Nefrologia Ospedale Avellino

 
3.7 (4)
Scrivi Recensione
Reparto
Il reparto di Nefrologia e Dialisi dell'Ospedale San Giuseppe Moscati di Avellino, situato in Contrada Amoretta, ha come Direttore il Dott. Biagio Di Iorio. Il reparto svolge attività indirizzata alla diagnosi e terapia delle varie nefropatie acute e croniche, in particolare alle glomerulopatie primitive e secondarie, alle malattie tubolo-interstiziali, alle malattie cistiche eredo familiari e non, alle malattie autoimmuni che coinvolgono il rene come il Lupus eritematosussistemico, la crioglobulinemia mista eccetera. Altro campo di attività è rivolto alla diagnosi delle varie forme di ipertensione, alla cura e monitoraggio clinico ed eventuali strategie interventistiche nel caso di ipertensione reno-vascolare. Vengono accolti e seguiti in modo continuativo i pazienti affetti da insufficienza renale cronica, nell'ottica di rallentare la progressione dell'insufficienza e di prevenire lo sviluppo di patologie collaterali. Viene svolta la sorveglianza clinica del trapianto renale, finalizzato alla cura, alla sorveglianza della terapia immunosoppressiva e alla identificazione di possibili complicanze nei portatori di trapianto renale. La U.O. svolge inoltre attività di consulenza presso la rianimazione, terapia intensiva e altri reparti di degenza della A.O. ed è in grado di eseguire, al di fuori della propria struttura, trattamenti depurativi extracorporei di vario tipo, a supporto dell'insufficienza renale nel paziente critico. Per quanto concerne l'Area dialitica, il reparto eroga prestazioni di Emodialisi Ospedaliera e di Dialisi peritoneale. L'attività di D-H è dedicata 12 mesi all'anno al trapianto di rene: trapiantati, trapiantandi e donatori. Afferiscono al reparto i seguenti ambulatori: Visite nefrologiche, MOC, Holter pressorio, D-H Trapiantati. Fanno parte dell'equipe medica: Dr. Giuseppe Desiderio, Dr.ssa Lucia Lago, Dr. Rocco Manganelli, Dr.ssa Lucia Di Micco, Dr. Giovanni Pasquariello, Dr. Michelangelo Viscione.

Recensioni dei pazienti

4 recensioni

Voto medio 
 
3.7
Competenza 
 
4.0  (4)
Assistenza 
 
3.8  (4)
Pulizia 
 
3.8  (4)
Servizi 
 
3.3  (4)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
1.5
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
1.0

Pessimo

Pessima la mia esperienza.
Nessun medico dava spiegazioni sull’evoluzione della malattia se non dopo molteplici richieste , non sto a raccontare le modalità di risposta scortesi.
Nessun controllo della temperatura in entrata nel reparto. Siamo stati autorizzati a stare a fianco al paziente notte e giorno (in quanto il personale sanitario non era in grado di assistere mio padre) ed io personalmente ho fatto due notti e, entrato alle ore 21.00 in ospedale, non ho avuto alcun controllo della temperatura nè in entrata all’ospedale, nè all’entrata del reparto!
In periodo di Covid, la misurazione della temperatura dovrebbe essere la regola... Attendo smentite se non dico la verità.
Durante la notte il personale medico e infermieristico inesistente - sono stato sveglio tutta la notte non vi è stato alcun controllo.
Ho fatto richiesta della cartella clinica per valutare eventuali errori.
Dimesso mio padre con valori ancora sballati e creatinina con valore più alto di quanto è entrato!
Per non parlare di come è stato richiesto il consenso informatico per il trattamento di dialisi.
No comment.

Patologia trattata
Nefropatia diabetica.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Storia di un ricovero

Dal 3 dicembre al 26 gennaio, causa insufficienza renale provocata da un mieloma, sono stato ricoverato presso reparto nefrologia. La prima esperienza diretta ospedaliera, ma sento il dovere di dire che sul piano dell'accoglienza ho usufruito di grande ospitalità, dove tutto il personale -e in particolare gli infermieri- ben diretti da un direttore presente h 24, coinvolti e indirizzati, trattano il paziente con grande professionalità e familiarità, contribuendo ad innescare stati d'animi di speranza e forza.
Sul piano sanitario, di aver usufruito di un eccellente professionista quale il dott. Walter De Simone, che oltre ad un profilo umano che innesca nel paziente un senso di fraterno coinvolgimento, grazie ad un esperienza nefrologica ormai rara, pur a fronte di una situazione molto critica e delicata (creatinina 14 e catenarie 2450), dopo le prime dialisi, intuì e si convinse (creatinina 10), che ci sarebbe stato un naturale, autonomo e graduale recupero. Oggi creatinina 2.33.
Grazie a TUTTA la struttura.

Patologia trattata
Crisi renale.
Voto medio 
 
3.3
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
2.0
Servizi 
 
2.0

Un grazie al dott. Desiderio

Ho avuto mia madre ricoverata per due settimane nel reparto di nefrologia. Un ringraziamento particolare va al dott. Desiderio che dalla notte del ricovero ha preso a cuore la situazione ed ha curato mia madre con professionalità e dedizione. Non ha mai trascurato neanche i parenti, che ha sempre tranquillizzato con fiducia.

Patologia trattata
Azotemia alta, disidratazione, infezione urinaria grave.


Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Opinione 100% positiva

Ho avuto un'assistenza medica ottima durante le tre settimane che sono stata ricoverata. Grazie a tutti per avermi curata.
I miei cordiali saluti, Josefina E. Graziosi

Patologia trattata
Creatinina a 4.8 decimi e febbre.


Altri contenuti interessanti su QSalute