dover chiedere informazioni riguardo ad esami non proprio semplici.
3. Non è accettabile esser trattati in questo modo.

Al terzo tentativo, ho provato a richiamare il numero 06 77302613 e mi ha risposto una persona che gentilmente mi ha detto che non c'è posto.

In ogni caso, atteggiamenti simili portano i pazienti ad allontanarsi dalla vostra struttura.
Mi auguro per voi che prendiate provvedimenti.

Patologia trattata
Amniocentesi.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Complimenti e ringraziamento

Reparto che si caratterizza per grande professionalità, gentilezza e soprattutto umanità. Vorrei ringraziare il prof. Le Rose e la Sua squadra eccezionale. Auguro a tutti di incontrare queste belle persone. Grazie, grazie, grazie.

Patologia trattata
Conizzazione.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Pessimi e maleducati

Permetto che mi hanno trattato malissimo già dal'accettazione. Avevo la prima visita dal genetista e poi dalla ginecologa per mettermi in lista per una amniocentesi (avevo la visita alle 11:30 e sono uscita di lì alle 15:00, con una gravidanza a rischio) Dopo che dal genetista sono entrata alle 13:40, sono scesa giù a ginecologa (anche lì ad attendere quando loro chiacchieravano di sciocchezze..), ove ho trovato una dottoressa maleducatissima che mi ha negato la amniocentesi e le visite che al piano di sopra mi aveva prescritto il genetista. Morale della favola: mi ha detto a voce alta che potevo andare lì solo a pagamento: 100€ pre-morfologica 200€ morfologica e 700€ l'amniocentesi. Solo a pagamento se no arrivederci...
MALEDUCATA.

Patologia trattata
Ginecologica.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

LO SCONSIGLIO A TUTTI!!!

Sno stata tre volte in ginecologia, solo per dei tamponi vaginali e l'esperienza è stata pessima! All'accoglienza c'è una cafona bionda (almeno oggi, 23.4.2014 ore 11.00 c'era lei) che ti risponde male e che mi ha fatto pagare l'integrazione del ticket perché un'altra incompetente, per il tampone, non aveva inserito bene ciò che, in italiano, era scritto sull'impegnativa! E sul referto era errato il mio indirizzo. Poi ti trattano male, ti prendono per scema (se sapessi che lavoro faccio, eviterebbero), ecc, ecc. LO SCONSIGLIO ED HO DOVUTO PURE DARE Più DI 50,00 EURO DI TICKET. MAI Più!

Patologia trattata
Tampone vaginale per semplice ricerca di germi comuni.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Procreazione- Dott.ssa Gravotta

Ho effettuato la prima visita per sterilità con la Dott.ssa Gravotta Enrica, che si è dimostrata professionale, competente, cortese e molto preparata. La ringrazio.

Patologia trattata
Sterilità.


Altri contenuti interessanti su QSalute