Malattie rare ortopediche Ortopedico Rizzoli

 
5.0 (1)
Scrivi Recensione
Il reparto di Genetica medica e malattie rare ortopediche dell'Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna, Istituto di Ricovero e Cura a Carattere scientifico (IRCCS) situato in via Giulio Cesare Pupilli 1, ha come Responsabile il Dott. Luca Sangiorgi. Il reparto è una Struttura Semplice Dipartimentale che si occupa della diagnosi e della presa in carico di pazienti affetti da displasie scheletriche. Svolge inoltre attività di counseling e diagnosi molecolare di sindromi rare che coinvolgono l'apparato muscolo-scheletrico, fungendo anche da coordinatore della Rete Regionale Hub & Spoke per le Malattie Rare Scheletriche in Emilia-Romagna. Fa parte dell'equipe la Dr.ssa Maria Gnoli, biologa.

Recensioni dei pazienti

1 recensioni

Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0  (1)
Assistenza 
 
5.0  (1)
Pulizia 
 
5.0  (1)
Servizi 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Grazie dai malati di esostosi multiple

In qualità di "paziente nr. 1" del progetto legato alle esostosi multiple ereditarie, ormai dal lontano 2003, non posso che ringraziare, credo a nome di tutti i pazienti con le mie problematiche, il Dott. Sangiorgi ed il suo staff. In questi anni ha fatto da traino alla ricerca sulle problematiche genetiche, interfacciandosi con i migliori specialisti in ortopedia, pediatrica e non, del Rizzoli ed al di fuori, creando il volano per la "gestione" della malattia, documentazione ed informazione in primis. Al di là di tutto si è sempre circondato di collaboratori per cui non si è un numero ma che riescono a far sentire i "malati rari" un pò meno soli.
Grazie mitico Sangiorgi.

Patologia trattata
Esostosi multiple.


Altri contenuti interessanti su QSalute