Endoscopia digestiva Policlinico Umberto I

Endoscopia digestiva Policlinico Umberto I

 
3.6 (3)
Scrivi Recensione
Il reparto di Endoscopia digestiva dell'Ospedale Policlinico Umberto I di Roma, situato in Viale del Policlinico 155, eroga le proprie prestazioni presso la sezione unificata al piano rialzato della III clinica chirurgica. Prima di effettuare la prenotazione telefonica, il paziente deve munirsi preventivamente delle impegnative del medico curante così come indicato a seguire per i differenti esami: Esofagogastroduodenoscopia (GA21); Biopsia dello stomaco (GA18); Esame istologico per biopsia perendoscopica; Colonscopia totale; Esame istologico per biopsia perendoscopica.

Recensioni dei pazienti

3 recensioni

Voto medio 
 
3.6
Competenza 
 
3.7  (3)
Assistenza 
 
3.3  (3)
Pulizia 
 
3.7  (3)
Servizi 
 
3.7  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Vivamente consigliato

Ho effettuato una pancolonscopia presso il Policlinico Umberto I e, nonostante il periodo di gran caos a causa del coronavirus, ho trovato un ambiente molto efficiente e attento al paziente, tenendo conto che si parla di un ospedale molto grande, dispersivo e male organizzato.
Lo staff dei medici e infermieri è stato superlativo, altamente specializzato e gentile.
Lo consiglio vivamente.

Patologia trattata
Intestinale - familiarità con K colon.


Voto medio 
 
1.3
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
1.0

Colonscopia

Ho effettuato una colonscopia presso questo Nosocomio (Ospedale Umberto I di Roma), presso il reparto endoscopico, in un primo momento credendo di trovarmi in un centro di eccellenza- 20 minuti dopo ho capito di essere altrove. Il personale con cui ho avuto a che fare (infermieri) e’ risultato supponente. Entrato nella stanza chirurgica, il medico mi ha rivolto alcune domande e mi ha assicurato che mi avrebbero sedato, somministrandomi il Midazolam; successivamente mi hanno somministrato 3 ml. di tale sostanza (quantitativo non sufficiente per un adulto) e così in pratica mi sono vissuto l’esame per intero, pienamente cosciente di tutto. Alla fine del predetto, provo a rivolgere alcune domande al medico che ha effettuato l’intervento, il motivo di alcuni disturbi gastrointestinali che ho accusato prima di giungere all’Ospedale, e lui mi risponde “CHE NE SO IO...” . Mi portano così in sala d’attesa, e chiedo all’infermiere di farmi parlare con un medico per avere una spiegazione riguardo l’esame, la stessa mi risponde “E CHE CI VUOLE A CAPIRE...”.
Ribadendo di non essere del settore, e partendo dal presupposto che se un infermiere risponde così ad un assistito, possiamo quindi pensare che anche una persona comune di strada potrebbe ricoprire la sua stessa posizione in un Ospedale del genere, mi viene spiegato quindi il contenuto del referto a mo’ di quando ti spiegano una ricetta culinaria. Preciso che non sono un tecnico del settore, ma se mai avessi bisogno, non tornerei in questo reparto.

Patologia trattata
Colonscopia.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Opinione super positiva

A seguito della mia esperienza personale, ci tenevo a lodare questo reparto, che funziona benissimo sia a livello di professionalità che, soprattutto, a livello di umanità.
Grazie!!!

Patologia trattata
Colonscopia - gastroscopia - polipectomia.




Altri contenuti interessanti su QSalute