Pronto soccorso Ortopedico Rizzoli

 
4.1 (2)
Scrivi Recensione
Il reparto di Pronto soccorso dell'Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna, Istituto di Ricovero e Cura a Carattere scientifico (IRCCS) situato in via Giulio Cesare Pupilli 1, ha come Responsabile il Dott. Marco Nigrisoli. Il reparto è una struttura semplice dipartimentale che offre un servizio finalizzato ad accogliere persone con problemi acuti di natura ortopedico traumatologica. Vengono trattate tutte le lesioni traumatiche dell'apparato locomotore, ad eccezione di quelle cranio facciali, toraciche ed addominali, e le patologie ortopediche in fase acuta. L'attività assistenziale viene garantita, a rotazione, dai Dirigenti Medici Ortopedici di I livello che afferiscono alle Divisioni Ortopediche alle Strutture Dipartimentali dell'Istituto con il coordinamento del Responsabile del Servizio. La traumatologia minore viene trattata presso la sala operatoria del P.S. mentre la traumatologia impegnativa viene trattata presso le sale operatorie divisionali con turni prestabiliti.

Recensioni dei pazienti

2 recensioni

Voto medio 
 
4.1
Competenza 
 
3.5  (2)
Assistenza 
 
4.5  (2)
Pulizia 
 
4.5  (2)
Servizi 
 
4.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
4.0

Se strappo muscolare, meglio altrove..

Il 6 aprile mi sono recato al Pronto Soccorso Ortopedico dell'ospedale Rizzoli a causa di forti dolori al polpaccio destro (come un colpo di bastone) al termine di una discesa di scale fatta di corsa. Visto che in passato ho avuto un episodio minore, risultato poi uno "strappo" muscolare, sapevo che con molta probabilità anche in questa occasione si sarebbe trattato di uno strappo. Comunque facendola breve.
Mi hanno subito accolto codice VERDE. Con mia meraviglia non mi hanno fatto una ecografia ma una lastra. Tutti sanno che dalla lastra non si vedono lesioni muscolari ma solo ossee, che palesemente non c'erano. Mi hanno liquidato dicendo che sì "c'è uno strappino" con prognosi di 5 giorni, diagnosi generica "MANIFESTAZIONE OSTEOMUSCOLARI". Se poi continua a fare male si consiglia ecografia. Penso che tutti sappiano che se c'è uno "strappino", per quanto piccolo, 5 giorni non bastano. Tant'è che, visto che il dolore non accennava a diminuire, il giorno dopo sono andato a pagamento in un ambulatorio privato dove la lesione è stata verificata con ecografo... Prognosi: almeno 6 settimane CON DIAGNOSI "DISTRAZIONE MUSCOLARE DI 2° LIVELLO DELLA GIUNZIONE MITENDINEA TRA MUSCOLO GEMELLO MEDIALE E MUSCOLO SOLEO. L’AREA DI INTERRUZIONE DELLE FIBRE PRESENTA UN DIAMETRO DI 16 MM CON PICCOLO EMATOMA INTERFASCIALE TRA MUSCOLO GEMELLO E MUSCOLO SOLEO."

Quindi prima di scegliere il pronto soccorso, verificate se di routine viene fatta l'ecografia in caso di problemi come il mio. Visto che i medici non hanno capito, almeno che abbiano i mezzi tecnologici per fare una diagnosi decente. Sappiate che il Rizzoli non fa ecografie di routine. O forse avrei dovuto urlare dal dolore e avere un codice rosso o giallo...

Patologia trattata
Strappo muscolare al polpaccio.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Pronto Soccorso Rizzoli- dr. Trentani

IL 9 febbraio mi sono dovuto recare, mio malgrado, al Pronto Soccorso Ortopedico dell'ospedale Rizzoli a causa di una lombo sciatalgia che, acutizzata progressivamente, mi ha portato ad un dolore intensissimo fino l'impossibilità della deambulazione.
Giunto al P.S. sono stato immediatamente visitato e portato in radiologia per le lastre di rito. Purtroppo non era possibile procedere con la Risonanza magnetica (che ho comunque effettuato dopo 4 giorni), ma l'impegno e l'attenzione del Dott. Trentani Federico per il mio caso hanno esulato di gran lunga dal protocollo medico. Un grazie di cuore per essermi sentito, dopo settimane di dolore, finalmente un paziente da ascoltare e non una patologia. La capacità professionale del dottore è stata evidente, ma sul piano umano è stata davvero inaspettata. GRAZIE di cuore!!! Infine sottolineo che anche tutto lo staff infermieristico e sanitario è stato impeccabile, disponibile e davvero cortese.
GRAZIE.

Patologia trattata
Ernia discale.


Altri contenuti interessanti su QSalute