Ospedale di Cittadella

 
4.4 (3)
Scrivi Recensione

Giudizio dei pazienti

Voto ospedale
 
4.4 (3)
Voto reparti
 
4.6 (141)
Indirizzo
Via Casa di Ricovero 40, Cittadella (PD)
L'Ospedale di Cittadella, situato in Via Casa di Ricovero 40 a Cittadella in provincia di Padova, fa parte della Ulss n.15 Alta Padovana, che aggrega anche il presidio ospedaliero di Camposampiero. La struttura dispone di circa 410 posti letto ed eroga le proprie prestazioni attraverso i seguenti reparti principali: Anestesia e rianimazione, Cardiologia, Chirurgia generale, Chirurgia vascolare ed endovascolare, Emodinamica, Diabetologia, Endoscopia digestiva, Geriatria, Laboratorio analisi, Lungodegenza, Istologia e anatomia patologica, Medicina fisica e riabilitazione, Medicina generale, Nefrologia e dialisi, Neurologia, Oculistica, Odontoiatria, Oncologia, Ortopedia e Traumatologia, Ostetricia e ginecologia, Otorinolaringoiatria, Patologia neonatale, Pediatria, Pneumologia, Pronto soccorso, Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura, Radiologia, Trasfusionale e di Immunologia, Urologia.



Recensioni dei pazienti

3 recensioni

Voto medio 
 
4.4
Competenza 
 
4.7  (3)
Assistenza 
 
4.7  (3)
Pulizia 
 
4.0  (3)
Servizi 
 
4.3  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
3.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
4.0

PRONTO SOCCORSO

Sono entrata il 30 maggio 2020 con dolori fortissimi per ernie del disco ed ho trovato un valido aiuto dal dott. Vidali Andrea e dall'infermiera Tania, che mi hanno seguito e sono intervenuti con una certa celerità.
Vorrei quindi ringraziare entrambi.
Maria Grazia Gazzotto

Patologia trattata
Ernia del disco.


Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
4.0

Chiusura PFO: professionalità ed efficienza

Ai primi aprile 2016 sono stata ricoverata al presidio ospedaliero di Cittadella per la chiusura PFO (Forame Ovale Pervio), a seguito di una TIA (attacco ischemico transitorio) che aveva evidenziato, con successivi esami, la presenza di 2 piccole ischemie zone grigie e di 2 aneurismi. Per storia personale avevo già fatto 2 trombosi e sono trombofilica. Inoltre dopo la TIA sono sotto antiaggreganti, che spero di smettere dopo 6 mesi dall'intervento, in quanto pericolosi per gli aneurismi. Ottimo reparto, ottima assistenza, professionalità, efficienza, cortesia e gentilezza. Un sentito e sincero ringraziamento al dott. Pedon e a tutta la sua equipe, medici, infermieri, personale OSS e altro per avermi seguito con costante sollecitudine e avermi messo a mio agio soprattutto in sala operatoria. E' la prima operazione in cui non ho sentito alcun dolore, da sveglia solo anestesia locale, inoltre ero tranquilla. Unico neo solo bagni comuni in reparto ed una doccia con scarico ostruito. Per il resto tutto pulitissimo, infermieri efficienti pure durante la notte e molto presenti, non solo con me ma pure con tutti i pazienti ricoverati. Un'eccellenza italiana.

Patologia trattata
Chiusura Forame Ovale Pervio.
Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
5.0

Ostetricia e ginecologia

La mia esperienza in questo ospedale è relativa al reparto di ostetricia e ginecologia, che desidero elogiare non solo per le competenze mediche dimostrate, ma anche e soprattutto per la disponibilità verso il paziente, trattato come persona e non come numero di letto. La mia situazione non era facile perchè venivo da due aborti, ma grazie alla professionalità dei medici, e alla competente assistenza ostetrica, finalmente sono riuscita a portare a termine la mia terza gravidanza, supportata psicologicamente in modo egregio e umano (immaginate dopo due aborti in precedenza, quale fosse il mio stato di ansia....). Grazie a tutti.

Patologia trattata
Gravidanza e parto.




Altri contenuti interessanti su QSalute