Medicina fisica e riabilitazione Ospedale Civile Maggiore Verona

Medicina fisica e riabilitazione Ospedale Civile Maggiore Verona

 
4.0 (3)
Scrivi Recensione
Il reparto di Recupero e Rieducazione Funzionale dell'Ospedale Civile Maggiore di Verona Borgo Trento ha come Direttore il Dott. Pier Alberto Pernigo. Il reparto è finalizzato ad un trattamento riabilitativo intensivo di pazienti affetti da disabilità importanti di tipo neurologico ed ortopedico, in fase post-acuta, dimessi da altri Reparti o provenienti da altre strutture (previa visita fisiatrica) e consta della UOS Riabilitazione in area critica - BT/BR. Fanno parte dell'equipe i dirigenti medici dott. Flavio Guerrazzi, dott. Stefano Spagnol, dott. Ermes Vedovi (incarico professionale funzionale: Riabilitazione Respiratoria BR), dott.ssa Chiara Zanfisi.

Recensioni dei pazienti

3 recensioni

Voto medio 
 
4.0
Competenza 
 
3.7  (3)
Assistenza 
 
3.7  (3)
Pulizia 
 
5.0  (3)
Servizi 
 
3.7  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Professionisti di alto livello

Trattamento medico e riabilitazione altamente qualificati.

Patologia trattata
Esiti di ictus emorragico.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Professionalità e cordialità

Laddove la professionalità esiste e l'approccio col paziente (bimba di nemmeno 4 anni) è meravigliosamente adeguato, la differenza la facciamo noi. Solo un atteggiamento cordiale e disponibile puó aiutarci a costruire un servizio sano, serio e professionale. Fino a quando saremo abituati a chiedere dando per scontato che tutto ci sia dovuto, troveremo solo musi lunghi e silenzi.

Patologia trattata
Piattismo III grado.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
1.0

Riabilitazione scarsissima

Mio suocero è stato ricoverato dopo un'emorragia cerebrale presso il reparto di riabilitazione.
Seguito dalla dott.ssa Flaminia Giarola, dopo 2 mesi di riabilitazione non è mai stato ascoltato il paziente, che si lamentava di fare poca riabilitazione. Inizialmente era molto seguito ma poi, al termine dei 2 mesi, il responso dei medici era che andasse in una casa di Cura.
Nella sua stessa stanza c'era un'altra persona che a pagamento veniva seguita ed ascoltata maggiormente. Ora mi viene da chiedermi se con tutti i soldi che ogni cittadino versa per la sanità al giorno d'oggi, per potersi curare in modo adeguato all'interno di una struttura ospedaliera come è Borgo Trento, debba sborsare ancora soldi!
E' una vergogna che la sanità funzioni in questo modo.
Anche il personale OSS presente nel reparto di riabilitazione gode spesso e volentieri di maleducazione nel rispetto dei pazienti.
Detto tutto ciò, penso che non ne parlerò bene.

Patologia trattata
Riabilitazione dopo emorragia cerebrale.



Altri contenuti interessanti su QSalute