Ematologia Ospedale Frosinone

 
3.6 (12)
Scrivi Recensione
Reparto
Il reparto di Ematologia dell'Ospedale Fabrizio Spaziani di Frosinone, situato in Via Armando Fabi, ha come Responsabile il dottor Alessandro Andriani. L'unità operativa è ubicata all'interno della sede della nuova struttura ospedaliera, al secondo piano, e svolge attività in regime di Day hospital. I pazienti afflitti da una patologia che ha richiesto una visita di controllo o il ricovero breve presso il reparto di Ematologia, sotto la cura del Primario Marra o di un altro medico facente parte dell'equipe dell'unità operativa, possono esprimere la propria testimonianza utilizzando l'apposito modulo presente di seguito.

Recensioni dei pazienti

12 recensioni

 
(5)
 
(1)
 
(3)
 
(3)
1 stella
 
(0)
Voto medio 
 
3.6
 
3.7  (12)
 
2.9  (12)
 
4.3  (12)
 
3.3  (12)

Filtra per malattia, intervento, sintomo

Voti (il piu' alto e' il migliore)
Competenza
Assistenza
Pulizia
Servizi
Commenti
Informazioni
Inviando il modulo si dichiara che quanto scritto corrisponde al vero e si assume responsabilita' legale in caso di commenti falsi. L'invio di commenti non veritieri positivi o negativi costituisce reato.
Voto medio 
 
1.8
Competenza 
 
1.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Leucemia mieloide acuta

Mio padre ha fatto ben 14 cicli di chemio con Vidaza e dopo purtroppo non ce l'ha piu' fatta, ha avuto una crisi cardiaca ed e' deceduto al p.s.
In tutto questo tempo in questo reparto hanno fatto sempre esami di routine, trasfusioni e chemioterapia e qualche aspirato midollare. Per non parlare poi della mancanza di sangue comunicata dopo oltre 6 ore di attesa. Fino a che funziona va bene, ma se poi ci sono problemi nulla vanno a controllare (elettrocardiogramma, ecocardiogramma, visita pneumologica, tac addominale). Loro dicono che non e' loro compito, ma se uno non se lo puo' permettere, come fa? Non sto a giudicare se hanno ragione, ma secondo me andrebbe fatto molto di piu' per curare un paziente a 360°. E comunque tutti sanno che le chemio danno effetti collaterali. In altri centri mi e' stato riferito che loro ad esempio non fanno 7+21, ma allungano il riposo portandolo anche a 35-40 giorni, così danno il tempo al corpo anziano di rimettersi un po' in forma, oppure dimezzano le dosi o diminuiscono i giorni di chemio portandoli a 5. Insomma, il paziente andrebbe monitorato ogni volta e comportarsi a seconda delle esigenze ma, purtroppo, forse anche per mancanza di tempo e personale, non viene fatto. Invece loro sempre precisi e puntuali senza mai andare a vedere se il cuore desse qualche segnale di scompenso. Tutte le visite sono state fatte privatamente ed a pagamento. Mi sono anche recato presso altri centri consigliati e la differenza si vede sia nell'organizzazione che nel personale, sempre gentile, attento e simpatico. Per quanto riguarda il primario di questo reparto, posso solo dire che per me e' un perfetto sconosciuto, mentre negli altri centri sono venuti a parlarmi ed a spiegarmi, addirittura mi hanno fornito il loro numero di cellulare per qualsiasi evenienza (a Frosinone a volte neanche rispondono al reparto). Nel momento in cui la terapia non ha fatto piu' effetto, mi e' stato piu' volte detto di attivare il servizio trasfusionale a domicilio, che pero' non funziona. A me e' parsa abbastanza chiara, anche se mai ammesso, l'intenzione di scaricarlo un po'. Dove potevo andare a far fare solo le trasfusioni? Agli altri centri visitati per un parere esterno mi e' stato detto di continuare solo con terapia di supporto trasfusionale ed invece loro hanno continuato con la chemio, chemio e chemio fino a che il cuore ha ceduto. Nel complesso diciamo che si potrebbe fare molto di piu', anche se riconosco la carenza di personale medico ed infermieristico, alla quale purtroppo loro nulla possono. Tornassi indietro, con il senno del poi, porterei mio padre in altri centri migliori, ben sapendo pero' che troppo lontano con un paziente anziano non si puo' andare purtroppo. La speranza e' che aumentino il personale tutto, e che gli stessi possano essere formati a comportarsi in maniera piu' umana verso chi soffre, perche' a volte il loro comportamento e' inaccettabile.

