Malattie infettive Ospedale Terni

 
4.8 (3)
Scrivi Recensione
Il reparto Clinica delle Malattie infettive dell'Ospedale Santa Maria di Terni, situato in Viale Tristano di Joannuccio, ha Direttore in attesa di nomina. Il reparto si occupa della diagnosi, cura e terapia delle principali malattie infettive e parassitarie, tra cui infezione da Hiv e sindromi correlate, epatiti virali acute e croniche. Dirigenti medici: Di Giuli Cinzia (S.S. Malattie infettive degenza), Lavagna Alessandro (Epatologia Virale), Vernelli Carlo (Malattie infettive dell'apparato respiratorio e tubercolosi - Rischio Clinico), Martella Lucia Assunta (Malattie infettive in nefrologia ed emodialisi), Battistelli Franca (Malattie infettive in otorinolaringoiatria).

Recensioni dei pazienti

3 recensioni

Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
4.3  (3)
Assistenza 
 
5.0  (3)
Pulizia 
 
5.0  (3)
Servizi 
 
5.0  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Cortesia e competenza

Attenzione, educazione, gentilezza e competenza presente in tutto il personale paramedico e medico. Un plauso particolare per discrezione, comprensione e capacità, al dottor Alessandro Lavagna e all'infermiera Francesca, con cui ho intrattenuto un rapporto più diretto. Ma un grazie condiviso con tutti.
Mensa accettabile.
Esperienza positiva.

Patologia trattata
Infezione batterica.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ottimo reparto- dr.ssa Di Giuli

Ho trovato davvero un ottimo reparto. In particolare la dottoressa Cinzia Di Giuli è molto valida in ogni ambito, sia professionale che umano.

Patologia trattata
Orticaria.
Voto medio 
 
4.5
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

luci e ombre

Nel dicembre del 2007 da una semplice influenza degenerata in meningite pneumococcica sono stato ricoverato circa 20 giorni presso il reparto di malattie infettive dell'ospedale di Terni. Premesso che nè il mio medico curante, nè le guardie mediche intervenute a casa mia hanno saputo riconoscere la malattia nonostante i sintomi (vomito, rigidità del collo e febbre altissimi fino a 42). Al pronto soccorso non ho ricevuto un'assistenza adeguata e solo dopo le nostre forti proteste sono stato portato a reparto, dove dopo il prelievo del liquor si è scoperta l'entità della malattia. Sono stato portato a reparto paralizzato nella parte destra del corpo ma lì il personale infermieristico è stato eccezzionale, comunque i problemi non sono mancati: dopo tanti giorni di medicinali, che mi avevano causato anche un'intolleranza, a lungo andare la febbre non scendeva finchè la dott.ssa e un'infermiera hanno scoperto che avevano due termometri rotti. Ancora prima ho avuto due attacchi epilettici causati non si sa da cosa. La mia esperienza è stata devastante anche dopo la dimissione, i problemi sono continuati( febbre ecc.) ma secondo me la mia situazione andava gestita meglio, ho avuto l'impressione che si sia andati un pò a tentativi..

Patologia trattata
meningite pneumococcica.



Altri contenuti interessanti su QSalute