Ospedale di Senigallia

 
2.3 (2)
Scrivi Recensione

Giudizio dei pazienti

Voto ospedale
 
2.3 (2)
Voto reparti
 
4 (65)
Indirizzo
Via B. Cellini 1, Senigallia (AN)
Telefono
071 79091
L'Ospedale Principe di Piemonte, situato in Via Benvenuto Cellini 1 a Senigallia in provincia di Ancona, fa parte dell'ASUR Area Vasta n. 2. La struttura, dotata di circa 300 posti letto, ha inaugurato agli inizi del 2010 un nuovo Monoblocco. Attualmente eroga le proprie prestazioni sanitarie all'interno dei seguenti Dipartimenti: Dipartimento di Emergenza; Dipartimento di Medicina; Dipartimento dei Servizi; Dipartimento Chirurgico; Dipartimento Materno Infantile; Dipartimento Dipendenze Patologiche; Dipartimento Salute Mentale.

Recensioni dei pazienti

2 recensioni

Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
2.0  (2)
Assistenza 
 
2.0  (2)
Pulizia 
 
3.0  (2)
Servizi 
 
2.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
1.0
Servizi 
 
1.0

Pronto Soccorso - 9 ore di attesa

Immediatamente ricevuto e prontamente monitorato, poi un'attesa di 4 ore in sala d'attesa per la visita medica fino a quando, dovendo assumere dei farmaci, decido di abbandonare la sala informando l'unica addetta al triage la quale, dopo avermi detto che vi erano altri pazienti prima del mio turno, mi chiede di firmare la dimissioni. Alle 22.00 ripetevo la procedura ed alle 01.35 venivo visitato, ricevendo il referto alle 03.03 senza l'esame di laboratorio che avrei trovato più tardi.

Patologia trattata
Controllo cardiaco a seguito di una lieve scossa elettrica.


Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
3.0

Intervento ORL. RIMANDANO OPERAZIONE PER 2 VOLTE!

Assistenza assolutamente penosa e inqualificabile, mi hanno rimandano un semplice intervento a tonsille/adenoidi al figlio per due settimane consecutive, senza pensare ai disagi che ci hanno causato. La prima volta ci hanno chiamato il venerdì per il martedì dicendoci di spostarla al successivo. La seconda volta, pronti per partire, il martedì, ci arriva la telefonata dal reparto che ci informa dell'annullamento dell'operazione. Dovrebbero rispondere per il loro comportamento irrispettoso, i disagi provocatici sono evidenti, in quanto genitori abbiamo dovuto cambiare per due volte la richiesta ferie, e sapete che non è facile. D'altronde non ci si può attendere molto da chi è abituato a lavorare in modo del tutto arbitrario in ente pubblico. Poi si stupiscono dell'andamento della struttura e del fatto che i pazienti si rivolgano sempre più spesso a strutture meglio organizzate già presenti in capoluogo. Inqualificabili.

Patologia trattata
Tonsille + adenoidi.


Altri contenuti interessanti su QSalute