Patologia trattata
Leucemia mieloide acuta.



Voto medio 
 
4.8
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
4.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Ringraziamento

Vorrei ringraziare il personale medico ed infermieristico per la professionalità e l'assistenza verso mio marito durante i periodi di degenza in ospedale.
Sono certa che abbiate compreso che certi gesti di insofferenza e di impazienza da parte di Raffaele siano stati la reazione ad una situazione alla quale non ci si poteva rassegnare, perchè è capitata come "una tempesta a ciel sereno".
Voi siete abituati a vivere in mezzo alla sofferenza ed a condividerla; di questo ci siamo resi conto.. della vostra pazienza, della vostra dedizione oltre che della vostra professionalità. Il malato ha bisogno di questo perchè, specialmente in alcuni casi, non è più autonomo, dipende dagli altri, si sente spogliato di tutto.. anche della sua stessa dignità in alcune situazioni!
Quando la sera, durante il primo ricovero, andavo via, ero tranquilla che voi avreste provveduto, a tutte le sue necessità.
La mia gratitudine si estende all'assistenza domiciliare da parte dell'A.I.L., i cui operatori, puntualmente e professionalmente, si sono presi cura di lui cercando di sostenerlo anche moralmente.
Nonostante mio marito non ci sia più, rimane comunque in noi la consapevolezza che sono state praticate tutte le cure necessarie. In mezzo a tanto dolore mi consola un po' il fatto che, durante la sua sofferenza, specialmente nella fase finale abbia accettato con pacatezza il suo distacco da noi.

Distinti saluti
Cingolani Maria Gabriella in Cicalese

Patologia trattata
Mielodisplasia midollare.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
1.0

La vocazione non è solo religiosa..

Vorrei segnalare (a nome mio e di numerose altre persone che non si sentono di esporsi, almeno per il tempo di cura dei propri cari), la scortesia ed arroganza della caposala del reparto di ematologia dell'ospedale Spaziani di Frosinone, tra l'altro figura religiosa e forse per questo destinataria del rispetto e della cortesia di cui lei stessa sembra mancare, sia nei confronti dei malati che dei loro parenti.
Senza voler giudicare la vocazione religiosa della persona in questione, vorrei suscitare una riflessione sulla sua vocazione professionale, a mio parere ben più importante della prima, visto che la investe di mansioni relazionali importanti.

Patologia trattata
Leucemia acuta.

Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Rispetto, questo sconosciuto

Per quanto non abbia motivo di dubitare della competenza dei medici che operano in questo reparto, ciò che mi ha fatto rabbrividire è la strafottenza, arroganza e maleducazione di parte del personale infermieristico (e non solo) con cui ho avuto il dispiacere di dovermi confrontare nel periodo più brutto della mia vita, senza che a questo venisse data la minima considerazione. Per questa e mille altre ragioni consiglio di rivolgersi altrove. Chi decide di fare questo mestiere non può e non deve permettersi il lusso di lasciare il lato umano a casa.

Patologia trattata
Leucemia melodie acuta.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Apprezzamento

Un saluto, apprezzamento e riconoscimento ai medici ed al personale del reparto, tutti all'altezza di svolgere il loro lavoro. Ringrazio tutti coloro che hanno servito un caro amico che purtroppo non ce l'ha fatta. Ho visto e vissuto con lui la vera sanità, sia a Frosinone che a Roma ai Gemelli. Facciamo anche noi il nostro dovere per avere sempre una sanità che funzioni.

Patologia trattata
Leucemia acuta.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Day hospital ematologia eccellente

Sono in cura presso la struttura day hospital del reparto ematologia e vorrei ringraziare le infermiere, che ogni giorno con la loro professionalità, disponibilità e il loro sorriso si adoperano per noi pazienti, le dottoresse Sala e dottoressa Veggia, i dottori e il primario Marra, per la professionalità e disponibilità che si ha a disposizione nel loro reparto. Grazie.

