Dettagli Recensione

 
Ospedale Fabrizio Spaziani di Frosinone
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Esperienza allucinante

Il 22 dicembre 2012, alle ore 3.00 AM, mi sono recata in ospedale in pieno travaglio. Arrivata dal pronto soccorso al reparto di ostetricia, vengo accolta dall'ostetrica e dall'infermiera che, dopo avermi visitata, decidono di ricoverarmi in quanto in pieno travaglio con dilatazione di 5/6 centimetri. Vengo trasferita in reparto, dove ha inizio il mio calvario. La scortesissima ostetrica mi accoglie chiedendo a mio marito se avessi frequentato il corso pre-parto. Alla sua risposta affermativa, lei ribatte dicendo che sicuramente non avevo seguito bene, visto che non mettevo in atto la respirazione. La "signora" aveva pensato, senza neanche visitarmi o chiedere all'infermiera, che, essendo al primo figlio, fossi presa dal panico, invece, dopo il primo controllo, si rende conto che, nel giro di 5 minuti, la dilatazione era passata da 5/6 cm. a 7!!!
Vengo subito trasferita in sala parto dove mio marito, a dispetto di quanto dettoci al corso pre-parto, non viene fatto entrare. Entra il medico nominato qualche recensione più in basso. Con me è estremamente maleducato, scostante e scocciato, sarà per l'ora! Dopo mie insistenze (nei 2 minuti di pausa tra una contrazione e l'altra!!!) viene fatto entrare mio marito e i toni dei due personaggi con me in sala parto ritornano ad essere scostanti ma meno maleducati.
Durante il parto vengo accusata di non saper spingere, di essere paurosa, di averli scocciati, lui perché stufo di sentire urlare donne da 32 anni, lei perché stanca di persone come me, tanto da pensare di fare la pescatrice!
I due spesso battibeccano con l'infermiera, accusata di non saper dove sono posti ferri e teli sterili.
Chiedo di non essere sottoposta ad episiotomia, ma mi viene risposto che mi sarei lacerata e il dottore non voleva perdere 2 ore a ricucirmi. Chiedo di poter spingere in posizione diversa dalla litotomica, e mi viene risposto di stare zitta e spingere così, devono essere comodi loro, non io! Alla fine mio figlio nasce grazie ad una manovra del dottore, il quale, prima della manovra, mi fa l'anestesia, poi mi taglia senza aspettare che la stessa faccia effetto. Mi guarda e mi taglia due volte, in barba alle mie urla, non scorderò mai quella faccia soddisfatta!
Il bambino pesa 4,030 kg. e vengo accusata di non aver fatto nulla per aiutarlo a nascere, in barba al fatto che, oltre al peso, era trattenuto da un giro di cordone. In sala parto non c'è il pediatra, saprò dopo che il dottor R. non partecipa mai ai parti, bella roba, per fortuna mio figlio ha respirato spontaneamente, altrimenti?
Dopo il parto mio marito viene cacciato e io vengo ricucita per 40 minuti, tra le mie urla e quelle del dottore, che mi dice di stare zitta e rimprovera l'ostetrica che tenta di calmarmi dicendole: "non sente nulla, fa solo scena!".
Dopo il parto, arrivo in stanza e l'infermiera si innervosisce perché perdo sangue e sporco il pavimento!
Per terminare, il dottore viene a visitarmi di nuovo dopo 30 minuti e continua a mandare via mio marito infastidito dal nostro rapporto coeso.
Dopo questo splendido trattamento, soffrirò per 10 giorni a causa dei punti, completamente infiltrati di liquido e per i quali il dottore non mi dà neanche un antidolorifico. Se non fosse stato per il mio ginecologo, che mi ha visitato e dato una cura, mi avrebbero dovuto riaprire la ferita.
Grazie dottore.. veramente umano, continui a fare cesarei, almeno noi partorienti la smetteremo di darle noia dopo 32 anni di lavoro; ma non doveva essere una missione la vostra..?

Patologia trattata
Parto cesareo.

Commenti

4 risultati - visualizzati 1 - 4  
 
Per Ordine 
 
Inviato da laura
13 Gennaio, 2013
Anche io ho partorito in questo reparto con cesareo, ma se tornassi indietro cambierei ospedale! Meglio 100 km. in più e un'esperienza serena!
Inviato da emanuela
31 Gennaio, 2013
Io ho partorito ad agosto e anche mio marito non lo hanno fatto entrare in sala parto, nonostante avesse fatto anche il tampone. E penso che il medico che ti ha seguita sa lo stesso che ho incontrato io.. Dopo partorito doveva mettermi i punti e, visto che mi faceva male, io ho strillato un pò.. e lui mi diceva che se continuavo a lamentarmi mi lasciava lì perchè era stanco di sentirmi...
In risposta ad un earlier comment

Inviato da simona Aiut
10 Febbraio, 2013
Io non ho partorito ma in un reparto ginecologia si va anche per delle patologie e il parto non dovrebbe esserlo. La maleducazione è inaccettabile, la mancanza di umanità non è tollerabile e non farò il banale discorso che un uomo non può capire, poiché può eccome! Emerge una certa stanchezza per un lavoro per cui si è pagati, e pagati da noi. E poi perchè si deve tagliare quando ci sono altri sistemi? Perchè non fare un uso dell'epidurale come si deve, il parto in acqua e altre pratiche? Noi paghiamo per un servizio e ciò non deve accadere
Inviato da Eugy
28 Agosto, 2013
Io vivo a Frosinone, ma per avere un parto rispettoso sono andata a Viterbo!!! Vorrei chiederti una cosa, descrivi il tuo parto come un parto vaginale (non dico naturale perchè di naturale nella tua descrizione non c'è nulla, purtroppo) e alla fine scrivi che hai avuto un cesareo... Mi sono persa un pezzo del racconto o c'è qualcosa che non torna? Grazie.
P.s.: per la prossima gravidanza non venire qui più nemmeno tu!
4 risultati - visualizzati 1 - 4  
 
 

Altri contenuti interessanti su QSalute