Patologia trattata
Linfoma di Hodgkin.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Reparto eccellente

Questo reparto di ematologia è uno dei migliori. Dottori eccellenti, infermieri che aiutano le persone e interesse per la persona malata. Vorrei capire perchè vorrebbero chiudere questo reparto, non pensano a tutte queste persone? Se uno abita a Frosinone sarà costretto 1-2 volte a settimana ad andare fuori città? Dicono per mancanza di personale, ma secondo me questo reparto funziona benissimo. Io sono malato di leucemia mieloide acuta da settembre e in questo reparto mi trovo molto bene, non solo io ma tante tante persone la pensano come me. Spero che non lo chiuderanno e, ripeto, questo è uno dei migliori nella provincia di Frosinone.
Dovete pensare anche a noi malati.
Hussein Moustafa

Patologia trattata
Leucemia mieloide acuta.
Voto medio 
 
5.0
Competenza 
 
5.0
Assistenza 
 
5.0
Pulizia 
 
5.0
Servizi 
 
5.0

Servizio prezioso

Desidero esprimere infinita gratitudine ai medici ed al personale del Reparto di Ematologia dell'ospedale di Frosinone, diretto dal dott. Roberto Marra.
Pur nelle difficoltà dovute alla carenza di organico e di mezzi, non è mai venuta meno l'accoglienza e la professionalità di tutta la sua equipe, nei giorni che ho frequentato la Struttura Complessa. La possibilità di trasfondere mia madre a domicilio, grazie alla collaborazione voluta dallo stesso dott. Marra con l'associazione AIL, rappresenta per il territorio un servizio prezioso di eccellente sanità pubblica. Un grazie di cuore al dott. Marra ed alla sua equipe.
Mariarosaria

Patologia trattata
Linfoma non Hodgkin.
Voto medio 
 
3.5
Competenza 
 
4.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
3.0

Ringraziamento

Il reparto ematologia di Frosinone è UN ESEMPIO della buona sanità. Il personale, i medici, gli infermieri lavorano con tanta serietà e amore verso i loro pazienti, trattati da famigliari. Frequento il reparto da diversi mesi con un mio parente ed ho notato un funzionamento che vorrei vedere in tutte le strutture pubbliche. Ringrazio tutti, augurando che dio li aiuti nella loro missione umanitaria ed aiuti i nostri pazienti a sconfiggere il loro male.

Patologia trattata
Leucemia mieloide acuta.
Voto medio 
 
2.0
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
4.0
Servizi 
 
1.0

Leucemia Mieloide & Sclerosi Multipla

Mia sorella, 44 anni, affetta da 10 anni da sclerosi multipla e successiva leucemia mieloide acuta (causata dai trattamenti chemioterapici cui era stata sottoposta per la SM), ricoverata c/o il reparto di Ematologia per essere sottoposta a chemioterapia da induzione, è stata trattata senza alcun riguardo, soprattutto per il pregresso di anni di sofferenza, anche neurologica. NESSUN supporto psicologico, NESSUN supporto fisioterapico per una persona, tra l'altro obesa, che è rimasta bloccata a letto semi-paralizzata. Pronti a somministrare chemioterapici, antibiotici, trasfusioni, i medici del reparto non hanno mostrato alcuna sensibilità nella fase finale della malattia, nè verso il paziente, nè verso i parenti. Non hanno saputo e voluto consigliare alcuna soluzione per accompagnare mia sorella verso la fine, una fine dignitosa e senza sofferenze. L'unica soluzione suggerita dal responsabile del reparto Marra è stata quella di "portatela a casa"... pur sapendo che mia sorella già invalida, non aveva famiglia, ma viveva con una badante. Senza indicarmi come muovermi per attivare assistenza domiciliare, anche di tipo trasfusionale. NON hanno mai parlato di "HOSPICE"... ho scoperto poi su indicazione del CAD di FR e tramite internet che nella provincia di FR esiste un UNICO HOSPICE c/o il San Raffaele di Cassino, per le cure palliative. Alla fine mia sorella è deceduta lì, all'HOSPICE del San Raffaele, 4 giorni dopo il trasferimento presso questa struttura. I medici, l'equipe tutta (infermieri, fisioterapisti, psicologa) sono stati eccezionali.

Patologia trattata
Leucemia Mieloide Acuta.
Voto medio 
 
2.8
Competenza 
 
3.0
Assistenza 
 
3.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
2.0

Non si accettano nuovi pazienti (prima visita)

Quindi è un reparto ad uso degli interni..?

Patologia trattata
Linfonodi.
Voto medio 
 
2.3
Competenza 
 
2.0
Assistenza 
 
1.0
Pulizia 
 
3.0
Servizi 
 
3.0

Ematologia frosinone

Una disorganizzazione e una scortesia di tutto il personale mai viste! Medici praticamente invisibili e che non si presentano nemmeno per nome. Sono personalmente delusissimo dall'Ematologia di Frosinone.

Patologia trattata
Leucemia.


Altri contenuti interessanti su QSalute